CasaGrandi progettiAggiornamenti sul progetto del ponte multiuso Padma, Bangladesh

Aggiornamenti sul progetto del ponte multiuso Padma, Bangladesh

Inaugurato il ponte polivalente Padma, il più lungo del suo genere in Bangladesh. Attraversando il turbolento fiume Padma, il ponte è stato commissionato dal primo ministro del Bangladesh Sheikh Hasina. Ciò arriva dopo circa otto anni di costruzione, ritardi, conflitti politici, costi elevati e accuse di innesti.

L'apertura del ponte è un obiettivo infrastrutturale chiave di Hasina ed è stata annunciata dal suo governo come il fiore all'occhiello della sua corona. Secondo quanto riferito, il ponte mostra la grinta, la determinazione e la resilienza dell'amministrazione di fronte alle pressioni internazionali e alle critiche interne.

Cenni sul ponte multiuso Padma
Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

La costruzione del ponte polivalente Padma di sei chilometri è iniziata nel novembre 2015. China Railway Major Bridge Engineering Group costruire il ponte dopo aver vinto l'appalto nel 2014. Secondo quanto riferito, oltre ad essere il più lungo del Bangladesh, il ponte è anche il più lungo costruito da un'azienda cinese al di fuori della Cina.

L'obiettivo principale del progetto è collegare la regione sud-occidentale del paese con la capitale, Dhaka, su strada e ferrovia. Il costo del progetto è di 3.86 miliardi di dollari. È stato interamente finanziato dal governo del paese dell'Asia meridionale. Questo è dopo il Banca Mondiale e altre agenzie di prestito globali si sono ritirate dal progetto.

Le banche si sono ritirate dal progetto a causa di uno scandalo di corruzione SNC-Lavalin, l'appaltatore iniziale del progetto. La società di costruzioni canadese è stata accusata di aver corrotto i funzionari che sovrintendevano al progetto.

Significato del progetto

Secondo l'economista Mustafizur Rahman, il ponte aiuterà a far crescere il prodotto interno lordo (PIL) del Bangladesh dell'1.3% annuo. Aumenterà inoltre posti di lavoro, attività nel settore dei servizi e turismo, soprattutto nella regione sud-occidentale.

Panoramica del progetto

Il Padma Multipurpose Bridge è un ponte stradale-rotaia che viene costruito attraverso Padma o Podda, che è un fiume importante in Bangladesh e Indi, e il principale distributore del Gange o del fiume Ganga, per collegare Louhajong, Munshiganj a Shariatpur e Madaripur, che collega la regione sud-occidentale del paese dell'Asia meridionale, alle regioni settentrionali e orientali.

Progettato da un team che includeva esperti di Consulenti idraulici nord-occidentali, SMEC International, Consulenti ACE, Aas Jakobsen, e HR Wallingford, guidata da Maunsell AECOM, la filiale neozelandese di AECOM, il ponte è considerato il progetto di costruzione più impegnativo nella storia del Bangladesh.

Si tratta di una struttura a traliccio in acciaio composito a due piani lunga circa 6.15 km e larga 21.1 m con un totale di 41 pilastri per una lunghezza di 150 m. Il ponte superiore del ponte trasporterà un'autostrada a quattro corsie, mentre il ponte inferiore avrà una linea ferroviaria la cui costruzione è prevista in futuro, un gasdotto, un cavo in fibra ottica e linee di trasmissione di energia.

Leggi anche: Cronologia del progetto del secondo ponte sul fiume Niger e tutto ciò che devi sapere

Il progetto del ponte Padma si allinea con l'"approccio basato sullo spostamento" per la resilienza sismica e implementa l'isolamento sismico tra la trave della sovrastruttura e il sistema di pilastri e fondazioni. Questo approccio consente ai componenti principali del ponte di muoversi l'uno rispetto all'altro in caso di terremoti, dissipando così le grandi forze.

Gli appoggi del pendolo ad attrito vengono utilizzati per consentire grandi spostamenti relativi tra la sovrastruttura del ponte e le pile del ponte.

La progettazione esecutiva del progetto ha ricevuto il premio 2010 per il miglior sistema di pianificazione della salvaguardia dal Banca asiatica di sviluppo (ADB), un'istituzione finanziaria internazionale per lo sviluppo la cui missione è aiutare i paesi membri in via di sviluppo a ridurre la povertà e migliorare la qualità della vita della loro gente.

Al termine, il Padma Bridge sarà il ponte più lungo del Bangladesh e il più lungo sul fiume Gange in termini di campata e lunghezza totale. Sarà anche una struttura storica e uno dei più lunghi attraversamenti fluviali del mondo.

Oltre al ponte, il progetto prevede anche la costruzione di 15.1 km di strade di accesso, di cui 2.3 km sul lato Mawa e 12.8 km sul lato Janjira, caselli e strutture per il dragaggio e la protezione degli argini.

Segnalato in precedenza 

2010

Ad aprile, il governo del Bangladesh ha avviato il processo di selezione degli appaltatori per la costruzione del ponte.

Le gare sono state indette a giugno. China Major Bridge Engineering Company, Daelim-L&T JV, e Samsung C&T Corporation partecipato alla procedura di gara.

Ad agosto, la procedura di gara è stata bloccata dalla Banca mondiale a causa delle presunte irregolarità nella procedura di gara.

2011

In ottobre il Banca Mondiale il finanziamento del progetto è stato sospeso e successivamente ritirato, a seguito della quale il governo del Bangladesh ha deciso di finanziare il progetto con fondi propri.

2014

La China Major Bridge Engineering Company ha presentato la sua proposta finanziaria il 24 aprile.

Nel mese di giugno, la società si è aggiudicata l'appalto per la costruzione del progetto.

2017

Ad ottobre, a più di un anno e mezzo dall'inizio dei lavori principali, è stata installata la prima campata tra i pilastri 37 e 38.

2020

A fine novembre è stata completata la costruzione di tutti i 42 pilastri.

L'ultima (41a) campata del ponte è stata installata a dicembre.

2021

Ad agosto è stata posata l'ultima soletta stradale sulla campata, che collegava i pilastri 12 e 13.

agosto 2021

Progetto ponte multiuso Padma in Bangladesh completato al 96.50%.

Il Padma Multipurpose Bridge Project, uno dei progetti più impegnativi nella storia del Bangladesh, è completato al 96.50% circa secondo il Primo Ministro Sheikh Hasina.

Quest'ultimo ha spiegato che il 100 per cento dei lavori sulla strada di accesso e sull'area di servizio alle due estremità del ponte era completato mentre i lavori di costruzione di moquette, moquette del viadotto, membrana impermeabile, giunto di movimento del ponte principale e del viadotto, lampione, ringhiera in alluminio , gasdotto, energia elettrica 400 KVA e linea ferroviaria sono attualmente in corso di realizzazione.

Secondo Hasina, il costo rivisto del progetto del ponte Padma è di 30,193.39 crore di Tk.

In Settembre, mentre partecipava virtualmente a un programma di distribuzione di Doa mahfil e Corano per celebrare il 75esimo compleanno del Primo Ministro Sheikh Hasina a Naria Upazila nel distretto di Shariatpur, il ministro dei trasporti stradali e dei ponti Obaydul Quader ha annunciato che il ponte Padma sarà aperto al movimento veicolare prima di giugno del prossimo anno ( 2022).

Nella prima settimana di novembre 2021, la moquette in asfalto sulle lastre stradali del ponte multiuso di Padma è iniziata dall'estremità di Jajira.

Secondo Dewan Md Abdul Quader, l'ingegnere esecutivo del progetto del ponte principale, il team di progetto asfalterà prima 300 metri del ponte. Approssimativamente, il team impiegherà almeno quattro mesi per completare l'intero ponte senza interruzioni.

“I lavori di moquette sono partiti dal Pilastro-40 del Ponte Padma. Lo strato iniziale di asfalto è spesso 2.5 pollici e ad un certo punto sarà di 1.5 pollici. Degno di nota, dal prossimo mese inizieremo anche a installare i lampioni sul ponte", ha affermato Quader.

L'avanzamento dei lavori fisici della struttura principale del Ponte Padma è ora completato al 95% mentre l'avanzamento complessivo della costruzione del ponte è dell'88.75%.

dicembre 2021

Il ministro dei trasporti stradali e dei ponti Obaydul Quader annuncia che il progetto è in corso e che il ponte dovrebbe essere inaugurato nel giugno 2022 come previsto.

“Abbiamo già completato la strada di accesso, e ora stiamo intraprendendo i lavori di lancio del pitch-casting, il cui completamento significherà il completamento dell'intero progetto del Padma Bridge”, ha spiegato il ministro.

2020 maggio

Siglato il nuovo accordo per l'esercizio e la gestione del ponte polivalente Padma

Firmato l'accordo per l'esercizio e la gestione del Ponte Polivalente Padma. Il Korea Expressway Corp. (KEC),  una società sudcoreana che gestisce le strade a pedaggio della Corea del Sud, si è aggiudicata il progetto, per la prima volta tra le imprese statali della Corea del Sud. L'operatore della superstrada ha recentemente dichiarato di aver firmato un accordo del valore di 100 miliardi di dollari (78.7 milioni di dollari con la Bangladesh Bridge Authority.

Secondo i termini dell'accordo, la Korea Expressway Corp. installerà un sistema di gestione del traffico intelligente presso il Padma Multipurpose Bridge. Questo sistema è noto come "Hi-pass" ed è anche un sistema prepagato per le superstrade utilizzate in Corea del Sud. L'accordo afferma inoltre che dopo l'apertura del ponte, KEC svolgerà vari compiti che includono pattuglie di sicurezza, riscossione dei pedaggi, manutenzione delle strutture stradali e gestione dei disastri.

 Le tariffe di pedaggio proposte potrebbero rimanere per il ponte multiuso Padma

Nel frattempo, è più che probabile che le tariffe di pedaggio proposte per il ponte, che secondo quanto riferito sono 1-5 volte superiori alle tariffe dei traghetti attuali o piuttosto esistenti contro tutti i veicoli dalla BBA, rimangano definitive.

Fonti affermano che le tariffe di pedaggio più elevate proposte per l'icona dell'ingegneria sono nel tentativo di ripagare il costo del progetto di 301.93 miliardi di TK, restituirlo all'erario del governo entro i prossimi 35 anni. 

TK 750 sarà fissato per jeep e auto private, TK 2400 per autobus, TK 1600 per camion da cinque tonnellate, TK 2100 per camion da 5 a 8 tonnellate e TK 2800 per camion da 8 a 11 tonnellate . I camion con tre assi subiranno un pedaggio di TK 5500 per un viaggio mentre un rimorchio con quattro assi incorrerà in un pedaggio di TK 6000. Un rimorchio con più di quattro assi sarà soggetto a un pedaggio fino a TK 1500 extra per ogni asse dal pedaggio di TK 6000.

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome