CasaGrandi progettiI fatti e la cronologia della torre Link a Parigi.
x
I 10 aeroporti più grandi del mondo

I fatti e la cronologia della torre Link a Parigi.

Situata nel quartiere Michelet, la Link tower di Parigi è una due torri collegate da 30 livelli di passerelle verdi. L'ala 'Arche' si svilupperà ad un'altezza di 228 metri sopra il Sagrato con 50 piani e l'ala 'Senna' con 35 piani a 165 m. L'intera struttura poggerà su una base comune di tre livelli al centro del viale urbano e del piazzale antistante.

Le passerelle creeranno lo sviluppo di 3,000 mq. e 6,000 mq. piani duplex, con tutti i piani collegati a due a due da grandi scale aperte e abbastanza accessibili. Dopo il completamento, i residenti beneficeranno di 130,000 mq. di ufficio, ristorante, co-working e spazio relax. Questi spazi sono impostati in modo da migliorare la qualità del benessere sul lavoro e l'efficienza collettiva.

Leggi anche:Fatti e cronologia del mega-progetto E4 Bypass di Stoccolma.

Il nuovo modello a torre

Philippe Chiambaretta ha progettato le basi della torre Link a Parigi per rispondere ai cambiamenti nel modello di organizzazione del lavoro.
Lo sviluppatore della torre: Paris La Défense
Investitore: Groupama Immobilier (SCI The Link La Défense)
Titolare del progetto: ADIM Ile-de-France
Il contraente: BATEG
Architettura: PCA STREAM – Philippe Chiambaretta Architecte

La Link tower di Parigi sarà costituita da una nuova orizzontalità a cui PCA STREAM ha scheggiato un'innovativa morfologia della torre che trarrà vantaggio dalle dimensioni del lotto: la struttura è costituita da 2 ali, collegate da 30 link. Larghe più di 8 metri e dotate di giardini aerei che offrono viste spettacolari, sono modellate come punti di incontro. Inoltre 6,000 mq. nuovi duplex di cui, dopo aver collegato entrambe le strutture, i Link offriranno 3,000 mq. piani. Tutti i piani fungeranno da duplex tramite le grandi scale aperte che danno 6,000 mq. unità in grado di ospitare 500 persone, quattro volte in più rispetto al piano torre convenzionale.

Ogni duplex conterrà la sua vita organica, ei movimenti saranno a piedi, senza utilizzare l'ascensore, l'idea è la moltiplicazione dell'interazione umana.
Una torre a cielo aperto di 2,800 mq composta da spazi esterni, sei grandi terrazze, quindici giardini pensili all'aperto, sei giardini d'inverno con ventilazione naturale e due giardini pensili. Un belvedere su Parigi è un giardino a 154 metri sopra il livello del suolo sul tetto che offre una buona vista di Parigi e dell'asse storico che collega La Défense al Louvre, attraverso l'Arco di Trionfo e il Concorde


La cronologia del progetto

Aprile 2019:
Concessione del permesso di costruire.

March 2020:
Firma del contratto di locazione in futuro stato di completamento tra Groupama e Total e del contratto di sviluppo immobiliare tra Groupama e VINCI Construction France

2020:
Demolizione degli edifici esistenti e progettazione.

2021:
Costruire le fondamenta

2022:
Sviluppo base di sette piani, dal secondo piano interrato al secondo piano.

2023 - 2025:
Sviluppo dell'edificio al ritmo di un piano a settimana e finiture interne nella seconda metà del 2025. Verranno quindi eseguiti gli ultimi ritocchi, l'ispezione e l'accettazione del sito della torre Link di Parigi.

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome