Home News Africa L'India fornirà un prestito di 15 milioni di dollari per un progetto di acqua potabile a ...

L'India fornisce un prestito di 15 milioni di dollari per un progetto di acqua potabile in Sierra Leone

Il progetto governo dell'India ha accettato firmando un accordo di finanziamento con la sua controparte della Sierra Leone per fornire un prestito di 15 milioni di dollari per un progetto di acqua potabile nel paese dell'Africa occidentale, situato sulla costa sud-occidentale lungo l'Oceano Atlantico per la precisione.

I fondi verranno forniti tramite Export-Import (EXIM) Bank of India, che è un istituto finanziario specializzato istituito per il finanziamento, l'agevolazione e la promozione del commercio estero del paese dell'Asia meridionale. È interamente di proprietà del governo della Repubblica dell'India.

In particolare come verranno utilizzati i fondi

Secondo l'Alto Commissariato indiano di Freetown, la capitale della Sierra Leone, i fondi saranno utilizzati in particolare per aumentare la capacità delle strutture per l'acqua potabile in quattro città del Paese dell'Africa occidentale. Queste città includono Mongo nel distretto di Falaba, Njala-Mokonde nel distretto di Moyamba, Mattru Jong nel distretto di Bonthe e Daru nel distretto di Kailahun.

Leggi anche: Il governo lancia un progetto per l'acqua potabile a Didiévi, in Costa d'Avorio

Jocob Jusu Saffa, ministro delle finanze e dello sviluppo economico della Sierra Leone, ha spiegato che la guerra civile in Sierra Leone tra il marzo 1991 e l'inizio di gennaio 2002 ha causato la distruzione degli impianti di acqua potabile in queste quattro città.

Ha inoltre affermato che la loro riabilitazione e costruzione di nuove strutture ridurrebbe significativamente la mancanza di acqua potabile nelle aree mirate.

Beneficiari del progetto

Si prevede che oltre 100,000 abitanti della Sierra Leone beneficeranno dell'accesso continuo all'acqua potabile dopo il completamento del progetto in questione.

Si prevede inoltre che il progetto aumenterà unicamente l'attuale copertura nazionale di acqua potabile di circa lo 0.6% e contribuirà ai piani delle autorità della Sierra Leone per aumentare il tasso di accesso all'acqua potabile dall'attuale 59.6% ad almeno l'80% entro il 2023. .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome