CasaNOTIZIE AZIENDALIBiwater commissiona un impianto di trattamento delle acque reflue in Marocco

Biwater commissiona un impianto di trattamento delle acque reflue in Marocco

Il progetto Dubai World Islands
Il progetto Dubai World Islands

Una destinazione turistica in rapida crescita e popolare in Marocco accoglie un nuovo impianto di acque reflue all'avanguardia che soddisferà le esigenze di sviluppo attuali e future

Situata tra dolci colline e di fronte all'Oceano Atlantico, la città di Aourir in Marocco è una destinazione popolare per i turisti che desiderano sperimentare le spiagge e i resort di golf del Marocco. Con una popolazione locale in espansione, nonché una fiorente industria turistica, la città necessitava di un impianto di trattamento delle acque reflue per soddisfare le esigenze di sviluppo attuali e future.

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Biwater ha completato la costruzione di un nuovo impianto di trattamento delle acque reflue che servirà 60,000 residenti locali e alberghi esistenti. Tuttavia, l'impianto è stato costruito anche per soddisfare le esigenze future con un orizzonte di progettazione del 2030 e una capacità di trattamento totale di 19 milioni di litri al giorno (MLD). In tutta la città ci sono chiare indicazioni dei piani di espansione della città; nuove catene alberghiere e resort sono a metà della costruzione e altri siti sono stati destinati a progetti futuri.

Situato vicino ai principali spot di surf e alle aree in fase di sviluppo, i requisiti chiave per il progetto erano rigorosi processi di controllo degli odori e il trattamento terziario delle acque reflue per applicazioni di riutilizzo. L'impianto, attivo e funzionante, fornisce ora acqua di riutilizzo per le aree verdi coltivate intorno alla città, gli hotel ei campi da golf.

Yassine Laib, Country Manager, Marocco, ha commentato il successo del progetto dicendo: “Questo progetto rappresenta un nuovo punto di riferimento per il Marocco, fornendo una soluzione chiavi in ​​mano per acque reflue e riutilizzo. È stato costruito in una bellissima città, e come pianta sembra anche impressionante e in armonia con l'ambiente circostante. L'acqua dell'impianto supera gli standard di qualità del trattamento, garantendo che surfisti e nuotatori sulle spiagge adiacenti non subiscano alcun impatto ".

A proposito di Biwater

Biwater offre soluzioni di acqua e acque reflue su larga scala per i clienti di tutto il mondo. Sin dalla sua nascita in 1968, Biwater ha ottenuto il riconoscimento per il suo approccio innovativo volto a superare le sfide più urgenti legate all'acqua del mondo. Nel corso della sua storia, l'azienda è cresciuta per soddisfare le esigenze di molti paesi stressati dall'acqua e delle loro popolazioni in crescita. Ha un record di successi di successo, avendo completato oltre progetti 25,000 in oltre 90 paesi - finanziamento, consulenza, ingegneria di processo, progettazione, costruzione, gestione, manutenzione e possesso di impianti idrici - sia in ambienti rurali che urbani.

Africa

Biwater, attraverso il suo Gruppo e le società acquisite, è stata coinvolta in oltre 300 infrastrutture idriche e progetti di costruzione che attraversano il continente africano per un periodo di 86 anni, con il primo progetto regionale registrato in Egitto in 1932. Da quel momento, Biwater ha portato i vantaggi delle soluzioni per le infrastrutture idriche e del finanziamento dei progetti ai paesi di tutta l'Africa, ottenendo risultati senza precedenti.

www.biwater.com

Se stai lavorando a un progetto e vorresti che fosse presente nel nostro blog. Saremo felici di farlo. Inviaci immagini e un articolo descrittivo a [email protected]

Yvonne Andiva
Yvonne Andiva
Editor / Business Developer presso Group Africa Publishing Ltd

COMMENTO 1

  1. Bella scrittura. è comunque più informativo che educativo.
    Apprezzerò alcuni spunti sulle sfide di progettazione / misure correttive adottate; questo a mio parere contribuirà allo sviluppo umano e stimolerà la crescita del settore delle costruzioni nel continente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome