Home Notizie globali Australasia JinkoSolar avvia la costruzione di Solar Park, in Cina.

JinkoSolar avvia la costruzione di Solar Park, in Cina.

JinkoSolar ha avviato la costruzione di un nuovo parco solare da 16 GW che produrrà una base di produzione di moduli nella città di Yiwu, nella provincia di Zhejiang. L'impianto a due stadi di 600,000 m² costa 1.55 miliardi di dollari ed è stato approvato dal governo locale nel settembre del 2019. La China National Energy Administration ha dichiarato ufficialmente che la nazione non può aggiungere più di 48.45 GW di solare alla rete quest'anno. L'autorità ha affermato che la capacità della rete è stata utilizzata dai tre maggiori operatori di rete elettrica cinesi: la rete statale, la China Southern Power Grid e Inner Mongolia Power Corporation. La State Grid può ospitare un massimo di 39.05 GW di energia solare quest'anno con la rete meridionale e la Inner Mongolia Power Corp che mettono da parte rispettivamente 7.4 GW e 2 GW.

Leggi anche: La Cina sviluppa un progetto di accumulo solare da 202.8 MW / MWh nel Qinghai.

JinkoSolar Holding Co. è attualmente il più grande produttore di pannelli solari al mondo e ha iniziato a gestire la prima fase dell'iniziativa, con una capacità annuale di 4.8 GW, secondo la dichiarazione. La costruzione della seconda e ultima fase del progetto dovrebbe iniziare questo agosto e essere completata nel febbraio 2022.

All'inizio di quest'anno, JinkoSolar ha lanciato un pannello solare da 580 W per il mercato delle utility, denominato serie di moduli Tiger Pro, che genera il 40% in più rispetto agli attuali moduli a 72 celle tradizionali. I moduli Tiger Pro utilizzano celle tagliate a metà, nove busbar e la tecnologia del nastro di piastrellatura / shingling per migliorare le prestazioni. Le efficienze sono state registrate al 21.6%. Dotati della tecnologia del nastro di piastrellatura di Jinko, i prodotti sono basati su celle PERC monocristalline. Sono tutti disponibili nelle versioni mono e bifacciale. "Abbiamo sviluppato questi prodotti sulla base della nostra lunga esperienza sia nelle grandi centrali elettriche che nel mercato residenziale", ha dichiarato Alberto Cuter, direttore generale di Jinko per America Latina e Italia. "I prodotti sono stati progettati per rispondere alla domanda di alta qualità del settore e per ridurre il LCOE di una centrale solare". Il produttore cinese di moduli fotovoltaici prevede di iniziare la produzione della nuova serie nel quarto trimestre di quest'anno. "Ma inizierà ad accettare i primi ordini da ora", ha detto Cuter.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome