CasaNewsIl progetto del quartier generale sudafricano di Amazon deve affrontare un contraccolpo

Il progetto del quartier generale sudafricano di Amazon deve affrontare un contraccolpo

Il Goringhaicona Khoi Khoin Indigenous Traditional Council (GKKITC) ha depositato un'ordinanza contro Amazonl'attuale progetto di costruzione vicino al fiume Liesbeek a Cape Town, dove il rivenditore Internet prevede di creare la sua sede centrale in Amazon Africa. Ciò è in contrasto con The First Nations Collective (FNC), un'organizzazione collega Khoisan che sostiene il progetto di costruzione.

Leggi anche: Il Sudafrica lancia tre nanosatelliti

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Uno degli avvocati che rappresentano il GKKITC, Hercules Wessels, associato senior di Cullinan and Associates, ha affermato che stavano sostenendo che il processo di consultazione era viziato fin dall'inizio e che il fatto che il GKKITC non avesse partecipato a quella specifica consultazione non significava che hanno rinunciato a qualsiasi consultazione. Nel frattempo, la FNC ha dichiarato di sostenere la proposta a causa delle "strutture di livello mondiale" che "potenzieranno le Prime Nazioni". Un giardino indigeno per la coltivazione di erbe medicinali tradizionali, un anfiteatro dove il gruppo può eseguire canti e balli tradizionali e un centro culturale per i media sono tra i servizi disponibili.

Petizione contro la posizione pianificata del quartier generale dell'Africa amazzonica

Più di 56,000 persone hanno firmato una petizione contro la costruzione di quasi 300 milioni di dollari. L'azienda responsabile dell'edificio è Liesbeek Leisure Properties Trust (LLTP), che afferma che il progetto creerebbe occupazione, attirerebbe investimenti stranieri e migliorerebbe la qualità della vita di Città del Capo. Il luogo, che si trova alla confluenza di due fiumi, è la casa ancestrale dei primi Khoi e San dell'Africa meridionale.

Per questi popoli indigeni ha un'importanza cosmologica, spirituale e ambientale. Dopo il loro trionfo sui portoghesi, i Khoi continuarono a combattere gli olandesi nel 1659. Dopo che gli olandesi vinsero, il governatore coloniale Jan Van Riebeek avviò una campagna di eliminazione della terra, che secondo accademici e attivisti avrebbe gettato le basi per quello che sarebbe poi diventato il bianco dell'apartheid governo di minoranza. La terra conserva ancora molto significato storico, spirituale e culturale per il popolo Khoi. La battaglia per la costruzione del quartier generale dell'Africa amazzonica su questa terra è ancora in corso.

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome