ultime notizie

Home News Africa Egitto: Assiut ha offerto 6.1 milioni di dollari per migliorare il proprio sistema di gestione dei rifiuti

Egitto: Assiut ha offerto 6.1 milioni di dollari per migliorare il proprio sistema di gestione dei rifiuti

Il governatorato egiziano di Assiut è stato concesso dal Programma nazionale di gestione dei rifiuti solidi (NSWMP) oltre 6.1 milioni di dollari per migliorare il proprio sistema di gestione dei rifiuti. Lo ha annunciato Yasmine Fouad, la repubblica araba ministri dell'ambiente.

Il sostegno finanziario, ha affermato, sarà diretto all'acquisto di attrezzature come rimorchi e caricatori autopressori che miglioreranno la raccolta e il trasporto dei rifiuti. I fondi vedranno anche la realizzazione di progetti infrastrutturali come la costruzione di quattro stazioni intermedie nelle città di Dayrout, Abu Tig, Abnoub e Manfalut, nonché la costruzione di un impianto di riciclaggio dei rifiuti e di una discarica sanitaria.

Leggi anche: Inaugurato l'impianto di trattamento delle acque di Mahalla in Egitto

Il ministro ha anche rivelato che 60 progetti a sostegno del sistema di raccolta e riciclaggio dei rifiuti sono stati implementati nel governatorato per servire quasi 30,000 famiglie. Questo, ha detto, è avvenuto attraverso il supporto tecnico e strumentale alle Organizzazioni Non Governative (Ong) presenti nel governatorato che raccolgono rifiuti.

Monitorare i progressi del programma

Nel frattempo, una delegazione di rappresentanti dei partner del NSWMP nei progetti, tra cui il Commissione Europea (EC), i Ufficio tedesco per la cooperazione allo sviluppo (GIZ) GmbH, i Agenzia svizzera per lo sviluppo e la cooperazione (DSC)e altre istituzioni europee hanno visitato Assiut per seguire i progressi del programma.

A margine della visita è stata posata anche una prima pietra per la costruzione di due stazioni intermedie a Dayrout e Abu Tig. La capacità di ciascuna stazione dovrebbe raggiungere le 160 tonnellate al giorno ed è implementata in collaborazione con l'Organizzazione araba per l'industrializzazione (AOI), per un costo totale di 20 milioni di EGP.

Con un costo stimato di oltre 100 milioni di dollari, il NSWMP mira a sviluppare il sistema dei rifiuti solidi urbani nei governatorati di Kafr El-Sheikh, Gharbeya, Qena e Assiut. 1

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!