Home News Africa Inizia la costruzione del reparto COVID-19 a Walvis Bay in Namibia

Inizia la costruzione del reparto COVID-19 a Walvis Bay in Namibia

È iniziata la costruzione di un reparto containerizzato COVID-150 da 19 posti letto dietro l'ospedale statale di Walvis Bay in Namibia. Il reparto che sarà accessibile ai pazienti dei collegi elettorali nella regione di Erongo dovrebbe essere operativo tra tre settimane.

La comunità imprenditoriale, il settore privato, il ministero dei Lavori e dei trasporti e il comune di Walvis Bay stanno mettendo insieme le risorse per il funzionamento del reparto.

Leggi anche: US $ 78 milioni Centro di ricerca sulle malattie da costruire in Kenya

Diffusione di COVID-19 in Namibia

Durante l'iniziativa Ministero della sanità e dei servizi sociali (MoHSS) ha recentemente annunciato un quinto e sesto caso di COVID-19 (Coronavirus) in Namibia. Come i primi due casi, anche l'ultimo caso è legato ai viaggi. Il quinto caso è un pilota maschio namibiano di 5 anni. È andato a Johannesburg il 44 febbraio 07 ed è tornato il 2020 febbraio 13. Aveva un visitatore che era un collega pilota del Sud Africa prima di ammalarsi. Sono stati prelevati campioni e il risultato è risultato positivo. Da allora è stato messo in isolamento.

Il sesto caso è un maschio namibiano di 6 anni, studente che studia alla WITS University in Sudafrica. È stato testato in Sudafrica, ma ha viaggiato indietro prima che venissero pubblicati i risultati. I risultati sono risultati positivi. È ammesso in isolamento. Non ci sono ancora casi di trasmissione locale in Namibia, né morti COVID-21.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome