CasaNewsSDX Energy inizia la prima fase della sua campagna di perforazione 2021 in Marocco

SDX Energy inizia la prima fase della sua campagna di perforazione 2021 in Marocco

SDX Energy, società internazionale di esplorazione, produzione e sviluppo di petrolio e gas con sede a Londra, Regno Unito, ha avviato la prima fase della sua campagna di perforazione 2021 in Marocco.

Questa fase consiste in tre pozzi di valutazione / sviluppo che avranno come obiettivo un totale di 1.3 miliardi di ft3 di P90 / 1.8 miliardi di ft3 di P50, risorse potenziali recuperabili lorde non rischiate, nella superficie del bacino di Gharb, dove l'azienda ha un interesse lavorativo del 75% su cinque permessi di esplorazione.

Secondo Mark Reid, amministratore delegato di SDX, l'inizio di questa campagna è stato ritardato di circa un mese a causa delle restrizioni di viaggio legate al covid-19 che ritardano la mobilitazione di attrezzature e personale nel paese nordafricano.

Una panoramica del progetto

Il primo pozzo, OYF-3, mirerà al giacimento di Guebbas a circa 1160 m mentre il secondo pozzo, KSR-17, punterà al bacino di Hoot a circa 1720 m. Il terzo pozzo, KSR-18, è un pozzo a doppio obiettivo, con il primo nel bacino di Guebbas a 1600 me il secondo nel bacino di Hoot a circa 1790 m.

Leggi anche: Il progetto sul gas Raven nel Mar Mediterraneo, al largo dell'Egitto, è online

Tutti e tre i pozzi incontreranno accumuli di gas biogenici superficiali vicino all'infrastruttura esistente dell'SDX, ​​consentendo quindi il completamento rapido e a basso costo dei collegamenti. L'azienda utilizzerà l'impianto di perforazione che è già accatastato nel suo cantiere in Marocco e, in questo modo, dovrà sostenere costi di mobilitazione minimi.

L'implementazione della prima fase dovrebbe essere completata nel luglio di quest'anno, dopodiché la seconda fase inizierà 2 mesi dopo, a settembre / ottobre 2021 per la precisione.

L'obiettivo dell'intero progetto secondo il Sig. Reid "è quello di aggiungere riserve e di conseguenza consentire a SDX di continuare a fornire gas ai nostri clienti in linea con i loro requisiti contrattuali".

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome