CasaNewsSound Energy Morocco firma una lettera di esclusività per i suoi micro ...

Sound Energy Morocco sottoscrive una lettera di esclusività per il suo progetto di micro LNG

Sound Energy Morocco East Limited ("SEMEL"), una controllata di PLC Sound Energy, una società di esplorazione e produzione di petrolio e gas ben finanziata europea e mediterranea, ha sottoscritto una lettera di esclusiva con Italfluid Geoenergy Srl, per quanto riguarda lo sviluppo della fase uno del progetto di gas naturale micro liquefatto proposto.

Ai sensi della presente lettera, le parti hanno concordato di negoziare e stipulare un contratto vincolante di progetto che all'entrata impegnerà Italfluid a progettare, costruire, mettere in servizio, gestire, mantenere e affidare a SEMEL l'impianto di gas naturale micro liquefatto, che tratterà e elaborare il gas grezzo dalla fase 1 di sviluppo prima della liquefazione.

Capi di mandato con un conglomerato marocchino

Leggi anche: MoU firmato per l'esplorazione di progetti di accumulo di energia in Marocco

Nel giugno dello scorso anno, Sound Energy aveva annunciato di aver stipulato dei termini con un conglomerato marocchino ai sensi del quale la Società aveva accettato di avviare trattative esclusive con il conglomerato al fine di stipulare accordi sia per l'acquisto di GNL da produrre dallo Sviluppo di Fase 1, nonché il finanziamento parziale dello stesso (“Esclusività”). In base ai termini, l'esclusività è stata concessa al conglomerato marocchino fino al 31 dicembre dello scorso anno.

La Società, nel recente annuncio, ha affermato che la negoziazione degli accordi definitivi con il conglomerato marocchino è progredita molto negli ultimi mesi, tuttavia, dato il legame intrinseco tra il contratto di progetto che si prevede di stipulare con Italflluid e la suite di accordi definitivi pianificati per stipulata con il “Gas Offtaker”, la Società ha concordato di prolungare il periodo di Esclusività con il Gas Offtaker fino al 31 marzo di quest'anno, coincidente con il periodo di esclusività ora concesso ad Italfluid.

La sincronizzazione dei tempi di questi rispettivi negoziati fornisce un percorso più chiaro e meno rischioso per prendere una decisione finale di investimento insieme ai partner della joint venture in concessione entro il 31 marzo 2021.

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome