Home Conoscenza Gli infortuni sul lavoro più comuni

Gli infortuni sul lavoro più comuni

Il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti ha rilevato che oltre 2.5 milioni di dipendenti subiscono infortuni sul lavoro o malattie non mortali, mentre altri 5,000 lavoratori subiscono lesioni mortali ogni anno. Poco meno di un milione di lavoratori infortunati subiscono una perdita di salario a causa del tempo tolto dal lavoro per riprendersi.

I seguenti sono comuni infortuni sul lavoro e alcuni dei passaggi che i dipendenti devono intraprendere quando presentano richieste di risarcimento dei lavoratori.

 

Lesioni alla schiena e ai tessuti molli

Strappi, distorsioni e strappi muscolari, del disco e dei tendini sono di gran lunga i tipi più comuni di lesioni che i dipendenti subiscono sul lavoro, rappresentando milioni di dollari di risarcimento ogni anno.

Esistono diversi tipi di lesioni dei tessuti molli, alcune delle quali richiedono solo pochi giorni di riposo per riprendersi, mentre altre comportano una disabilità permanente.

Alcune delle lesioni specifiche alla schiena e ai tessuti molli che i lavoratori possono subire includono:

 

Lesioni da movimento ripetitivo

Conosciute anche come lesioni da stress ripetitivo, le lesioni da movimento ripetitivo sono lesioni permanenti o temporanee a nervi, muscoli, tendini o legamenti risultanti dall'esecuzione ripetuta dello stesso movimento. Queste azioni possono includere la digitazione, il martellamento, il sollevamento o persino l'esame di oggetti.

Il movimento ripetitivo può causare dolore in tutto il corpo, comprese le braccia, i polsi, le spalle e il collo. La condizione più comune che deriva dal movimento ripetitivo sul posto di lavoro è la sindrome del tunnel carpale. Spesso possono sorgere problemi di vista anche se gli occhi sono tesi.

Sovraestensione

L'eccessiva estensione è un altro tipo comune di lesione che deriva da movimenti come spingere, tirare, afferrare, sollevare, lanciare o trasportare. Le lesioni subite dalla sovraestensione possono includere muscoli, legamenti e tendini strappati e slogati e sono la causa più comune di gravi lesioni alla schiena sul lavoro.

Viaggi, scivoloni e cadute

Scivolamenti, inciampi e cadute sono tra le cause di disabilità più comuni tra i lavoratori in America. Fino al 20-30% degli incidenti dovuti a scivolamenti e cadute provocano lesioni da moderate a gravi. Queste lesioni possono includere commozioni cerebrali e lesioni cerebrali, lesioni del midollo spinale e ossa rotte.

Le lesioni da scivolamento e caduta si verificano frequentemente quando sul pavimento di una struttura sono presenti determinati pericoli, inclusi detriti, fluidi, bevande o lubrificanti per macchinari. Slittamenti e cadute spesso provocano lesioni gravi, ma nella maggior parte dei casi provocano graffi, contusioni, legamenti lacerati o distorsioni muscolari.

I dipendenti in occupazioni che comportano molti movimenti in piedi come l'attesa e l'allattamento sono particolarmente vulnerabili a scivoloni e cadute, con molti incidenti che provocano lesioni alla caviglia e al ginocchio.

In molti altri casi di compattazione dei lavoratori, sono coinvolte cadute dall'alto. I lavoratori possono cadere da impalcature, tetti, ascensori, stazioni di inventario, dalle scale o dalle scale. La Occupational Safety and Health Administration (OSHA) elenca le cadute dall'alto come il tipo più mortale di incidente in costruzione.

 

Incidenti stradali legati al lavoro

Un gran numero di incidenti stradali che si verificano ogni giorno sono legati al lavoro. In effetti, il National Institute for Occupational Safety and Health (NIOSH) ha riferito che gli incidenti stradali sono gli incidenti sul lavoro più mortali negli Stati Uniti

La maggior parte dei lavoratori non è in grado di presentare una richiesta di risarcimento per i lavoratori se è coinvolta in un incidente durante il pendolarismo da o verso il posto di lavoro. Tuttavia, i lavoratori che guidano per adempiere alle loro mansioni lavorative, come incidenti che coinvolgono i conducenti di camion di consegna o i dipendenti che svolgono mansioni fuori sede come il ritiro o la consegna di pacchi da o verso un altro luogo, possono essere coperti dalla comp dei lavoratori.

Se un dipendente ha subito lesioni derivanti da incidenti stradali sul lavoro che non erano colpa del dipendente, lui o lei potrebbe essere in grado di perseguire i danni contro il conducente incriminato oltre a presentare una richiesta di risarcimento dei lavoratori. Tieni presente che la comp dei lavoratori non coprirà i danni al veicolo, anche se l'autista stava svolgendo mansioni lavorative al momento dell'incidente.

Anche se l'incidente è stato colpa del dipendente, lui o lei potrebbe comunque essere in grado di recuperare la comp dei lavoratori se infortunato e non più in grado di lavorare. Gli assicuratori di responsabilità civile dei dipendenti possono anche difendere il dipendente da richieste di risarcimento danni che possono presentare gli occupanti dell'altro veicolo.

 

Violenza sul posto di lavoro

La maggior parte dei dipendenti non pensa di mettere a rischio la propria vita per un lavoro. I lavoratori si aspettano che i loro datori di lavoro mantengano un ambiente di lavoro costantemente sicuro, ma la violenza sul posto di lavoro può verificarsi, con conseguenti lesioni, disabilità o addirittura morte in molti casi.

Il fatto è che i crimini di violenza possono verificarsi ovunque e in qualsiasi momento, anche in un luogo di lavoro in cui questo tipo di violenza è estremamente raro, come uno spazio ufficio. Furti, furti con scasso e rapine a mano armata sono tutti possibili incidenti che possono lasciare i dipendenti traumatizzati, sia fisicamente che emotivamente.

I lavoratori oi clienti scontenti possono anche commettere atti violenti, mirati o casuali, nel tentativo di arrecare danno ad altri. Possono beneficiare del risarcimento anche i dipendenti che hanno subito danni fisici o emotivi derivanti dalla violenza sul posto di lavoro.

 

Incidenti alle apparecchiature e caduta di oggetti

Molti dei peggiori infortuni sul lavoro derivano da incidenti meccanici, che potenzialmente portano ad amputazioni o morte in casi estremi. I malfunzionamenti possono anche causare esplosioni che espongono i lavoratori a diversi tipi di ustioni di varia entità.

Un altro pericolo che può ferire i lavoratori è quello della caduta di oggetti, che potrebbero cadere da varie piattaforme tra cui scaffali, pallet, stazioni di inventario, scale, carrelli elevatori e altre aree, causando potenzialmente lesioni al viso, alla testa, al collo e ai piedi.

I frammenti e le particelle possono anche causare lesioni dovute a oggetti caduti o apparecchiature malfunzionanti. Questi frammenti sono responsabili di centinaia di migliaia di lesioni agli occhi ogni anno.

 

Come ridurre gli infortuni sul lavoro

Se i dipendenti vogliono evitare infortuni sul posto di lavoro, ciò richiederà una strategia. Un modo in cui i dipendenti possono evitare il rischio di lesioni è cercare lavoro presso aziende che promuovono attivamente ambienti di lavoro sicuri.

 

Assumere attentamente i dipendenti

Un elemento di un luogo di lavoro sicuro che aiuterà a prevenire potenziali incidenti o crimini è l'assunzione di una squadra di buoni dipendenti. I datori di lavoro dovrebbero scegliere attentamente i dipendenti conducendo controlli dei precedenti, controllando le referenze e controllando i farmaci.

Implementazione di liste di controllo di sicurezza

Un altro modo per mitigare il rischio di incidenti sul lavoro è creare e pubblicare elenchi di controllo di sicurezza per le operazioni, che i dipendenti dovrebbero esaminare prima di utilizzare le apparecchiature o eseguire altre attività che potrebbero essere pericolose se eseguite in modo improprio.

Determinare se i lavoratori disabili rappresentano un rischio

Quando si tratta di dipendenti con disabilità, può essere illegale negare un impiego basato sulla disabilità, ma i dipendenti dovranno determinare se un lavoratore disabile è in grado di svolgere le proprie mansioni in sicurezza. In caso contrario, i lavoratori disabili potrebbero mettere a rischio altri lavoratori.

 

Aderendo alle linee guida di sicurezza OSHA

OSHA richiede inoltre alle aziende di seguire alcune linee guida sulla sicurezza. Queste linee guida possono includere la richiesta ai dipendenti che lavorano in determinate aree di indossare occhiali di sicurezza, indumenti protettivi, scarpe di sicurezza, respiratori o altri indumenti e delegare determinati tipi di lavoratori a determinati compiti.

 

Fornire chiare limitazioni al lavoro

I datori di lavoro devono anche assicurarsi che siano in atto restrizioni chiare per i dipendenti che sono tenuti a svolgere compiti come il sollevamento di macchinari, scorte pesanti e altri oggetti. Se gli oggetti sono particolarmente pesanti, i lavoratori dovrebbero indossare imbracature e cinture per fornire supporto e anche i rapporti peso / lavoratore sono ideali da implementare, il che consentirà a un'azienda di identificare oggetti troppo pesanti da trasportare per un singolo lavoratore.

 

Assicurarsi che i lavoratori siano adeguatamente formati

Alcuni lavori richiedono anche una formazione formale, senza la quale i dipendenti potrebbero essere a rischio di errori umani e conseguenti incidenti. I lavoratori dovrebbero ricevere una formazione per utilizzare correttamente macchinari, strumenti, veicoli e gestire sostanze tossiche.

 

Azioni da intraprendere a seguito di un infortunio sul lavoro

Se un dipendente subisce un infortunio sul lavoro, i datori di lavoro di ogni stato sono tenuti per legge a fornire un'assicurazione contro i lavoratori. La maggior parte degli infortuni è coperta da un salario parziale e dai benefici medici compensativi dei lavoratori.

Il primo passo che un dipendente dovrebbe compiere dopo aver subito un infortunio è rivolgersi a un medico. Ciò può comportare la richiesta di pronto soccorso in loco o la richiesta di servizi di emergenza. Una volta che un dipendente ha ricevuto una qualsiasi forma di servizi di emergenza, lui o lei dovrebbe cercare la valutazione e il trattamento da parte di professionisti approvati dall'assicuratore.

È importante presentare rapidamente una richiesta di risarcimento dei lavoratori per evitare di perdere la scadenza dello stato, dopo la quale i dipendenti non saranno più in grado di recuperare il risarcimento. Inoltre, è importante ricordare che gli assicuratori non sono dalla parte dei dipendenti. Le compagnie di assicurazione determinano i risultati del reclamo e lavoreranno duramente per evitare di dover effettuare pagamenti ingenti ai dipendenti infortunati.

 

Quando assumere un avvocato specializzato in lavoratori

Sebbene le richieste di risarcimento minori per lesioni meno gravi possano non richiedere l'aiuto di un avvocato, i dipendenti dovrebbero assicurarsi di non averne bisogno prima di procedere senza un consulente legale. In molti casi, potrebbe essere meglio contattare un avvocato se il lavoratore non è soddisfatto di come sta andando il reclamo. Un avvocato specializzato in lavoratori professionisti sarà in grado di fornire rappresentanza per aiutare a evitare la perdita che il dipendente potrebbe altrimenti subire di fronte al solo vettore assicurativo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome