Home Recensioni aziendali Chryso Group aprirà un centro di ricerca in Sudafrica

Chryso Group aprirà un centro di ricerca in Sudafrica

Produttore di prodotti chimici per l'edilizia, The Chryso Group aprirà una nuova struttura di ricerca e sviluppo presso la sede principale in Sudafrica a Jet Park. Chryso Group utilizzerà la struttura come trampolino di lancio per aumentare la penetrazione nel continente africano.

Il CEO globale di Chryso, Thierry Bernard, lo ha annunciato durante una recente visita in Sudafrica. Durante la visita, Bernard ha incontrato il vicepresidente esecutivo Chryso Norman Seymore, che è anche CEO di Chryso Africa del Sud.

Secondo Bernard, Chryso, un'azienda internazionale che opera in oltre 70 paesi con 20 filiali, considera l'Africa uno dei suoi mercati più importanti.

Ha affermato che un totale di circa il 25% delle loro vendite totali è destinato ai paesi africani, con Sudafrica e Marocco che rappresentano i loro mercati principali nel continente africano.
"Le nostre operazioni in Sudafrica hanno prodotto ingenti investimenti di capitale negli ultimi anni e vogliamo utilizzare il Sudafrica per guidare ulteriori investimenti in Africa in futuro", ha aggiunto.
Ha inoltre sottolineato la necessità di mantenere e migliorare il servizio offerto ai clienti durante le loro operazioni in Sudafrica.

La nuova struttura di ricerca e sviluppo a Jet Park sarà dotata delle strutture più moderne e ad alta tecnologia e includerà, in una certa misura, le apparecchiature di ricerca e sviluppo che operiamo in Francia, Turchia e India.
È una mossa volta a contrastare la crescente necessità di sviluppare determinati prodotti per il mercato africano e per servizi di test più efficienti e rapidi per i clienti Chryso nell'Africa sub-sahariana.

Bernard ha spiegato che l'industria delle costruzioni oggi richiede innovazione e nuove filosofie e soluzioni tecniche per le sfide edilizie del XXI secolo che sono una motivazione importante per l'apertura del nuovo centro di ricerca e sviluppo in Sudafrica.

“Sulla base delle sue offerte, il centro di ricerca e sviluppo sarà unico nel suo campo in Sud Africa. La domanda locale nel campo dei prodotti chimici per l'edilizia deve essere soddisfatta dalle porte del settore, non da un altro continente ", ha affermato.

Bernard ha sottolineato che Chryso ha pianificato di espandere la sua presenza africana anche oltre la recente apertura di impianti di produzione sia in Kenya che in Algeria.
Chryso sta attualmente prendendo di mira tre aree in particolare, che sono l'Egitto, l'Africa occidentale, in particolare i paesi di lingua francese come la Costa d'Avorio. Al secondo posto troviamo il Senegal, dove l'azienda sta già facendo affari e la Nigeria. La penetrazione di Chryso in questi paesi dovrebbe essere effettuata nei prossimi due o tre anni.
Chryso prevede inoltre di aumentare le sue operazioni in Svezia, dove è in programma un impianto di produzione per servire il mercato scandinavo, insieme al paese del Consiglio di cooperazione del Golfo del Medio Oriente in cui la creazione delle operazioni Chryso è stata praticamente completata, con un annuncio in tal senso che dovrebbe avvenire entro la fine di quest'anno.

Il sud-est asiatico è un'altra regione in cui il gruppo prevede di aumentare la propria presenza. Bernard ha sottolineato che la volatilità delle economie dei paesi africani e rallentamenti inattesi innescano piani di espansione selettiva e anche troppa dipendenza da un determinato paese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome