Home News Africa Nigeria: il governo dà il via libera al progetto Ibom Deep Sea Port (IDSP)

Nigeria: il governo dà il via libera al progetto Ibom Deep Sea Port (IDSP)

Il governo della Nigeria attraverso il Consiglio esecutivo federale (FEC) ha approvato il porto di Ibom Deep Sea, aprendo la strada al progresso del progetto.

Akwa Ibom State Government ha elogiato la FEC per aver approvato la costruzione del progetto Ibom Deep seaport.

In una dichiarazione rilasciata dal commissario per l'Informazione e la strategia, Ini Ememobong, il governo dello stato ha apprezzato il presidente Muhammadu Buhari, il vicepresidente Yemi Osibanjo e membri della FEC.

Ha inoltre elogiato il ministro dei Trasporti, il ministro di Stato per i trasporti, il Autorità dei porti nigeriani (NPA), Commissione di regolamentazione delle concessioni infrastrutturali, Bureau for Public Procurement e altri funzionari del governo federale coinvolti nel processo decisionale.

Descrizione del progetto

Il progetto Ibom Deep Sea Port (IDSP) prevede lo sviluppo di un Greenfield Deep-Sea Port e l'accompagnamento della Free Trade Zone (FTZ) nello stato di Akwa Ibom nella zona geopolitica sud-sud della Nigeria.

Il porto e la FTZ proposti fanno parte dell'iniziativa Ibom Industrial City proposta che sarà stabilita su un sito di 14,400 ettari donato dal governo statale di Akwa Ibom (AKSG).

Leggi anche: US $ 152m + approvato per progetti infrastrutturali in Nigeria

Il progetto IDSP è destinato a diventare un importante gateway economico nazionale e regionale che fornirà ulteriore capacità di movimentazione dei container per il paese dell'Africa occidentale. Oltre ai container, l'IDSP dovrebbe gestire prodotti petroliferi sia per l'esportazione che per l'importazione, petrolio greggio e gas naturale principalmente per l'esportazione, l'importazione di veicoli e il commercio all'ingrosso di risorse naturali sia per l'importazione che per l'esportazione.

Completamento del progetto

Il progetto secondo Hassan Bello, segretario esecutivo del Nigeria Shippers Council (NSC), l'Ibom Deep Sea Port dovrebbe essere operativo nel 2021.

Il porto sarà il più profondo nella sottoregione dell'Africa occidentale una volta completato, mentre la zona di libero scambio sarà la più grande della Nigeria, coprendo sei aree del governo locale che sono Ikot Abasi, Oruk Anam, Onna, Eastern Obolo, Mkpat Enin e Ibeno.

L'area totale designata per la zona copre 50,000 ettari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome