CasaGrandi progettiCronologia del progetto Noida International Greenfield Airport e tutto ciò che devi sapere

Cronologia del progetto Noida International Greenfield Airport e tutto ciò che devi sapere

È iniziata la seconda fase dell'acquisizione del terreno per la costruzione dell'aeroporto internazionale di Noida a Jewar. Ciò segue la prima fase in cui sono stati acquisiti complessivamente 1334 ettari di terreno.

Nell'ambito della Fase II del progetto, saranno acquisiti circa 1365 ettari di terreno interessando circa 6 villaggi. I 6 villaggi sono Karauli Bangar, Dayanatpur, Kuraib, Ranhera, Mudhreh e Birampur.

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Vuoi vedere i progetti di costruzione solo a Nairobi?Clicca qui

Dei 1365 ettari, circa 159 proverranno da Karauli Bangar, 145 da Dayanatpur, 326 da Kuraib, 458 da Ranhera, 46 da Mundhreh e circa 49 da Birampur.

Finora, 1650 agricoltori su un totale di 5000 hanno acconsentito a dare la loro terra per il progetto dell'aeroporto internazionale di Noida.

Panoramica del progetto dell'aeroporto internazionale di Noida

Il progetto Noida International Greenfield Airport, noto anche come Delhi Noida International Airport o Jewar Airport, è stato sviluppato attraverso un modello di partenariato pubblico-privato (PPP) vicino alla città di Jewar a Gautam Buddh Nagar, Uttar Pradesh, India.

Con una lunga Autorità per lo sviluppo industriale della Yamuna Expressway (YEIDA) come agenzia di attuazione del progetto per conto del governo dell'Uttar Pradesh, il progetto Noida International Greenfield Airport viene implementato in quattro fasi.

La prima fase, che prevede un investimento di capitale per un importo di 730.5 milioni di dollari USA, vedrà la costruzione di una pista di 3900 m, un terminal passeggeri di 101,590 mq, 28 parcheggi per aeromobili e altre strutture aeroportuali di supporto su un'area di 1,334 ettari di terra.

Leggi anche: Cronologia del progetto dell'Aeroporto Internazionale di Isiolo e tutto quello che c'è da sapere

L'aeroporto, dopo il completamento della sua fase iniziale, avrà la capacità di servire 12 milioni di passeggeri all'anno e consentirà di dirottare una parte del traffico passeggeri dell'aeroporto IGI.

Nella seconda alla quarta fase, il Noida International Greenfield Airport sarà ampliato in una struttura di 7,200 acri con un totale di 6 piste e la capacità di gestire oltre 100 milioni di persone all'anno.

Questa espansione porterà l'aeroporto al primo posto nell'elenco degli aeroporti con il maggior numero di piste in India e lo classificherà tra i primi dieci aeroporti con il maggior numero di piste al mondo dietro le otto piste Chicago – O'Hare e le sette piste Dallas / Fort Worth aeroporti.

Dal 2019 è stata proposta la costruzione di due piste aggiuntive come parte della futura espansione e, se ci sarà abbastanza terreno, per portare il totale a otto. La proposta ha ricevuto il via libera dal primo ministro Yogi Adityanath.

Segnalato in precedenza 

2001

Il progetto è stato proposto dal primo ministro dell'Uttar Pradesh Rajnath Singh come un Taj International and Aviation Hub (TIAH) greenfield ed è stato impostato per essere costruito nel villaggio di Jewar vicino a Greater Noida, adiacente alla Yamuna Expressway.

2015

Avanti veloce, a giugno 2015, il ministero dell'aviazione civile ha approvato la proposta per il nuovo aeroporto, che ora sarebbe noto come Noida International Greenfield Airport, da installare su 2,200 acri di terreno.

2016

A giugno, la Ministero della Difesa (MoD) autorizzato il progetto Noida International Greenfield Airport.

2017

Ad agosto, YEIDA ha iniziato a finanziare il progetto.

2019

Flughafen Zurigo AG è stato selezionato come offerente preferito per una concessione di 40 anni per la progettazione, lo sviluppo e la gestione dell'aeroporto internazionale Jewar Noida.

2021

Ad agosto, Yamuna International Airport Private Limited (YIAPL) ha iniziato i lavori preliminari per l'attuazione del progetto.

A settembre YIAPL ha ricevuto l'approvazione finale per il suo piano generale per il progetto di sviluppo dell'aeroporto internazionale Jewar Noida.

All'inizio di novembre, Yamuna International Airport Private Limited (YIAPL), un veicolo speciale formato per sviluppare e gestire l'aeroporto internazionale di Noida a Jewar, ha annunciato di aver completato il 18% dei lavori sul muro di cinta del progetto.

Allo stesso tempo, la società ha annunciato la possibilità che il governo dell'Uttar Pradesh rappresentato dal Primo Ministro Narendra Modi getterebbe la prima pietra del mega progetto entro la fine del mese (novembre 2021).

Fine novembre 2021

Il primo ministro Narendra Modi ha posto la prima pietra del Noida International Greenfield Airport, noto anche come Jewar Airport, segnando l'inizio della costruzione del quinto aeroporto internazionale in Uttar Pradesh e quello che sarà il più grande aeroporto in Asia e il quarto aeroporto più grande del mondo al completamento.

dicembre 2021

Indian Oil Skytanking Ltd. (IOSL) si è aggiudicata una concessione di 30 anni per progettare, costruire e gestire l'infrastruttura del carburante, tra cui una fattoria di carburante multiutente e un sistema di idranti per l'aeroporto internazionale di Noida.

In particolare, IOSL costruirà strutture che includeranno "10,000 m3" di serbatoi di stoccaggio del carburante con flessibilità integrata per aumentare rapidamente la capacità in base alla domanda del traffico aereo e il supporto di un sistema di idranti sotterranei che collegherà tutte le piazzole degli aeromobili, remote e di contatto, con le condutture del carburante.

Fine dicembre 2021

Il governo dell'Uttar Pradesh ha approvato la relazione sulla valutazione dell'impatto sociale per la seconda fase del progetto dell'aeroporto internazionale di Noida che prevede la creazione di una terza pista e la manutenzione, riparazione e revisione commerciale (MRO) del centro aeronautico, che garantirà l'adeguatezza del servizio di un aeromobile grazie alle previste strutture di ispezione e manutenzione.

Aeroporto di Jewar: acquisizione di terreni per la seconda fase che inizierà a gennaio | Ultime notizie Delhi - Hindustan Times

Secondo quanto riferito, il processo per acquisire terreni nei villaggi di Karauli Bangar, Dayanatpur, Kureb, Ranhera, Mundhera e Nagla Hukum Singh per questa fase inizierà nel gennaio 2022.

“Da gennaio organizzeremo campi nei sei villaggi il 7, 8 e 10 gennaio per raccogliere il consenso degli agricoltori, che potrebbero essere interessati dal processo di acquisizione della terra. I suggerimenti e le obiezioni di coloro che si oppongono al progetto devono essere annotati per un'adeguata azione correttiva", ha affermato Balram Singh, magistrato distrettuale aggiuntivo (acquisizione di terreni), Gautam Budh Nagar.

2022 maggio

Il contratto di ingegneria, approvvigionamento e costruzione (EPC) per il progetto Noida International Airport è stato ufficialmente aggiudicato dal Yamuna International Airport Private Limited (YIAPL) a TATA Projects Ltd, una delle società di ingegneria, approvvigionamento e costruzioni in più rapida crescita in India con esperienza e competenza nell'esecuzione di progetti di infrastrutture industriali e urbane grandi e complessi.

L'azienda è stata selezionata tra tre team selezionati dopo aver mostrato la migliore esperienza nella progettazione, nell'approvvigionamento e nella costruzione di grandi progetti infrastrutturali. L'amministratore delegato dell'aeroporto internazionale di Yamuna, Christoph Schnellmann, ha espresso il piacere di aver collaborato con Progetti TATA per il contratto EPC per il Progetto Aeroporto Internazionale Noida.

Ha rivelato che il progetto ha iniziato la sua fase successiva che osserverà un rapido aumento delle attività di costruzione in loco aggiungendo che insieme a TATA Projects, consegneranno una pista e un terminal passeggeri, insieme ad altre infrastrutture aeroportuali. Il signor Christoph ha anche affermato che mirano a promuovere, rafforzare e consentire uno sviluppo sostenibile e inclusivo dell'ecosistema dell'aviazione nel paese. 

Il progetto Noida International Airport combinerà un mix di tecnologia ed efficienza svizzere con l'ospitalità e la cultura indiana per sviluppare un design moderno e di facile utilizzo che si ispira principalmente all'India. Per il terminal passeggeri, si conferma che comprende alcuni parametri come servizi digitali, flussi di passeggeri e impegno assoluto per il minimo impatto ambientale.

Il progetto mira anche a sviluppare un aeroporto digitale nel Paese che consentirà servizi personalizzati e viaggi senza contatto per i viaggiatori d'affari, le famiglie e gli anziani. Entro il 2024, l'aeroporto prevede di raggiungere una capacità di 12 milioni di passeggeri all'anno. 

Giugno 2022

Lo sviluppatore dell'Aeroporto Internazionale di Noida (NIA), Yamuna International Airport Private Limited (YIAPL) ha selezionato il consulente del progetto Master System Integrator (MSI). ICAD Holding S.r.l, una società a responsabilità limitata di Londra, Regno Unito è il consulente selezionato.

La società, che è pioniera nell'integrazione tecnologica su larga scala, nell'integrazione aeroportuale e nei mega progetti, supporterà NIA con la progettazione dell'integrazione dei sistemi, la gestione del programma di integrazione e l'integrazione delle TIC e dei sistemi aeroportuali. ICAD guiderà anche l'implementazione e l'integrazione dei sistemi aeroportuali di base.

Questa nomina consentirà all'aeroporto internazionale di Noida (NIA) di stabilire un nuovo punto di riferimento come aeroporto digitale. Attraverso l'implementazione di tecnologie all'avanguardia, l'aeroporto fornirà un flusso continuo e per lo più senza contatto. Questo sarà archiviato attraverso l'uso di sistemi, servizi e tecnologie integrati come la navigazione interna, la gestione del flusso di passeggeri e l'analisi dei dati.

L'ambiente digitale da creare presso la NIA include l'elaborazione digitale senza carta. Questo sarà applicato a tutti i posti di blocco in linea con la politica DigiYatra del Ministero indiano dell'aviazione civile.

Osservazioni su questa pietra miliare 

Christoph Schnellmann, l'amministratore delegato di YIAPL ha affermato di essere lieto di collaborare con ICAD per dare vita alla loro visione di un aeroporto digitale.

“Il Noida International Airport sarà un aeroporto veramente moderno, efficiente e a misura di cliente. Offrirà i più alti livelli di comodità e facilità di collegamento ai passeggeri, nonché vantaggi commerciali ai suoi partner. Inoltre, l'aeroporto greenfield digitale consentirà un'esperienza di viaggio contactless e operazioni efficienti in termini di costi per tutti gli utenti dell'aeroporto", ha spiegato Schnellmann.

Ghassan Sayegh, CEO del gruppo ICAD, d'altra parte, ha affermato: “Noi di ICAD lavoreremo a stretto contatto con l'aeroporto internazionale di Noida per fornire l'aeroporto più avanzato, integrato ed ecosostenibile dell'India. Questo è il 45° progetto aeroportuale che ICAD ha intrapreso, a livello globale. Apre la nostra finestra di opportunità per offrire la nostra esperienza e servizi all'Est.

A tempo debito, non vediamo l'ora di ricevere altri premi con NIA e altri aeroporti del paese. In qualità di consulente MSI, speriamo di supportare pienamente NIA con la progettazione dell'integrazione dei sistemi, la gestione del programma e l'integrazione di ICT e sistemi aeroportuali.

Se stai lavorando a un progetto e vorresti che fosse presente nel nostro blog. Saremo felici di farlo. Inviaci immagini e un articolo descrittivo a [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome