CasaNewsSi intensifica la discussione per risolvere i problemi e riprendere il lavoro sul progetto di alimentazione di Mambilla

Si intensifica la discussione per risolvere i problemi e riprendere il lavoro sul progetto di alimentazione di Mambilla

Il governo federale della Nigeria attraverso il Ministro del Potere, ing. Abubakar D. Aliyu ha assicurato che il progetto per l'energia di Mambilla prenderà presto il via mentre si stanno intensificando le discussioni con le parti coinvolte per risolvere tutti gli ostacoli che impediscono il pieno decollo del progetto.

Il termoprotettore Mambilla Power Project nello stato di Taraba, che ha una capacità pianificata di 3,050 MW, è stata concepita oltre 40 anni fa ed è stata messa in discussione da una vertenza legale irrisolta che ha ritardato l'inizio dei lavori.

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Leggi anche: Il progetto idroelettrico di Mambilla in Nigeria colpito da un nuovo ostacolo legale

Il governo federale e l'appaltatore che si è aggiudicato per primo il contratto (Sunrise Power and Transmission Company) per la costruzione dell'impianto devono ancora risolvere la controversia legale, nata dopo la riassegnazione del contratto a un consorzio di un'azienda cinese.

Il progetto per l'energia di Mambilla prenderà il via solo dopo che la questione sarà stata risolta e saranno stati approvati i contratti da 5.79 miliardi di dollari con il consorzio di appaltatori cinesi. Il Banca cinese Export-Import finanzierà l'85% dello sviluppo mentre il governo nigeriano contribuirà per il restante 15%.

Progetto Siemens nell'ambito della Presidential Power Initiative

A margine dell'annuncio del progetto energetico di Mambilla, il ministro federale dell'energia ha promesso di concentrarsi sul progetto Siemens nell'ambito della Presidential Power Initiative (PPI), esprimendo fiducia che avrebbe avuto successo.

In sintesi, Siemens Nigeria e il governo federale ha stipulato un accordo di rinnovamento dell'infrastruttura elettrica soprannominato la Nigerian Electrification Roadmap (NER) nel 2020. Sotto il NER, la FG amplierà la capacità elettrica della Nigeria dall'attuale produzione media di 4,500 MWh/ha 25,000 MW.

Aliyu ha rivelato che la prima fase del PPI è il potenziamento e l'espansione dell'infrastruttura vitale del TCN e delle discoteche con l'obiettivo finale di raggiungere 7,000 MW. Ha inoltre spiegato che questa prima fase è iniziata sul serio quest'anno, con la fase di pre-ingegnerizzazione in corso, aggiungendo che i contraenti EPC selezionati saranno presto assunti ufficialmente in modo che i lavori per l'implementazione del progetto possano iniziare.

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome