Home News Africa Etiopia: prosegue la gara di perforazione per il progetto Corbetti Geothermal

Etiopia: prosegue la gara di perforazione per il progetto Corbetti Geothermal

Prosegue la gara di perforazione in corso per il progetto Corbetti Geothermal, situato nella regione Oromia dell'Etiopia, a seguito dell'annuncio dei risultati del primo round di attività da parte di Corbetti Geothermal PLC, società ad hoc creata e di proprietà di Berkeley Energy (BE), Reykjavik geotermica (RG) con InfraCo Africa, per lo sviluppo del progetto in questione.

Tra le aziende di successo in questo round c'è Kenya Electricity Generating Company (KenGen), che è una società parastatale e il più grande produttore di energia elettrica in Kenya che sta già perforando per il progetto geotermico Tulu Moye (50 MWe) in Etiopia. KenGen competerà nella fase successiva e finale del processo con un panettiere Hughes consorzio guidato di cui è composto TSAVO Oilfield Services Limited con Foratura Parker, così come Great Wall Drilling Company, Perforazione del lupo grigio, Società di trivellazione per l'Islanda, Marriott Foratura e Schlumberger.

Corbetti Geothermal PLC attende con impazienza di proseguire la procedura di gara e prevede che le offerte vengano presentate entro la fine dell'anno in corso e un accordo firmato poco dopo Capodanno per consentire l'inizio dei lavori di perforazione all'inizio del prossimo anno.

L'azienda selezionata alla fine del processo sarà responsabile della perforazione di tre pozzi di esplorazione geotermica e fino a 26 pozzi di produzione.

Leggi anche: Il progetto geotermico Tulu Moye in Etiopia riceve un colpo al braccio da 1.55 milioni di dollari

Avvio dello sviluppo del progetto Geotermico Corbetti

Lo sviluppo del progetto geotermico Corbetti è iniziato nel 2011. Il progetto è stato riconosciuto come un progetto di punta prioritario per lo sviluppo di energia nel paese dell'Africa orientale e Corbetti Geothermal PLC è stato il primo produttore indipendente di energia (IPP) a firmare un accordo di acquisto di energia ( PPA) con il Energia elettrica etiopica.

Secondo Corbetti Geothermal, numerosi studi di superficie hanno dimostrato che questa caldera ha un potenziale geotermico significativo, che consente un progetto con una capacità di produzione di 500 MWe. A seconda dell'esito della perforazione esplorativa Corbetti verrà presa una decisione go / no go sulla perforazione di ulteriori pozzi produttivi nell'area.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome