CasaGrandi progettiDogger Bank, il più grande aggiornamento di progetti di parchi eolici offshore al mondo, Inghilterra

Dogger Bank, il più grande aggiornamento di progetti di parchi eolici offshore al mondo, Inghilterra

Vineyard Wind 1, il più grande Offsho...
Vineyard Wind 1, il più grande progetto di parco eolico offshore negli Stati Uniti

La prima delle tre fasi da 1.2 GW del parco eolico Dogger Bank da 3.6 GW inizierà presto l'installazione di monopali nella prima metà di luglio. Il parco eolico è il più grande parco eolico al mondo attualmente in costruzione.

Il 13 luglio, la nave di installazione Innovation di DEME Offshore inizierà a costruire i primi tre dei 95 monopali. Il lavoro sarà presso il sito di Dogger Bank A. Si trova a oltre 130 chilometri al largo della costa dello Yorkshire, nel Regno Unito. L'installazione di tutti i 95 monopali dovrebbe essere completata nel terzo trimestre del 2023.

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Sif Group, in collaborazione con Smulders, è incaricato di consegnare tutti i 277 monopile per Dogger Bank. Allo stesso modo, Smulders fornirà i pezzi di transizione. I monopali sono stati prodotti dalla Gruppo Sif.

I monopali hanno un peso complessivo di 103,087 tonnellate e un diametro di 8.6 metri, secondo Sif. Inoltre, DEME Offshore è responsabile di tutte e tre le fasi dell'ingegneria, dell'approvvigionamento, della costruzione e dell'installazione dei cavi inter-array del progetto.

Leggi anche: Progetto di raffineria di Duqm in Oman completato al 92%.

Installazione di fondazioni monopalo presso il parco eolico di Dogger Bank.

Come riportato in precedenza, la nave per l'installazione di fondazioni di nuova costruzione Seaway Alfa Lift, attualmente in costruzione presso il Cina Mercanti Industria Pesante (CMHI) nel Jiangsu, in Cina, era inizialmente destinato al trasporto e all'installazione delle fondamenta monopalo del parco eolico di Dogger Bank.

La nave, tuttavia, ha subito un incidente con una gru nell'ottobre 2021, ritardando la consegna prevista fino alla seconda metà del 2023. Da allora, Seaway 7 ha scelto di utilizzare Seaway Strashnov nel progetto fino alla consegna di Alfa Lift. Inoltre, Seaway 7 ha rafforzato la flotta di installazioni noleggiando l'Innovazione di DEME.

Questa primavera, un'indagine geofisica pre-lay lungo la Dogger Bank ha segnato l'inizio della costruzione offshore di Dogger Bank. Un corridoio per i cavi di esportazione, seguito dall'inizio del processo di installazione per i cavi di esportazione a fine aprile. Dogger Bank sarà in grado di fornire circa il 5% dell'elettricità del Regno Unito una volta che sarà pienamente operativa nel 2026.

Panoramica del progetto

Dogger Bank Wind Farm comprende un gruppo di parchi eolici offshore in costruzione da 125 a 290 chilometri nel Mare del Nord, al largo della costa orientale dello Yorkshire, in Inghilterra. L'azienda è stata sviluppata dal Consorzio Forewind, con tre fasi: Creyke Beck A e B è la prima fase, la seconda come Teesside A e B e la terza fase è Teesside C e D.

Si prevedeva che il progetto Dogger Bank comprendesse quattro parchi eolici offshore, ciascuno con una capacità fino a 1.2 GW, generando una capacità combinata di 4.8 GW.

Dogger Bank A e B

Questa è stata la prima fase denominata anche Dogger Bank Creyke Beck A e B. Il piano del progetto prevedeva due parchi eolici offshore con una potenza fino a 1.2 GW e una capacità installata totale di circa 2.4 GW. Si collegherebbero allo Yorkshire, East Riding, con l'ex sottostazione di Creyke Beck a Cottingham. Entrambi i siti si trovano a 131 chilometri dalla costa dell'East Yorkshire. Dogger Bank Creyke Beck A avrà un'area di 515 chilometri quadrati mentre Dogger Bank Creyke Beck B comprenderà un'area di 599 chilometri quadrati.

Dogger Bank Teesside A & B (Dogger Bank C e Sofia Offshore Wind Farm)

Il progetto Dogger Bank Teesside A & B comprende due parchi eolici, ciascuno dei quali crea fino a 1.2 GW di elettricità. Dogger Bank Teesside A si trova a 196 chilometri dalla costa e coprirà circa 560 chilometri quadrati. Dogger Bank Teesside B si trova a 165 chilometri dalla costa e copre un'area di 593 chilometri quadrati. Il 400 agosto 5 è stato approvato il consenso alla progettazione per 2015 turbine.

Nel 2017 la SSE e la Dogger Bank Teesside A di Equinor sono state ribattezzate Dogger Bank C, mentre la Dogger Bank Teesside B era posseduta da Innogy che l'ha ribattezzata Sofia Offshore Wind Farm. La fattoria utilizzerà 100 turbine Siemens Gamesa da 14 MW. La costruzione offshore dovrebbe iniziare nel 2023 con il completamento dello schema generale fissato nel 2026.

Dogger Bank C implementerà le turbine GE Haliade da 14 MW con l'installazione che inizierà nel 2025 e il progetto generale di Dogger Bank C sarà completato nel 2026.

Dogger Bank Teesside C & D

Questa seconda fase (C e D) prevedeva due parchi eolici, ciascuno dei quali avrebbe prodotto fino a 1.2 GW di potenza. In precedenza si prevedeva che il consenso alla pianificazione sarebbe stato determinato più tardi nel 2017. La fase finale è stata tuttavia demolita nell'agosto 2015 da Forewind e ha restituito l'area rimanente della zona di sviluppo di Dogger Bank alla Crown Estate.

Specialisti della rete elettrica tedeschi, olandesi e danesi stanno collaborando a un programma per sviluppare un complesso di hub per l'energia eolica del Mare del Nord sulle isole artificiali da costruire su Dogger Bank come parte di un sistema europeo per l'elettricità sostenibile. L'hub di alimentazione è impostato per collegare le tre potenze nazionali insieme e con il parco eolico di Dogger Bank.

Segnalato in precedenza


novembre 2008

Il consorzio Forewind composto da quattro società proprietarie – RWE, SSE, Statoil e Statkraft – è stato formato in risposta al terzo round di licenze.

Gennaio 2010

Forewind è stato rivelato come lo sviluppatore della Dogger Bank Zone, la più grande delle zone del Round 3.

2015

Il 400 febbraio è stato offerto il consenso alla pianificazione per un massimo di 17 turbine. I due schemi erano di proprietà di SSE ed Equinor. Anche le fasi Teesside C e D sono state abbandonate, con il consenso della prima e della seconda fase.

2017

A febbraio, uno studio dell'operatore di rete elettrica olandese TenneT ha affermato che alla fine sarebbero stati creati circa 110 gigawatt di capacità di generazione di energia eolica presso la sede di Dogger Bank. Statoil ha aumentato la sua quota da Statkraft all'inizio dello stesso anno. Ad agosto sono stati pubblicati nuovi accordi di proprietà, SSE e Equinor (ex Statoil) aveva acquisito ciascuna una quota del 50% in Dogger Bank Creyke Beck A, B e Teesside A, con Innogy (filiale RWE) che riceveva Teesside B e lo ribattezzava Sofia Offshore Wind Farm.

Gen 2020

Inizia in Inghilterra la costruzione del più grande parco eolico offshore del mondo

È iniziata la costruzione del più grande parco eolico offshore al mondo soprannominato Dogger Bank Wind Farm situato vicino al villaggio costiero di Ulrome, East Riding of Yorkshire, Inghilterra.

La struttura comprende tre siti di parchi eolici offshore: Creyke Beck A (1.2 GW), Creyke Beck B (1.2 GW) e Teesside A (1.2 GW) nel Mare del Nord, che hanno una capacità combinata di 3.6 GW. Saranno equipaggiati con la turbina eolica Haliade-X di GE e genereranno energia pulita che sarà sufficiente per alimentare più di 4.5 milioni di case all'anno.

Cerimonia inaugurale

Parlando durante la cerimonia rivoluzionaria per il progetto, il direttore generale di Dogger Bank Wind Farms Steve Wilson ha affermato che ottenere la prima vanga nel terreno è una pietra miliare significativa per qualsiasi progetto, ma per quello che sarà il più grande parco eolico offshore del mondo, è un grande momento per un progetto che è già in preparazione da oltre un decennio.

"I parchi eolici della Dogger Bank svolgeranno un ruolo fondamentale nello sforzo del Regno Unito di raggiungere lo zero netto attraverso l'uso di fonti di carburante a basse emissioni di carbonio", ha aggiunto.

Ha anche rivelato che lavoreranno con un appaltatore di ingegneria civile con sede nel Regno Unito Jones Bros Ingegneria civile sul progetto.

Jones Bros lavora secondo il contratto

Secondo il contratto, Jones Bros installerà un'infrastruttura di cavi terrestri, per la precisione circa 20 miglia di cavi elettrici all'interno dei condotti, per i siti di Creyke Beck A e Creyke Beck B.

Una volta completati, i cavi onshore verranno utilizzati per trasmettere energia pulita generata dai siti eolici di Creyke Beck A e Creyke Beck B dal punto di approdo di Ulrome a nuove stazioni di conversione nel sud di Beverley.

Il percorso via cavo sarà costruito adiacente alla A1079, alla fine collegandosi alla sottostazione di National Grid esistente a Creyke Beck, Cottingham. Oltre all'installazione delle infrastrutture via cavo terrestri, Jones Bros sarà anche responsabile del completamento dei lavori di sterro nelle posizioni delle stazioni di conversione HVDC onshore a East Riding.

L'appalto comprende anche altre opere quali la realizzazione di una strada di accesso provvisorio per agevolare i lavori principali, nonché la realizzazione di svincoli di accesso e l'ottenimento del disboscamento.

Il progetto, una joint venture (JV) tra SSE Renewables ed Equinor, dovrebbe essere completato nel 2022.

Il 21 settembre, Dogger Bank A e B hanno deciso di installare le 190 turbine eoliche offshore GE Haliade-X da 13 MW su entrambi i siti, di cui 95 turbine dovevano essere utilizzate in ciascun sito. A dicembre Eni ha acquisito una quota del 20%. ABB è stata selezionata per i cavi di trasferimento di potenza HVDC a terra.

Settembre 2020

Il più grande parco eolico offshore del mondo piazza un ordine di turbine da record

Parco eolico di Dogger Bank e GE Renewable Energy hanno annunciato nuovi contratti che confermano la consegna della turbina Haliade-X da 13 MW per le fasi Dogger Bank A e Dogger Bank B del più grande parco eolico offshore del mondo.

Il contratto include un ordine per 190 turbine eoliche offshore Haliade-X 13MW da installare al largo della costa nord-orientale dell'Inghilterra, suddivise equamente in 95 turbine per ciascuna delle prime due fasi del parco eolico di Dogger Bank. L'Haliade-X da 13 MW sarà installato nelle turbine per la prima volta al mondo. Un giro di Haliade-X 13MW può generare elettricità sufficiente per alimentare una famiglia nel Regno Unito per oltre due giorni.

Come parte dell'accordo, GE Renewable Energy stabilirà le sue attività portuali di smistamento presso il porto di Able Seaton ad Hartlepool, che fungerà da base per le apparecchiature di servizio delle turbine, l'installazione e le attività di commissioning per Dogger Bank A e B. Ciò vedrà la consegna del componente parti per ciascuna delle turbine eoliche Haliade-X 13MW di GE al porto specializzato, inclusa la gondola, sezioni a tre torri e tre pale lunghe 107 m, per il preassemblaggio in loco ad Able Seaton prima del trasporto nel Mare del Nord per installazione.

Questa attività porterà alla creazione di 120 posti di lavoro qualificati nel porto durante la costruzione di quello che sarà il più grande parco eolico offshore del mondo. Ciò porta il numero totale di posti di lavoro nel nord-est associati allo sviluppo e al funzionamento di Dogger Bank Wind Farm a 320 finora. L'installazione della turbina dovrebbe iniziare nel 2023 presso la Dogger Bank A. L'attività di reclutamento dovrebbe iniziare all'inizio del 2021 e le posizioni lavorative saranno pubblicizzate più vicino al tempo da GE e da Dogger Bank tramite il sito Web di Dogger Bank e i canali dei social media.

2021

A marzo, Siemens Gamesa Renewable Energy (SGRE) si è aggiudicata una gara d'appalto da RWE per la fornitura di 100 turbine ammiraglie da 14 MW per il progetto di energia eolica offshore Sofia da 1.4 GW.
A novembre, Equinor ha deciso di vendere a Eni una quota del 10% nello schema Dogger Bank C nel Mare del Nord del Regno Unito per circa £ 70 milioni. Eni aveva anche un accordo per acquistare un ulteriore 10% da SSE Renewables alle stesse condizioni.

dic 2021

Tekmar Energy si aggiudica il contratto per il cavo per parchi eolici di Dogger Bank

Tekmar Energy Limited si è aggiudicata la sua più grande gara di sistemi di protezione dei cavi (CPS) per lo sviluppo delle nuove fasi del parco eolico di Dogger Bank. Lo specialista di tecnologia e servizi con sede a Darlington per i mercati energetici offshore globali, si è assicurato una gara d'appalto DEME offshore, l'appaltatore di primo livello del parco eolico di Dogger Bank.

La società del Gruppo Tekmar è destinata a progettare, produrre e fornire TekTube CPS di generazione 10 per salvaguardare i cavi inter-array sottomarini sulle prime due fasi del parco eolico, Dogger Bank A e B, con una futura alternativa per Dogger Bank C. Tutti i sistemi saranno prodotti presso lo stabilimento all'avanguardia di Tekmar situato nel nord-est dell'Inghilterra, creando 170 posti di lavoro e più ruoli nella catena di approvvigionamento di Tekmar con sede al 100% nel Regno Unito.

Elettricità rinnovabile sufficiente a soddisfare il 5% della domanda del Regno Unito.

Gruppo Tekmar Il direttore delle vendite, Gary Howland, ha dichiarato: “In qualità di azienda con sede nel nord-est dell'Inghilterra, siamo molto entusiasti di svolgere un ruolo in questo programma estremamente importante per la regione e prevediamo di lavorare con DEME Offshore per portare a termine con successo il progetto. " Il Project Director di Dogger Bank Wind Farm, Steve Wilson, ha aggiunto:

“Siamo felici di accogliere il principale produttore del nord-est nella catena di approvvigionamento del più grande parco eolico offshore del mondo. Per assicurarsi la gara d'appalto per il nostro progetto rivoluzionario, Tekmar ha indicato capacità e competenza di livello mondiale. Con oltre 3,000 posti di lavoro nel Regno Unito attualmente associati alla costruzione e alla gestione dell'impianto eolico, possiamo accertare che con le giuste opportunità e supporto, la catena di approvvigionamento eolico offshore nel Regno Unito sta diventando progressivamente competitiva a livello globale".

A causa delle sue dimensioni e dimensioni, il parco eolico viene costruito in tre fasi consecutive da 1.2 GW; Dogger Bank A, Dogger Bank B e Dogger Bank C. In totale, il parco eolico creerà abbastanza elettricità rinnovabile per fornire il 5% della domanda del Regno Unito, pari ad alimentare sei milioni di case.

Gennaio 2022

smulders, una società internazionale di costruzioni in acciaio e una parte di La costruzione metallica di Eiffage divisione, si è aggiudicata un contratto in base al quale avrebbe lavorato con Sif Holding NV su 87 fondazioni, ciascuna con un monopalo e un pezzo di transizione, per la terza fase del complesso eolico offshore da 3.6 GW Dogger Bank.

Nel novembre 2020 lo stesso consorzio si è aggiudicato gli appalti per fornire le 190 fondazioni per le prime due fasi del progetto.

Marzo 2022

Iniziano i lavori di costruzione offshore su Dogger Bank A

Sono iniziati i lavori di costruzione offshore di Dogger Bank A, la prima delle tre fasi da 1.2 GW del parco eolico Dogger Bank da 3.6 GW, che è il più grande parco eolico offshore del mondo attualmente in costruzione. I lavori iniziano con un'indagine geofisica pre-posa lungo il corridoio di cavi di esportazione Dogger Bank A nel Mare del Nord meridionale al largo del Regno Unito.

La nave da ricognizione, Geo Ranger, condurrà l'indagine che include l'acquisizione di dati MBES (Multi-Beam Echo Sounder) ad alta risoluzione montati sullo scafo e le ispezioni visive dei veicoli azionati a distanza (ROV) di attraversamenti di gasdotti e obiettivi di potenziale interesse, tra marzo e il 15 aprile.

Questi lavori seguono il progetto civile onshore congiunto ad alta tensione in corrente continua (HVDC) annunciato il mese scorso per collegare i parchi eolici Dogger Bank C e Sofia. Sviluppato da J. Murphy & Figli, i cavi dell'alta tensione dei due parchi eolici percorreranno 195 km dal Mare del Nord e arriveranno a terra vicino a Redcar sul Teesside.

Entrambe le stazioni di conversione dei parchi eolici Dogger Bank C e Sofia sono in costruzione in un sito vicino a Lazenby e gli sviluppatori stanno collaborando lungo il percorso del cavo onshore condiviso che si estende per 7 km da dove i cavi arrivano a terra alle nuove stazioni di conversione.

Un ulteriore cavo di 2 km di corrente alternata ad alta tensione (HVAC) sarà installato da ciascuna delle stazioni all'attuale sottostazione della National Grid a Lackenby, dove la corrente si unirà alla rete nazionale. Il contratto di Murphy prevede il posizionamento di condotti per cavi a terra che conducano le linee dal sito di approdo alle stazioni di conversione HDVC a terra.

Ambito del progetto civile terrestre HVDC dei parchi eolici Dogger Bank C e Sofia

Il progetto civile onshore HVDC dei parchi eolici Dogger Bank C e Sofia comprende l'ingegneria dettagliata e la progettazione dei lavori, la gestione ecologica, l'installazione di infrastrutture civili e l'ingegneria e l'installazione di attraversamenti. Le principali opere civili inizieranno a marzo, proseguendo fino alla fine del 2024.

Murphy si è dedicato a lavorare con i college locali per assumere talenti e fornitori locali per le risorse. Parlando del progetto, l'amministratore delegato di Murphy energy divisione Jon Downs ha affermato di essere felice di essere selezionato come partner per la fornitura di cavi ad alta tensione per due dei più importanti schemi strategici di energia rinnovabile del paese.

“In Murphy Energy, ci dedichiamo ad assistere i nostri clienti per accelerare la trasformazione dell'energia pulita nel nostro viaggio verso Net Zero e per creare 40 GW entro il 2030. Il progetto civile onshore HVDC dei parchi eolici di Dogger Bank C e Sofia è un elemento importante di questo viaggio e siamo felici di svolgere un ruolo così significativo nella loro consegna", ha concluso il MD.

Se hai bisogno di maggiori informazioni su questo progetto. Stato attuale, contatti del team di progetto ecc. Per favore CONTATTARCI

(Nota questo è un servizio premium)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome