CasaNewsFirmato accordo per lo sviluppo dell'idrogeno verde in Egitto

Firmato accordo per lo sviluppo dell'idrogeno verde in Egitto

Il governo egiziano ha firmato un accordo di intenti con Siemens Aktiengesellschaft tedesco notoriamente conosciuta come Siemens AG, per l'avvio di discussioni e studi per implementare un progetto pilota per la produzione di idrogeno verde in Egitto, quale primo passo verso l'espansione in questo campo della possibilità di esportare.

L'accordo è stato firmato da Mohamed Shaker, ministro egiziano dell'elettricità e delle energie rinnovabili, in rappresentanza del governo del paese nordafricano, e Joe Kaiser, CEO di Siemens che incarna la società tedesca di tecnologia energetica e produzione che serve aree come la generazione e la trasmissione di energia, l'energia gestione, trasporti, sistemi di telecomunicazioni e ingegneria medica.

Mirare ad espandere il settore dell'energia verde e diversificare le fonti di produzione di elettricità

Secondo l' Ministero egiziano per l'energia elettrica e le energie rinnovabili, la firma di questo accordo rientra nel quadro della strategia del Paese che mira ad ampliare i settori dell'energia pulita e verde e ad aumentare il contributo delle energie rinnovabili nel mix elettrico.

Inoltre, rappresenta l'attenzione del settore elettrico e delle energie rinnovabili a diversificare le fonti di produzione di energia elettrica e beneficiare delle “ricchezze naturali” del Paese, soprattutto fonti di energia nuove e rinnovabili.

Leggi anche: Total entra in un nuovo permesso di esplorazione gestito in Egitto

"Tra le fonti di energia nuove e rinnovabili c'è la produzione, l'uso e l'esportazione di idrogeno verde, in linea con la tendenza globale in questo campo", ha spiegato il ministero in un comunicato.

 Una promettente fonte di energia nel prossimo futuro

L'idrogeno verde sta ricevendo molta attenzione in quanto potrebbe essere una promettente fonte di energia nel prossimo futuro.

Ad esempio, un comitato ministeriale sta attualmente lavorando a livello nazionale per studiare l'idrogeno, ricercare tutte le possibili alternative per la generazione e l'uso dell'idrogeno tenendo conto delle esperienze internazionali in questo campo.

Anche la Strategia Energetica 2035 verrà aggiornata per includere l'idrogeno verde come fonte di energia.

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome