Home News Africa In corso la costruzione della raffineria modulare a Brass Bayelsa, Nigeria

In corso la costruzione della raffineria modulare a Brass Bayelsa, Nigeria

Istituito dalla legge nigeriana per lo sviluppo dei contenuti dell'industria petrolifera e del gas (NOGICD) e incaricato di elaborare procedure che guideranno, monitoreranno, coordineranno e implementeranno le disposizioni della legge NOGICD, Nigerian Content Development and Monitoring Board (NCDMB) ha detto che è in corso la costruzione di una raffineria modulare da 2,000 barili al giorno (bpd) a Brass Bayelsa.

Sviluppato in collaborazione con il Atlantic International Refinery and Petrochemical Ltd, questo progetto è stato recentemente lanciato dal ministro di Stato per le risorse petrolifere Timipre Sylva, capo. Secondo una dichiarazione firmata da Mr. Naboth Onyesoh, Corporate Communications Manager di NCDMB, il progetto include una centrale elettrica e un molo logistico per fornire supporto alle operazioni petrolifere e del gas.

Leggi anche: Impegno per la costruzione del gasdotto Nigeria-Marocco

Il ministro ha anche commissionato tre progetti di responsabilità sociale d'impresa (CSR) eseguiti dall'Atlantic International Refinery per la popolazione del regno di Okpoama. I progetti CRS includono l'Okpoama Cottage Hospital, l'Iseleama Health Center e l'Okpoama Community Water Works.

Il progetto di raffineria modulare da 2,000 bpd è il quarto del suo genere ad essere supportato dall'NCDMB nell'ambito del piano del governo federale di utilizzare raffinerie modulari per guidare lo sviluppo della regione del Delta del Niger.

Le altre raffinerie modulari supportate dall'NCDMB

L'NCDMB aveva iniettato fondi di capitale azionario in altre tre raffinerie modulari tra cui la raffineria modulare Waltersmith da 5,000 bpd a Ibigwe, nello stato di Imo, che è già operativa.

Altri sono la raffineria modulare Hydroskimming da 12,000 bpd attualmente in costruzione a Obunagha, Gbarain, Bayelsa, di Azikel Petroleum Ltd., e la raffineria modulare da 2,500 bpd sviluppata da Duport Midstream Company come parte del suo Energy Park a Egbokor, afferma Edo.

Questo progetto garantirà l'aggiunta di valore al petrolio greggio, aumentando la capacità di raffinazione interna per migliorare la disponibilità dei prodotti, creare posti di lavoro nel paese e frenare il vandalismo negli oleodotti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome