CasaGrandi progettiAggiornamenti del progetto del gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK).

Aggiornamenti del progetto del gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK).

Progetto Ferroviario Etihad
Progetto Ferroviario Etihad

Il gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK) ha ricevuto interesse per esplorare le opportunità di investimento disponibili da Shell Nigeria Gas Ltd. Shell Nigeria gas è una società Shell interamente controllata costituita per la distribuzione a valle di gas alle industrie in Nigeria.

Lo ha rivelato il sig. Ed Ubong, amministratore delegato della società ad Abuja, in un incontro con l'amministratore delegato della Autorità di regolamentazione del petrolio nigeriano Midstream e Downstream (NMDPRA), Farouk Ahmed.

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

"SNG attualmente distribuisce gas naturale per la produzione di energia a distretti industriali intorno a Ogun, Abia, Bayelsa, Rivers e Lagos States, e stiamo attualmente esplorando i mercati insieme al progetto Ajaokuta-Kaduna-Kano Pipeline per un'opportunità di investimento per portare il gas alle industrie a nord della Nigeria", ha affermato Ubong che è stato accompagnato all'incontro dal Direttore Generale di Shell Energy Nigeria, Markus Hector.

Leggi anche Il Marocco conclude i piani per il progetto Gasdotto Marocco-Nigeria

Spiegando la necessità che il paese dell'Africa occidentale ha di un'infrastruttura del gas accelerata per approfondire la distribuzione domestica del gas nei suoi locali, l'amministratore delegato di NMDPRA, ha elogiato Shell Nigeria per il suo investimento deliberato e attivo nella crescita del mercato della fornitura e della distribuzione di gas, affermando che i loro investimenti e la fornitura ha aiutato le industrie elettriche in luoghi chiave in tutto il paese.

Ha inoltre esortato l'azienda a continuare ad essere trasparente, responsabile ea praticare una buona governance aziendale nei suoi rapporti commerciali nel paese.

Sfondo del progetto

Sviluppato dal Nigerian National Petroleum Corporation (NNPC), il progetto del gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK) prevede la costruzione di un gasdotto lungo 614 km dalla stazione di servizio terminale di Ajaokuta (TGS) nello stato di Kogi, nella regione meridionale della Nigeria, attraverso il Territorio della Capitale Federale ( FCT), Niger e Kaduna, per terminare in una stazione di servizio a Kano.

Il progetto, il cui costo è stimato in 2.8 miliardi di dollari, è realizzato in tre fasi, secondo un modello di partenariato pubblico-privato (PPP) di costruzione e trasferimento (BT), che prevede il 100% del finanziamento da parte dell'appaltatore.

La prima fase copre la sezione tra Ajaokuta e Abuja, che è lunga circa 200 chilometri e ha un costo preventivato di 855 milioni di dollari.

La seconda fase è da Abuja Gas Terminal a Kaduna Gas Terminal, una distanza di 193 chilometri e il suo budget è di 835 milioni di dollari, mentre la terza e ultima fase è da Kaduna a Kano, una distanza di circa 221 chilometri, e si stima che costa 1.2 miliardi di dollari.

Il progetto del gasdotto prevede la posa di circa 51,200 tubi in acciaio da 40 pollici di diametro per un peso totale combinato di 240,768 t. Il progetto utilizzerà anche tubi di linea in acciaio da 24 pollici di diametro per linee di derivazione, nonché valvole di interruzione di linea da 40 pollici di diametro e future valvole di collegamento.

Altre infrastrutture pianificate per lo sviluppo includono varie stazioni di valvola associate, nonché strutture intermedie e terminali.

L'obiettivo del conduttura

Il gasdotto AKK sarà fornito con un massimo di 3,500 milioni di piedi cubi (mcf) di gas di qualità del gasdotto al giorno proveniente da vari progetti di raccolta del gas nella parte meridionale della Nigeria, a una pressione minima di 1,000 libbre per pollice quadrato (psig) al tie-in di Ajaokuta e consegnarlo a Kano anche a una pressione minima di 1,000 psig.

L'obiettivo a lungo termine del progetto è fornire gas all'Europa attraverso il progetto Trans-Saharan Gas Pipeline (TSGP), di cui costituisce la prima fase. Al termine, il TSGP fornirà un'opportunità d'oro per il paese dell'Africa occidentale per sfruttare i suoi potenziali di gas e utilizzare le sue risorse di gas per consentirgli di guadagnare tanto reddito dal gas quanto sta guadagnando dal petrolio.

Ciò a sua volta consentirà al paese di soddisfare il suo fastidioso utilizzo del gas domestico ed eliminare il gas flaring, oltre a soddisfare i requisiti della politica globale sui gas serra/cambiamento climatico a lungo termine.

Cronologia del progetto del gasdotto AKK 

Luglio 2013

L'NNPC ha annunciato le gare per il progetto del gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK).

Giugno 2017

NNPC ha presentato la proposta per il progetto del gasdotto Ajaokuta–Kaduna–Kano (AKK) a Commissione per la regolamentazione della concessione delle infrastrutture (CICR).

Luglio 2017

È stato approvato lo studio di fattibilità del progetto ed è stato rilasciato il certificato di conformità PPP.

dicembre 2021

Il Federal Executive Council (FEC) della Nigeria ha approvato il progetto del gasdotto.

Aprile 2018

Un consorzio di due aziende locali tra cui Oando Plc e Oilserv si è aggiudicata il contratto di ingegneria, approvvigionamento e costruzione (EPC) per la costruzione della prima fase (Ajaokuta-Abuja) del gasdotto.

Un consorzio di Brentex Petroleum Services Limited e Ufficio dell'oleodotto cinese (CPP) nello stesso mese si è aggiudicata anche la commessa EPC per la terza fase del progetto (Kaduna-Kano).

March 2019:

Gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano in Nigeria per estendersi in Algeria

L'NNPC ha annunciato l'intenzione di estendere il sistema di gasdotti Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK) attraverso il Sahara fino all'Algeria in Nord Africa. Il dottor Maikanti Baru ha divulgato i rapporti e ha affermato che il gasdotto AKK è progettato per consentire la connettività del gas tra l'est, l'ovest e il nord del paese, che attualmente è inadeguata.

Il dottor Maikanti ha affermato che il progetto aiuterà anche a ridurre il gas flaring in Nigeria e incoraggiare la diversificazione delle risorse energetiche nel paese. Ha anche riaffermato il piano del governo federale di estendere anche il gasdotto dell'Africa occidentale (WAGP) al Marocco e ha elogiato PETAN per il suo contributo allo sviluppo dell'industria petrolifera nigeriana. Il gasdotto Nigeria Marocco (NMGP) progettato per essere lungo 5,660 km, ridurrà il gas flaring in Nigeria e incoraggerà la diversificazione delle risorse energetiche nel paese. Il Dr. Maikanti ha promesso di sostenere l'associazione, dicendo: "Il mio orgoglio per PETAN è che, oggi, abbiamo la capacità e l'esperienza come nigeriani per svolgere qualsiasi lavoro nel settore che è stato finora svolto da stranieri", ha spiegato il presidente di PETAN l'associazione era impegnata nella realizzazione della produzione nazionale di 4 milioni di barili al giorno e degli obiettivi di riserva di 40 miliardi di barili, aggiungendo che con l'impegno del dottor Baru, gli obiettivi sarebbero stati raggiunti.

Marzo 2020

China Export and Credit Insurance Corporation (Sinosure) ha deciso di fornire una copertura assicurativa per l'85% del costo totale del progetto del gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK) (2,890,522,548.37 USD), che sarà preso in prestito dalle istituzioni finanziarie cinesi per la somma di 2,591,849,049.19 USD.

Nigerian Gas Company (NGC) una sussidiaria della NNPC, fornirebbe un finanziamento azionario per un valore di 434 milioni di dollari, l'equivalente del 15% del costo totale.

Luglio 2020:

I lavori di costruzione del progetto AKK Gas Pipeline inizieranno questo mese

Dr. Kennie Obateru, Direttore Generale del Gruppo per la Divisione Affari Pubblici di Gruppo del Nigerian National Petroleum Corporation (NNPC) ha annunciato che i lavori di costruzione del progetto del gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK) di 40 pollici x 614 km, che è stato concettualizzato come parte integrante del Piano generale del gas nigeriano (NGMC) e approvato dal Consiglio esecutivo federale nel 2008 , doveva aprire il terreno a seguito di un virtuale flag-off da parte del presidente Muhammadu Buhari il 30 giugno.

Dic 2020:

Prestito approvato per il progetto AKK Gas Pipeline

In dicembre Ministro delle finanze, del bilancio e della pianificazione nazionale in Nigeria, Zainab Ahmed e Mele Kyari, amministratore delegato del gruppo presso il Nigerian National Petroleum Corporation (NNPC) ha annunciato che il progetto del gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK) avrebbe ricevuto un colpo nel braccio dopo l'approvazione di un prestito del valore di 2.6 miliardi di dollari per la sua attuazione.

I fondi sarebbero erogati dal banca di Cina e Sinosure, una società cinese di esportazione e assicurazione del credito. Le due istituzioni avrebbero dovuto finanziare l'85% dell'intero costo del progetto, mentre il governo federale, rappresentato da NNPC, avrebbe fornito il resto, il 15%, tramite capitale proprio.

avanzamento del progetto

Segnalato nel luglio 2020 dal presidente Muhammadu Buhari, il progetto del gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK) secondo Mele Kyari era completo di circa il 15% ed erano sicuri di consegnarlo nei tempi previsti.

“Nonostante il rallentamento delle attività economiche, questo progetto non si è fermato nemmeno per un giorno da quando è iniziato circa cinque mesi fa. Crediamo che lo completeremo entro i tempi previsti e nei costi stimati ”, ha sottolineato l'Amministratore Delegato del Gruppo NNPC.

Luglio 2021:

La Nigeria chiede 1 miliardo di dollari per il progetto dell'oleodotto AKK

Nigerian National Petroleum Corporation (NNPC), attraverso il governo federale della Nigeria, chiede alle organizzazioni di prestito di 1 miliardo di dollari USA, comprese le istituzioni di import-export, di continuare a lavorare alla costruzione in corso dell'oleodotto Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK).

Questo è dopo i finanziatori cinesi (il banca di Cina e Sinosure, una società cinese di assicurazione delle esportazioni e del credito), che si era impegnata a offrire la maggior parte dei fondi (85%) per l'attuazione del progetto, non è riuscita a erogare il denaro come previsto.

I lavori per il progetto del gasdotto AKK sono iniziati circa 12 mesi fa e il NNPC ha quasi esaurito la dotazione corrispondente al suo impegno di investire il restante 15% nel progetto.

Il ritardo dell'AKK è l'ultimo segno del fallimento del sostegno finanziario per i progetti infrastrutturali in tutto il continente africano, dopo anni di importanti prestiti cinesi per la ferrovia, l'energia e altri progetti. Secondo quanto riferito, i prestiti bancari cinesi ai progetti infrastrutturali africani sono diminuiti in tutto il continente, da 11 miliardi di dollari nel 2017 a 3.3 miliardi di dollari nel 2020.

Shell esprime interesse a investire nell'oleodotto Ajaokuta-Kaduna-Kano

La Nigeria chiede 1 miliardo di dollari per il progetto del gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK)

Nigeria: prestito per progetto gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK)

I lavori di costruzione del progetto del gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK) in Nigeria inizieranno questo mese

Inizio della costruzione del gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano in Nigeria

Gasdotto Ajaokuta-Kaduna-Kano in Nigeria per estendersi in Algeria

Se hai bisogno di maggiori informazioni su questo progetto. Stato attuale, contatti del team di progetto ecc. Per favore CONTATTARCI

(Nota questo è un servizio premium)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome