ultime notizie

Home Notizie globali Americas Le riparazioni del Pensacola Bay Bridge richiedono 6 mesi

Le riparazioni del Pensacola Bay Bridge richiedono 6 mesi

Sono necessari sei mesi per riparare il Pensacola Bay Bridge

Le riparazioni sul ponte danneggiato di Pensacola Bay potrebbero richiedere fino a sei mesi per essere completate. Ciò è secondo un'ispezione e una valutazione recentemente condotte dal Florida Department of Transportation (FDOT). Il dipartimento sta ancora valutando il numero di campate e moli che dovranno essere sostituiti durante la riparazione.

L'appaltatore si è già trasferito sul posto e ha iniziato la fabbricazione delle parti di ricambio con 25 travi e pilastri già fabbricati. La fabbricazione viene eseguita in preparazione per il lavoro di riparazione. Inoltre, secondo un annuncio di FDOT, la fabbricazione contribuirà ad accelerare il processo di installazione con la demolizione delle travi e dei pilastri danneggiati.

Tre delle chiatte che hanno danneggiato alcune parti del ponte sono ancora sotto il ponte. Il FDOT ha detto che darà la priorità alla rimozione delle chiatte per evitare lesioni durante la riparazione. Il dipartimento ha detto che questo lavoro dovrà essere svolto con cura per evitare ulteriori danni al ponte.

Il ponte è stato ampiamente danneggiato dalle chiatte della divisione Civil Southeast di Skanska USA, che sono cadute durante l'uragano Sally. In totale, 22 chiatte si sono staccate causando molti danni sia alla proprietà privata che a quella pubblica.

Il lavoro di ispezione sul progetto è ancora in corso per determinare l'entità del danno. La demolizione in corso si concentra principalmente sulla creazione di un modo per accedere ai 22 moli che devono ancora essere ispezionati. L'FDOT ha affermato che il ponte rimarrà chiuso fino a quando non verrà eseguita un'ispezione completa e l'ammontare del danno sarà valutato.

Skanska ha iniziato la costruzione della nuova campata per il Three Mile Bridge, nel 2017. Il ponte inizialmente aveva quattro corsie di traffico, con due corsie verso est e altre due verso ovest. La società ha annunciato di essere in consultazione con i proprietari di immobili vicino a quel ponte la cui proprietà è stata danneggiata dalle chiatte. Secondo Skanska, "ogni chiatta è un'operazione di recupero unica" che richiederà il contributo di esperti per aiutarli a rimuoverli in sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!