CasaNewsProgetto solare Essor A2E nella Repubblica Democratica del Congo in fase di finanziamento

Progetto solare Essor A2E nella Repubblica Democratica del Congo in fase di finanziamento

Il progetto solare Essor A2E, che è un ambizioso programma per costruire progetti di generazione e distribuzione di energia solare ibrida Greenfield in tre città (Gemena, Bumba e Isiro) nella regione settentrionale della Repubblica Democratica del Congo (RDC), sta procedendo ed è secondo quanto riferito nella fase di finanziamento.

Leggi anche: DRC lancia la costruzione della città solare di Kinshasa da 600 MW

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Questa fase include l'identificazione e il contatto con i possibili stakeholder per soddisfare le esigenze finanziarie, la negoziazione dei termini e delle condizioni associati al debito o al capitale proprio da parte degli stakeholder e il rimborso dei fondi da parte degli stakeholder.

Partner di sviluppo Gridworks LLP, l'azienda selezionata per realizzare il progetto parallelamente al Gruppo Eranove, una piattaforma industriale panafricana per la gestione dei servizi pubblici e la produzione indipendente di acqua ed elettricità, e l'AEE (Association of Energy Engineers), un'organizzazione di appartenenza dedicata ai settori correlati dell'efficienza energetica, dei servizi energetici, della deregolamentazione, del facility management, dell'ingegneria impiantistica e della conformità ambientale, sta quindi cercando 35 milioni di dollari in sovvenzioni in conto capitale dal istituzioni finanziarie internazionali per lo sviluppo (IFD).

Aspettative per la sovvenzione di 35 milioni di dollari

Questi fondi dovrebbero consentire al progetto Essor A2E di decollare, in particolare, consentiranno l'avvio della prima fase del progetto. Questa fase sarà seguita da una seconda fase che replicherà il collaudato sistema per aumentare gli investimenti nel settore off-grid.

The Banca africana di sviluppo (AfDB), che sostiene il progetto, ha sottolineato che le tre centrali solari avranno ciascuna una capacità installata compresa tra 3 e 10 megawatt.

L'obiettivo dell'intero progetto, che richiede un investimento di 100 milioni di dollari, è raggiungere migliaia di "consumatori dispersi" nelle tre città: ovvero circa 21,200 famiglie e 2,100 piccole e medie imprese (PMI) ed edifici pubblici durante i primi cinque anni di attuazione del progetto.

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome