Home News Africa Il Giappone darà all'Uganda 37 milioni di dollari per la costruzione della strada Yumbe-Manibe

Il Giappone darà all'Uganda 37 milioni di dollari per la costruzione della strada Yumbe-Manibe

Il progetto di aggiornamento stradale Yumbe-Manibe beneficerà di 37 milioni di dollari dal Japan International Cooperation Agency (JICA), un'agenzia governativa incaricata di assistere la crescita economica e sociale nei paesi in via di sviluppo e la promozione della cooperazione internazionale per il governo della Repubblica popolare giapponese.

Questo dopo che il governo giapponese ha accettato di dare il contributo per la sua controparte ugandese nel tentativo di cambiare lo stato della strada che si trova nel distretto di Yumbe, nella regione settentrionale del paese dell'Africa orientale.

"Il governo del Giappone ha deciso di dare questo contributo per assistere nei lavori di ammodernamento dei 23.6 km di strada Yumbe-Manibe le cui condizioni sono in cattivo stato e ostacolano il trasporto di merci e persone", ha detto il signor Fukuzawa Hidemoto, il giapponese Ambasciatore in Uganda, durante la cerimonia di firma dell'accordo in Uganda Ministero delle finanze e dello sviluppo economico uffici a Kampala.

L'obiettivo del progetto

Il progetto stradale Yumbe-Manibe migliorerà principalmente le strade nelle aree di accoglienza dei rifugiati nella sub-regione del Nilo occidentale, fornendo l'accesso a una serie di insediamenti di rifugiati tra cui l'insediamento di Imvepi, Bidibidi, Lobule e Palorinya, e successivamente ringiovanirà le attività sociali ed economiche in gli insediamenti dei rifugiati.

Leggi anche: La costruzione delle strade Tanzania-Uganda dovrebbe iniziare presto

Secondo il Sig. Fukuzawa Hidemoto, il progetto utilizzerà in parte il concetto di tecnologia basata sul lavoro per migliorare le strade di alimentazione che è destinato a sviluppare competenze e creare occupazione per i rifugiati.

Oltre a migliorare l'accesso e accendere le attività sociali ed economiche negli insediamenti di rifugiati, la strada faciliterà anche il commercio tra l'Uganda e la vicina Repubblica del Sud Sudan, la Repubblica Democratica del Congo (DRC) e la Repubblica Centrafricana collegandosi a Koboko .

Il progetto sarà implementato dal Autorità stradali nazionali dell'Uganda (Unra), un'agenzia governativa incaricata di sviluppare e mantenere la rete stradale nazionale, consigliare il governo sulla politica generale delle strade, contribuire a risolvere i problemi di trasporto nazionale e svolgere alcune altre funzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome