Home News Africa Ponte pedonale di 200 m da costruire a Francistown, Botswana

Ponte pedonale di 200 m da costruire a Francistown, Botswana

Un ponte pedonale di 200 m sarà costruito a Francistown, Botswana, tra le località di Somerset Extension e Block 2. Secondo Acting Città di Francistown Impiegato, Sig. Lawrence Mazinyane, il ponte sarebbe conveniente per i residenti dei due reparti che hanno periodicamente attraversato il fiume Tati dall'altra parte per accedere ai servizi.

"Il consiglio comunale ha già incaricato una società di eseguire un'indagine sull'impatto ambientale, ma il progetto preliminare del ponte è stato ritardato a causa del COVID-19", ha detto durante il briefing al ministro dell'Ambiente, della conservazione delle risorse naturali e del turismo, Phildah Kereng. Tuttavia, ha detto che prevede che il progetto sarà completato entro il 14 aprile di quest'anno, aggiungendo che la presentazione del progetto determinerà il periodo di costruzione.

Leggi anche: Marina sul fiume Corniche e ponte pedonale che saranno costruiti al Cairo, in Egitto

Il budget complessivo

Il ministro Phildah Kereng ha detto che il budget complessivo per il ponte sarebbe arrivato subito dopo che il rilievo, il rapporto di progettazione e l'ambito dei lavori fossero stati fatti. Ha anche esortato i residenti a considerare l'utilizzo dello spazio disponibile intorno al sito proposto per creare progetti come aree picnic, ristoranti, siti per turisti, centri commerciali, campi sportivi e aree fotografiche che potrebbero aiutare a spingere i soldi per la comunità.

Da parte sua, il membro del parlamento di Francistown South, Wynter Mmolotsi, ha esortato tutte le parti interessate a non lavorare in silos, ma a collaborare ai loro sforzi per assicurarsi che il ponte progettato fosse un successo. “Abbiamo bisogno di un approccio a lungo termine allo sviluppo. Il ponte dovrebbe essere costruito in modo tale da essere utile e robusto anche nei prossimi 30 anni ", ha affermato.

Il segretario permanente del ministero dell'Ambiente, della conservazione delle risorse naturali e del turismo, la dott.ssa Oduetse Koboto, ha affermato che il ruolo del ministero è stato quello di identificare la distanza dei lotti dal sito proposto e di ideare modalità di risarcimento per le persone che sarebbero state colpite dal sviluppo.

Dennis Ayemba
Editor di paesi / caratteristiche, Kenya

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome