Home News Africa La costruzione di strade trans-sahariane sarà completata nel giugno di quest'anno

La costruzione di strade trans-sahariane sarà completata nel giugno di quest'anno

I lavori di costruzione sulla strada transsahariana dovrebbero essere completati entro giugno di quest'anno al più tardi. Questo è secondo Farouk Chiali, il ministro ad interim dei Lavori pubblici e dei trasporti nella Repubblica democratica popolare d'Algeria.

"Entro giugno di quest'anno al più tardi, ci sarà il completamento totale della costruzione dell'asse trans-sahariano tra Algeri, la capitale dell'Algeria, e Lagos, la capitale della Nigeria", ha dichiarato il ministro algerino al canale radio 3 .

Leggi anche: Progetto del decimo porto a secco del Ramadan per beneficiare della sovvenzione di 10 milioni di dollari fornita dalla BERS

Ha inoltre spiegato che sarà organizzata una cerimonia in Niger per celebrare il successo dell'attuazione del progetto stradale.

Una panoramica del corridoio stradale trans-sahariano

La strada Trans-Sahariana, o semplicemente "La Trans-Sahariana", è una strada di 4,800 km che corre tra il Nord Africa (delimitata dal Mar Mediterraneo a nord) e l'Africa occidentale (delimitata dall'Oceano Atlantico a sud), da Algeri in Algeria attraverso Niamey, la capitale del Niger, fino a Lagos in Nigeria per la precisione.

Fa parte del progetto di rete più o meno ben definito delle principali strade transafricane che collegano sei paesi, che sono Algeria, Tunisia, Mali, Niger, Ciad e Nigeria. Questo progetto è stato lanciato negli anni '1960, dopo di che è stato formato un comitato di collegamento per supervisionarne l'attuazione.

Secondo Mohammed Ayadi, Segretario Generale del Comitato di Collegamento della Strada Trans-Sahariana (CLRT), questo progetto nasce dal desiderio dei Capi degli Stati membri del CLRT (Algeria, Tunisia, Niger, Mali, Ciad e Nigeria) per aumentare il volume degli scambi intra-africani che rimane al minimo del 3%.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome