CasaNewsIniziano i lavori di perforazione nel sito del progetto Gas di acciughe in Marocco

Iniziano i lavori di perforazione nel sito del progetto Gas di acciughe in Marocco

I lavori di perforazione sono iniziati presso il sito del progetto Anchovy Gas nella licenza Lixus, in Marocco, secondo Carro limitato, in seguito all'arrivo della piattaforma di perforazione Stena Don che è stata affittata dalla società energetica di transizione con sede in Africa, precedentemente nota come Chariot Oil and Gas, da Stena perforazione limitata Lo scorso novembre.

Chariot Limited è l'operatore e un detentore del 75% della licenza Lixus che copre 2390 chilometri2 e ha un potenziale di gas naturale stimato in oltre un trilione di piedi cubi. Office National des Hydrocarbures et des Mines (ONHYM) detiene il 25% delle restanti quote.

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

L'impianto di perforazione Stena Don perforerà il pozzo di valutazione ed esplorazione del gas Anchois-2 e rientrerà nel pozzo di scoperta del gas Anchois-1 precedentemente perforato. I lavori dovrebbero durare fino a circa 40 giorni.

L'obiettivo dei lavori di perforazione dell'Anchovy Gas Project

I lavori di valutazione del gas e di esplorazione del pozzo Anchois-2 dell'Anchovy Gas Project mirano a sbloccare lo sviluppo delle sabbie scoperte confermando i volumi delle risorse di gas, la qualità del giacimento e la produttività del pozzo.

Leggi anche: Il Marocco conclude i piani per il progetto Gasdotto Marocco-Nigeria

Mira inoltre a fornire un futuro pozzo di produzione per lo sviluppo del giacimento e ad approfondire la valutazione in ulteriori obiettivi di esplorazione a basso rischio con l'obiettivo di stabilire una base di risorse più ampia per una crescita a lungo termine.

Gli obiettivi del pozzo di scoperta a gas Anchois-1 sono invece valutare l'integrità del pozzo precedentemente perforato, valutare la produttività e le caratteristiche del gas della sabbia gassosa scoperta e fornire un secondo pozzo di produzione futuro per lo sviluppo del giacimento.

Piani per il Gas d'Acciughe

Una volta che le riserve previste saranno sparse, Chariot prevede di vendere 40 milioni di piedi cubi di questo gas all'anno per 20 anni, secondo il modello "take or pay", a un partner la cui identità non è stata ancora rivelata.

Il resto del gas prodotto in loco potrebbe essere immesso nei circuiti di produzione di energia elettrica del Paese nordafricano.

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome