Home Recensioni aziendali Syncrony blocca il valore Magento aggiornato per Tool Center

Syncrony blocca il valore Magento aggiornato per Tool Center

Il sito web toolcentre.co.za è il braccio online di un'azienda di utensili con una storia di 50 anni. Questo nuovo sviluppo Magento è la quarta versione del sito Web della società di strumenti che è stata lanciata per la prima volta 15 anni fa. Il nuovo negozio è un aggiornamento del venerabile negozio Magento 1 e vende una gamma completa di strumenti, hardware, abrasivi, attrezzature per officina e detergenti per automobili.

La riduzione della localizzazione del prodotto e della complessità della ricerca per gli acquirenti è stata la forza trainante dell'aggiornamento. Una chiave combinata, ad esempio, è disponibile in un massimo di 50 dimensioni, ogni prodotto differisce solo nel prezzo. Il vecchio sistema li visualizzava come 50 singoli prodotti. Il nuovo sistema ora ha un'unica immagine con un menu a discesa delle dimensioni e il prezzo si adatta di conseguenza.

Questa modifica "semplice" richiede un duro lavoro e una buona conoscenza dell'inventario per essere implementata in modo coerente. I costi di tempo per questa parte dell'aggiornamento erano facilmente la parte più grande del budget.

La società ha reclutato i servizi di Syncrony Digital, uno dei principali specialisti di e-commerce e sviluppo software con sede a Johannesburg, per supervisionare l'aggiornamento.

Magento è una soluzione di e-commerce open source con opzioni aziendali. È stato rilasciato nel 2008 e attualmente ci sono oltre 250,000 commercianti che utilizzano la piattaforma Magento in tutto il mondo, con oltre 150,000 sviluppatori formati.

Fondata nel 1999, Syncrony è uno dei principali sviluppatori Magento del Sud Africa.

Howard Rybko, CEO, Syncrony, ha affermato che gli aggiornamenti di Magento 1 all'ultima versione possono essere costosi ma non possono essere ignorati perché le vulnerabilità del gateway di pagamento alla fine faranno sì che le banche ritirino il servizio e impediscano loro di fare trading.

Ha spiegato: "Abbiamo iniziato con l'aggiornamento poco prima del blocco a febbraio e abbiamo lanciato il nuovo sito a metà ottobre. Il sito è enorme con oltre 10 prodotti ".

Era una grande mole di lavoro, ha detto Rybko. "La complessità SEO era enorme, perché i prodotti Tool Center si sono classificati molto bene nell'indice di ricerca di Google. Tutti i link per i singoli prodotti dovevano essere classificati e reindirizzati a nuove pagine che ospitavano un'unica versione di questi prodotti. Quando abbiamo finito di mappare tutti i link esistenti, i numeri di pagina del sito sono passati da 20 0000 a meno di 5000. 6000. "

Rybko afferma che toolcentre.co.za ha deciso di continuare con Magento perché la piattaforma è in grado di gestire efficacemente il livello di complessità del set di prodotti oltre ad avere la capacità di gestire la fase successiva delle integrazioni B2B pianificate.

In quanto strumento aziendale, è progettato per gestire scorte molto complesse e volumi elevati di prodotti meglio di altri sistemi.

Quando tutto il lavoro era stato fatto, la versione aggiornata di Magento soddisfaceva tutti i requisiti chiave, inclusa una maggiore facilità d'uso, una migliore navigazione e ricerca e un'esperienza cliente molto più coerente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome