CasaNewsNuovi carriponte STS di dimensioni mega-max consegnati al terminal 3 del porto di Tanger Med

Nuovi carriponte STS di dimensioni mega-max consegnati al terminal 3 del porto di Tanger Med

Due nuovi portali mega-max size ship-to-shore (STS), che fanno parte di una serie di 8 gru a portale in totale, sono stati consegnati presso il terminal per container 3 del porto di Tanger Med in Marocco, di recente apertura.

Le gru hanno uno sbraccio di 72 metri, un'altezza di sollevamento sul binario di 54 metri, una luce di 30.48 e uno sbraccio posteriore di 22 metri. Il loro carico di lavoro sicuro (SWL) sotto uno spandiconcime a doppio sollevamento è di 65 tonnellate.

Leggi anche: Consorzio SGTM-Somagec per la costruzione del porto atlantico di Dakhla in Marocco

L'SWL, noto anche come carico di lavoro normale (NWL), è la forza di sicurezza massima che un pezzo di attrezzatura, dispositivo o accessorio di sollevamento può applicare per sollevare, sospendere o abbassare una data massa senza l'allarme di rottura .

Le gru STS di grandi dimensioni, secondo il produttore, sono a prova di futuro. Possono ospitare navi con un massimo di 26 file stivate sul ponte e includono nuclei in fibra ottica nel cablaggio, monitoraggio dei guasti e diagnostica remota.

Il fornitore di STS

Le gru, che ora portano la capacità operativa del nuovo terminal a oltre 1.5 milioni di TEU almeno all'anno, sono state ordinate da Liebherr, una multinazionale tedesca-svizzera produttrice di attrezzature con sede a Bulle, Svizzera, da Tanger Alliance, il concessionario di Container Terminal 3 e una joint venture formata da Marsa Marocco (50%), Gruppo Eurogate che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana per poi Contship Italia (40%) e Hapag-Lloyd (10%).

“La consegna di queste gru a Tanger Alliance è un momento chiave per l'intero complesso portuale di Tangeri-Med. Non vediamo l'ora di vedere l'alleanza massimizzare il potenziale delle gru e possiamo confermare che il suo investimento sarà ricompensato con la massima produttività, bassi costi operativi e la certezza che le gru saranno disponibili quando necessario per lavorare sulle navi più grandi del mondo per molti anni a venire ", ha detto Gerry Bunyan, Global Sales and Marketing Manager per Liebherr Container Cranes.

92

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome