CasaGrandi progettiAggiornamenti del progetto dell'oleodotto di esportazione Tendara, Marocco

Aggiornamenti del progetto dell'oleodotto di esportazione Tendara, Marocco

È stato firmato un accordo tra l'Office National des Hydrocarbures et des Mines (ONHYM) e Energia sonora, le Sviluppatore del progetto Tendrara Export Pipeline, per la connessione al gasdotto Maghreb-Europe (GME).

Secondo la società del gas a monte quotata a Londra, ONHYM ha approvato il collegamento della concessione di produzione di Tendrara al gasdotto Maghreb-Europa tramite un gasdotto di derivazione per l'esportazione di gas come parte dell'accordo.

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Leggi anche: US$ 10.69 miliardi impegnati nel progetto di produzione di idrogeno e ammoniaca verde a Guelmim-Oued Noun, Marocco

Nell'accordo, ONHYM, l'operatore ad interim del gasdotto Gas Maghreb-Europa, ha accettato di costruire un'infrastruttura collegata tra il gasdotto di esportazione Tendrara e il gasdotto Gas Maghreb-Europa, consentendo a tutti i clienti del GME di ricevere il gas Tendrara.

Aumentare una delle condizioni rimanenti cruciali per l'accordo vincolante di vendita e acquisto di gas di Sound

Sound Energy ha spiegato che l'esecuzione del Pipeline Tie-in Agreement finalizza una delle condizioni cruciali rimanenti al suo contratto vincolante di vendita e acquisto di gas, il GSA, in merito allo sviluppo della Fase 2 della concessione di produzione di Tendrara con la compagnia elettrica marocchina UNO, Office National de l'Electité et de l'Eau Potable per la vendita di gas naturale dalla concessione di Tendrara nel Marocco orientale da oltre un decennio.

L'azienda ha sottolineato di aver ricevuto tutte le autorizzazioni necessarie per la costruzione dell'installazione del gas della Fase 2. L'accordo di collegamento con il GME, secondo Graham Lyon, presidente esecutivo di Sound Energy, è un ulteriore passo verso una decisione di investimento finale sullo sviluppo della Fase 2 della concessione di produzione di Tendrara.

Ha affermato che lo sviluppo è stato un aspetto cruciale del piano per il futuro approvvigionamento energetico marocchino presentato dal ministero dell'Energia nell'agosto 2021.

Segnalato in precedenza

L'oleodotto Tendara sarà lungo 120 km

In Marocco è prevista la costruzione di un gasdotto di 120 km. Questo è dopo quello della nazione Ministero dell'Energia ha dato la società industriale britannica Energia sonora approvazione per lo sviluppo del progetto.

Secondo una dichiarazione rilasciata dalla società, il progetto ha superato la valutazione di impatto ambientale (VIA) fatta dal ministero e sta solo aspettando di proseguire le trattative in sospeso con il Ministero degli Interni.

Ambito del progetto

Il progetto dell'oleodotto denominato Tendrara Export Pipeline attraverserà il villaggio di Matarka nella provincia di Figuig nel Marocco orientale e Jerada. Si prevede di collegare l'impianto di trattamento del gas e la stazione di compressione (CPF) proposti al gasdotto Gazoduc Maghreb Europe (GME). Il gasdotto Maghreb Europe va dall'Algeria occidentale, attraverso il Marocco, fino alla Spagna meridionale.

Il progetto sarà soggetto ai termini Build-Own-Operate-Transfer. La società è inoltre in trattativa con il Ministero dell'Interno per ottenere i diritti per l'oleodotto attraverso un contratto di locazione a lungo termine per un corridoio largo 50 metri per l'intera lunghezza di 120 chilometri.

Al termine, si prevede che il progetto del gas soddisferà il 30% della domanda di petrolio del paese. La produzione nazionale di idrocarburi in Marocco dovrebbe raggiungere i 96 milioni di metri cubi di gas naturale e le 4,300 tonnellate di condensato entro la fine del 2020. Secondo il ministro marocchino della Energia, minerali e ambiente, Aziz Rabbah, entro la fine del 2020, l'investimento nell'esplorazione di idrocarburi sarà di circa 82.7 milioni di dollari.

Il Marocco è un importatore netto di gas naturale e la sua produzione è molto inferiore al consumo interno. Il Marocco ha prodotto 3.1 miliardi di piedi cubi (Bcf) in 2018 e il paese ha consumato 44 Bcf. Una parte del gasdotto Maghreb-Europa (noto anche come gasdotto Pedro Duran Farell), che trasporta gas naturale tra Algeria e Spagna, attraversa il Marocco.

Il Marocco concede diritti energetici salutari al progetto Tendrara Gas Export Pipeline

Segnalato nel 2020

Il Ministero dell'Energia marocchino ha concesso alla società industriale britannica Energia sonora pieno diritto di realizzare il progetto Tendrara Gas Export Pipeline. Questo dopo che il ministero ha approvato la valutazione di impatto ambientale (VIA) del progetto, relativa alla creazione di un impianto di trattamento del gas e una stazione di compressione (CPF).

Le approvazioni sono state concesse a seguito di incontri con il Comitato Nazionale del Ministero dell'Energia marocchino, nell'ottobre 2019 e nel gennaio 2020, per riesaminare la VIA CPF.

Approvazione di un contratto di locazione a lungo termine

La società ha espresso soddisfazione per le discussioni tra il personale e i rappresentanti del ministero degli Interni e del Dipartimento forestale marocchino, che hanno portato all'approvazione di un "contratto di locazione a lungo termine". In base all'accordo, la società stabilirà un corridoio largo 50 m lungo l'intera lunghezza di 120 km del progetto del gasdotto.

Leggi anche: Completata la costruzione del progetto del gasdotto Bir Rebaa North-Menzel Ledjmet East in Algeria

La società britannica vuole costruire e gestire un gasdotto da 120 pollici da 20 pollici per collegare il prossimo impianto di trattamento del gas e la stazione di compressione (CPF) con il gasdotto Gazoduc Maghreb Europe (GME). Il gasdotto Maghreb Europa collega l'Algeria occidentale, attraverso il Marocco, fino alla Spagna meridionale.

Sound Energy sta attualmente lavorando a un accordo tariffario sull'accesso alla terra con il ministero e ritiene che questi sviluppi siano importanti pietre miliari nel processo di sviluppo e commercializzazione della Concessione e mentre la Società avanza verso la Decisione finale di investimento (quando gli impegni vincolanti in materia di capitale di sviluppo devono essere effettuato) per ogni fase dello sviluppo del campo di concessione.

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome