Dieci punti chiave sulla Nuova Amministrazione... x
Dieci punti chiave sulla Nuova Capitale Amministrativa dell'Egitto
CasaNewsAggiornamenti sul nuovo progetto di capitale amministrativo dell'Egitto

Aggiornamenti sul nuovo progetto di capitale amministrativo dell'Egitto

Mentre la Nuova Capitale Amministrativa (NAC) prende forma, il suo nucleo tecnologico soprannominato "la Città della Conoscenza" è in via di completamento con la prima fase, la cui costruzione è iniziata nel 2020, la cui apertura è prevista per quest'anno.

Questo è venuto alla luce quando Amr Talaat, il ministro egiziano delle comunicazioni e delle tecnologie dell'informazione ha visitato il sito del progetto in compagnia di Raafat Hendy, il viceministro delle comunicazioni e delle tecnologie dell'informazione per le infrastrutture, Sherine Al-Gendy, il viceministro delle comunicazioni e delle tecnologie dell'informazione per la strategia e l'attuazione, Ayman Hassan, il capo del dipartimento centrale delle risorse umane del ministero, e molti altri funzionari del ministero.

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

La prima fase di Knowledge City è costituita da quattro edifici che comprendono un edificio per l'innovazione e la ricerca applicata, un altro per la formazione tecnica, un edificio per la ricerca e sviluppo in tecnologie assistive e il Egitto Università di Informatica.

Alla fine del suo tour, Talaat ha ringraziato il Autorità di ingegneria delle forze armate, una delle agenzie del Ministero della Difesa egiziano che sta portando avanti il ​​progetto per i suoi sforzi per completare la costruzione della città ai massimi livelli.

L'Egitto ridisegna i confini amministrativi del Cairo per racchiudere la NAC

Nelle notizie correlate, il governo egiziano ha ridisegnato i confini amministrativi del Cairo per racchiudere i circa 46,000 feddan della Nuova Capitale Amministrativa (NAC) da 184,000 feddan, in cui si trovano la nuova sede della Camera dei Rappresentanti e del Senato, al fine di adattarsi al La costituzione del Paese nordafricano che prevede che entrambi gli organi abbiano sede nella capitale egiziana.

Secondo una dichiarazione rilasciata di recente dal Centro nazionale egiziano per la pianificazione degli usi del suolo statali (NCPSLU), il nuovo spazio include la prima fase da 40,000 feddan del NAC oltre a 6,000 feddan designati per la rete di collegamento dei trasporti con le città di altri paesi.

Sfondo del progetto

La nuova cronologia del progetto di capitale amministrativa dell'Egitto e ciò che devi sapere

New Administrative Capital (NAC) è un progetto su larga scala di una nuova capitale che è in fase di sviluppo dal 2015 su 700 chilometri quadrati di terreno situato a circa 45 chilometri a est della capitale egiziana, Il Cairo, e appena fuori dal Secondo Grande Anello del Cairo Road, in una zona in gran parte non edificata a metà strada dalla città portuale di Suez

Lo ha annunciato l'allora ministro dell'edilizia abitativa egiziano Mostafa Madbouly alla Conferenza sullo sviluppo economico dell'Egitto nel marzo 2015, in generale, la città, la cui costruzione è stimata in 45 miliardi di dollari, dovrebbe essere composta da 21 distretti residenziali e 25 distretti dedicati.

Avrà anche servizi come un parco centrale, laghi artificiali, circa 2,000 istituzioni educative, un parco tecnologico e innovativo, 663 ospedali e cliniche, 1,250 moschee e chiese, uno stadio da 90,000 posti, 40,000 camere d'albergo, un importante parco a tema quattro volte più grande di Disneyland negli Stati Uniti, 90 chilometri quadrati di fattorie di energia solare, un collegamento ferroviario elettrico con il Cairo e un nuovo aeroporto internazionale nel sito dell'attuale aeroporto Wadi al Jandali dell'aeronautica egiziana.

Secondo i piani, la città diventerà la nuova capitale amministrativa e finanziaria dell'Egitto al completamento tra il 2020 e il 2022, ospitando i principali dipartimenti e ministeri governativi e ambasciate straniere. Avrà una popolazione di 6.5 milioni di persone e si stima che la cifra potrebbe aumentare da mezzo milione a sette milioni.

Cronologia del progetto

2015

L'Egitto firma un protocollo d'intesa con Capital City Partners di Alabbar

Un memorandum d'intesa è stato firmato nel 2015 tra Capital City Planners con sede negli Emirati Arabi Uniti e il governo egiziano per intraprendere il progetto che darebbe origine a una città moderna e nuova in Egitto in sostituzione della vecchia.

L'annuncio è stato accolto con entusiasmo, ma lo scetticismo è rimasto e sarebbe stato convalidato solo pochi mesi dopo, quando il protocollo d'intesa è stato ritirato dal governo del paese nordafricano adducendo la mancanza di progressi da parte di Capital City Planners.

Settembre 2015

L'Egitto ha firmato un nuovo accordo con China State Construction Engineering Corporation

Un nuovo accordo è stato firmato più tardi lo stesso anno con China State Construction Engineering Corporation (CSCEC) per la costruzione di edifici che ospiterebbero ministeri e agenzie governative, nonché l'ufficio del presidente. In particolare, l'azienda cinese realizzerebbe un nuovo complesso parlamentare, 12 edifici ministeriali, un centro congressi e un'area espositiva.

Queste strutture formerebbero il nucleo da cui aumenterebbe il resto della città man mano che deriverebbe la domanda di altri servizi come alloggi e negozi.

2016

CSCEC si aggiudica un contratto per la costruzione del Central Business District (CBD) dei NAC

CSCEC ha ricevuto dal Ministero degli alloggi, dei servizi pubblici e delle comunità urbane un contratto per la costruzione del Central Business District (CBD) su un'area totale di 1,900,000 metri quadrati nel NAC.

Il progetto consiste in 20 edifici, inclusi 12 grattacieli per uffici, cinque grattacieli condominiali, due hotel di lusso e un edificio alto 385.8 m Torre iconica, che sarà il più alto dell'Africa. L'intero progetto dovrebbe essere consegnato entro il 2022.

2018 maggio

CSCEC ha ufficialmente avviato l'attuazione del progetto CBD.

Luglio 2019

L'Egitto inizia l'operazione pilota sul nuovo aeroporto capitale amministrativo

Il governo dell'Egitto, attraverso il Ministero dell'Aviazione Civile dello stato, ha avviato un processo di un mese sull'aeroporto della capitale internazionale di nuova costruzione nel cuore dell'imminente Nuova Capitale Amministrativa.

Parlando durante il lancio dell'operazione pilota Wael al-Nashar, il presidente della Compagnia egiziana per gli aeroporti, ha affermato che il nuovo hub aeronautico servirà i residenti di East Cairo, Al Shorouk City, Heliopolis, nonché le città e i governatorati del Canal plus contribuisce allo sviluppo dei porti di Suez e Ain Sokhna, dove in futuro verranno allestite zone logistiche e industriali.

Una panoramica del Nuovo Aeroporto di Capitale Amministrativa

Il New Administrative Capital Airport, il cui terminal principale è costruito su un appezzamento di terreno di oltre 5,000 metri quadrati con 45 edifici di servizio e amministrativi nel perimetro, ha la capacità di ospitare 300 passeggeri all'ora sufficienti per restringere il carico sull'aeroporto internazionale del Cairo.

La struttura dispone inoltre di 8 parcheggi per aeromobili e sui quali possono sostare comodamente 500 auto e 20 autobus. L'aeroporto è ben progettato con una pista di 3,650 metri adatta a ricevere aeromobili di grandi dimensioni e il suo profilo consente l'espansione futura per una capacità molto maggiore qualora ci fossero piani per l'aggiornamento. La pista è inoltre dotata di sistemi di illuminazione e di atterraggio automatico.

Inoltre, l'aeroporto è dotato di sistemi di sicurezza, gestione e funzionamento all'avanguardia, alto 50 metri su una torre di controllo aereo e sarà caratterizzato da voli charter, a differenza dell'aeroporto internazionale del Cairo.

Settembre 2019

Ministero delle Antichità siglata intesa con Almasa Group per la realizzazione di un nuovo museo archeologico nella Città delle Arti e della Cultura

Ministero delle Antichità ha firmato un protocollo di cooperazione con Gruppo Almasa per la realizzazione di un nuovo museo archeologico nella Città delle Arti e della Cultura nell'ambito del NAC.

La struttura a due piani, la cui realizzazione e realizzazione degli impianti di illuminazione sarà curata dalla Città delle Arti e della Cultura della Nuova Capitale, sorgerà su un'area di 8500 mq, ospitando la sala espositiva principale e un insieme di gallerie.

Il distretto (città) delle arti e della cultura della NAC ospiterà anche un nuovo teatro dell'opera che si estende su 86,000 metri quadrati di terreno e può ospitare fino a 2,200 persone. All'interno del suo perimetro, la città prevede anche una biblioteca centrale di 9,000 metri quadrati e una serie di edifici per la musica, il cinema, la pittura e la scultura, oltre a un'ampia offerta di ristoranti e vari servizi per i visitatori.

Il Museo

Secondo Mostafa Waziri, segretario generale del Consiglio supremo per le antichità, l'ingresso del museo sarà decorato con due obelischi egizi, originari dell'area orientale di San Hajar a Sharqiya. Il museo esporrà anche il cimitero di Toto, appena scoperto, che è stato recentemente inaugurato a Sohag.

"Questo museo conterrà una varietà di manufatti che riflettono la storia di tutte le capitali egiziane dall'antica al moderno, nonché il passato culturale del paese", ha detto Waziri.

Il Consiglio Supremo delle Antichità è responsabile dell'organizzazione della piena sicurezza del museo, del design degli showroom e della selezione dei manufatti da esporre oltre alla loro installazione.

Settembre 2020

L'Egitto ha lanciato la sua prima sede ministeriale

Distretto governativo di NAC quasi completo: PM

L'Egitto ha lanciato la sua prima sede ministeriale nella NAC. La sede del Ministero delle Finanze era stata arredata e attrezzata a modello per il resto dei ministeri.

Appalto aggiudicato per la gestione, la revisione del progetto e la supervisione del progetto della monorotaia

Hill International si è aggiudicata un contratto per la fornitura di servizi di gestione del progetto, revisione del progetto e supervisione dell'attuazione per il progetto New Administrative Capital City e City Monorail del 6 ottobre, il primo del suo genere in Nord Africa e il più lungo sistema di monorotaie al mondo in totale lunghezza di 98.5 km. La prima linea del progetto si estenderà per 56.5 km dal Cairo orientale al NAC, mentre la seconda linea sarà lunga 42 km, collegando la città del 6 ottobre a Giza.

Il progetto utilizzerà il metodo di consegna design-build-operate-and-maintain (DBOM) e comprende 34 stazioni, comprese posizioni sopraelevate ea livello, e opere associate tra cui strutture di manutenzione, depositi e un centro di controllo delle operazioni. La monorotaia si intersecherà anche con la linea 3 della metropolitana del Cairo e con la rete ferroviaria ad alta velocità del Cairo, collegando ulteriormente la dinamica regione del Cairo.

ottobre 2020

Pioniere della sostenibilità leader negli Emirati Arabi Uniti Bee'ah è stato nominato partner per la gestione dei rifiuti e la pulizia della città per la Nuova Capitale Amministrativa (NAC) dell'Egitto dal Capitale amministrativo per lo sviluppo urbano (ACUD).

La commissione per i trasporti e le comunicazioni del parlamento egiziano ha anche approvato un accordo di facilitazione del prestito di 2.2 miliardi di dollari tra il Autorità nazionale per i tunnel e GB Morgan Europe Limited e altre istituzioni finanziarie, per la realizzazione delle linee monorotaia della Nuova Capitale Amministrativa (NAC) e della città del 6 ottobre.

dic 2020

L'Egitto costruirà il Centro nazionale di controllo dell'energia nel NAC

Il governo egiziano costruirà un nuovo Centro nazionale di controllo dell'energia nella Nuova Capitale Amministrativa (NAC), un progetto su larga scala attualmente in costruzione al Cairo, la capitale del Paese nordafricano.

Il paese ha fino ad ora, attraverso il Società di trasmissione di energia elettrica egiziana (EETC), ha assegnato il contratto per il progetto a un consorzio composto da Siemens Smart Infrastructure, che è un dipartimento di Siemens AGe Hassan Allam Construction, che è una consociata di Azienda Hassan Allam, La principale società egiziana di ingegneria, costruzioni e infrastrutture.

Secondo una dichiarazione rilasciata da Siemens, il contratto vale 53.4 milioni di dollari e il progetto dovrebbe essere completato entro la fine del 2022.

Uno sguardo al futuro National Energy Control Center

Il futuro National Energy Control Center con un centro di controllo di backup a Giza funzionerà su Siemens Spectrum Power 7, che è la piattaforma del centro di controllo di punta dell'azienda per la gestione della trasmissione nelle reti energetiche.

La piattaforma ad alte prestazioni include una vasta gamma di applicazioni per il monitoraggio della rete e il controllo di supervisione, previsione della generazione di energia eolica o solare, analisi di rete e ottimizzazione, programmazione della generazione termica e idroelettrica ottimizzata incrociata, nonché invio e controllo della generazione.

Significato del progetto

Secondo Sabah Mashally, presidente dell'EETC, questo progetto è un altro passo verso una rete elettrica robusta, intelligente ed efficiente che non è solo cruciale per lo sviluppo economico dell'Egitto, ma anche per consentire una più rapida implementazione delle fonti energetiche rinnovabili nel paese .

Il progetto rafforza ulteriormente la stretta e proficua collaborazione tra Egitto e Siemens per modernizzare il settore elettrico del Paese, dopo lo sviluppo congiunto del master plan per la rete di trasmissione egiziana.

Gen 2021

Prima torre completata nel NAC egiziano

La prima torre per uffici nella Nuova Capitale Amministrativa dell'Egitto è stata completata secondo l'appaltatore CSCEC. Soprannominata C08, la torre degli uffici ha avuto l'ultimo pezzo della sua facciata continua installata all'inizio dell'anno, diventando così il primo edificio ad essere completato nel Central Business District (CBD) della nuova capitale.

Luglio 2021

L'installazione del corridoio aereo è stata completata con successo

L'azienda cinese riesce a sollevare e adattare l'iconico corridoio aereo nella nuova capitale dell'Egitto - Chinadaily.com.cn

Il sollevamento e l'installazione di un iconico corridoio aereo nella nuova capitale amministrativa dell'Egitto, a circa 141 metri dal suolo, sono stati completati con successo dopo 18 ore di duro lavoro. Descritto come il Corridoio dell'Amicizia Cina-Egitto o la Porta della Cooperazione Cina-Egitto, il corridoio aereo collega due edifici per uffici nel distretto centrale degli affari (CBD) della NAC. È realizzato in acciaio e si estende per oltre 31.4 metri con un peso di 161 tonnellate.

Secondo quanto riferito, questa è la prima volta che il CSCEC, che è stato incaricato di costruire il CBD del NAC, ha adottato nel paese nordafricano la tecnica efficiente di assemblare il corridoio aereo a terra prima di sollevarlo e montarlo a mezz'aria.

Probabilmente, questa tecnica consente di risparmiare tempo e fatica e riduce anche i rischi per la sicurezza.

nov 2021

Il governo egiziano inizierà a trasferirsi nel nuovo distretto governativo

Il governo egiziano inizierà a trasferirsi nel distretto governativo della Nuova Capitale Amministrativa (NAC) a dicembre di quest'anno, secondo una dichiarazione presidenziale rilasciata all'inizio di novembre 2021.

La nota ha osservato che questa mossa segnerà l'inizio di una fase di prova di sei mesi della nuova sede la cui costruzione è iniziata nel 2015 sotto la direttiva di Presidente Abdel-Fattah el-Sissi.

Sebbene la costruzione della città da 45 miliardi di dollari sia stata rallentata dalla pandemia di Covid-19, “circa il 98% dei lavori di costruzione nel distretto governativo della città, che comprende 34 edifici governativi che ospiteranno i 32 ministeri del gabinetto della nazione insieme ad altri due autorità statali, è stato completato” secondo il portavoce della NAC Khaled Husseiny.

Degno di nota, il distretto governativo è stato progettato in uno stile marcatamente faraonico ed è destinato a essere il punto focale del NAC.

 

 

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

Dennis Ayemba
Editor di paesi / caratteristiche, Kenya

5 COMMENTI

  1. La capitale sta ora assistendo a grandi progressi in termini di costruzione. È davvero una grande città

  2. RE/MAX 360 a New Cairo Egypt è una delle più grandi società immobiliari che promuove e vende gli immobili residenziali e commerciali della nuova capitale.
    +20 122 2163409 Fatek Karam
    +20 122 2258589 Gehane Tawfik

  3. Sono interessato al lavoro di Ingegnere Civile, ho un'esperienza di oltre 25 anni in progetti di edilizia abitativa (edilizia).
    Aspettando in anticipo.
    Rajeev Sharma
    +91 9754322528
    Gwalior (MP) -India

  4. Mi interessa conoscere i prezzi di vendita. Per favore, puoi dirmi chi gestisce la vendita della casa?

    L'informazione, web o contatto, numero di telefono è gradita.

    GRAZIE MOLTO E CHE TI BENEDICA.

    JOAQUIN CASCALES. SPAGNA.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome