Home News Africa Elsewedy Electric costruirà l'impianto di trattamento delle acque reflue di Houd Negaih, Egitto

Elsewedy Electric costruirà l'impianto di trattamento delle acque reflue di Houd Negaih, Egitto

Elsewedy Electric Co SAE, una multinazionale egiziana impegnata in fili e cavi, prodotti elettrici, ingegneria e costruzioni, infrastrutture intelligenti e investimenti in infrastrutture è stata incaricata dall'autorità egiziana di costruire l'impianto di trattamento delle acque reflue di Houd Negaih.

Un accordo relativo a questo progetto è stato recentemente firmato da Medhat Maher, amministratore delegato della società, e Sherief Fares, amministratore delegato di Sharkia Water & Wastewater Company. La firma è stata testimoniata dall'Ing. Ahmed Fouad, assistente del presidente per i servizi tecnici presso la Alexandria Petroleum Maintenance Company (Petromaint), tra gli altri funzionari.

Scopo del progetto 

Secondo l'accordo, Elsewedy Electric installerà un impianto di trattamento delle acque reflue con una capacità di 6000 metri cubi al giorno, entro un periodo di 24 mesi al costo di 8 milioni di dollari USA o giù di lì.

Leggi anche: Partnership nel settore della desalinizzazione dell'acqua di mare in Egitto

Questo progetto fa parte del programma SRSSP (Sustainable Rural Sanitation Services), che mira a raggiungere il 100% di copertura igienico-sanitaria di 4,700 villaggi e 27,000 satelliti, con una popolazione stimata di 42 milioni, entro il 2037, principalmente attraverso sistemi fognari convenzionali e WWTP.

La fase iniziale mira a migliorare l'accesso e i servizi a 769 villaggi in sette governatorati che sono stati selezionati perché le loro Water and Sanitation Company (WSCs) sono rappresentative dei servizi nel Delta del Nilo e hanno molti insediamenti non serviti, che contribuiscono notevolmente allo scarico di acque reflue non trattate nel canale Al-Salam e nel ramo Rosetta del fiume Nilo.

Componenti del programma SRSSP

Il programma SRSSP comprende infrastrutture fisiche e componenti di rafforzamento istituzionale e politico.

La componente infrastruttura fisica comprende la costruzione di nuovi o ampliamento / ripristino di impianti di trattamento delle acque reflue esistenti, la costruzione e il potenziamento di stazioni di pompaggio e la costruzione di reti fognarie integrate costituite da collettori e condutture di pompaggio.

Questa componente, nell'ambito del progetto dell'impianto di trattamento delle acque reflue di Houd Negaih, fornirà servizi igienico-sanitari a circa 175,000 famiglie in 133 villaggi di cinque governatorati, ovvero Dakahliya, Sharkiya, Damietta, Menoufya e Gharbiya.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome