Home NOTIZIE AZIENDALI Rockster Impactor contribuisce alla sostenibilità del paradiso hawaiano

Rockster Impactor contribuisce alla sostenibilità del paradiso hawaiano

Alakona Corp di Honolulu si affida a un marchio di frantoio austriaco di alta qualità per lavorare RAP e corallo con il suo nuovo impianto di frantumazione portatile R700S Rockster.

Dopo una lunga crociera sull'Oceano Atlantico attraverso il Canale di Panama e attraverso il Pacifico, RocksterIl frantoio mobile ad impatto R700S ha raggiunto le paradisiache Hawaii, più precisamente l'isola di Oahu. Arist de Wolff e il suo team di 25 dipendenti motivati ​​erano molto entusiasti dell'arrivo del loro nuovissimo impianto di frantumazione austriaco. Alakona Corp, fondata nel 1982 dal padre di Aristide Mervyn de Wolff, è un'azienda di appalto per la manutenzione di pavimentazioni e pavimentazioni di asfalto, situata nella capitale hawaiana, Honolulu. Alakona Corp serve Oahu e le isole vicine, con un ampio elenco di clienti che include governi federali, statali, cittadini e provinciali, imprese commerciali, sviluppatori, gestori di proprietà, associazioni di condomini e singoli proprietari. All'inizio, Alakona Corp si è concentrata sulla manutenzione della pavimentazione con particolare attenzione alla sigillatura dei fanghi, al rivestimento delle guarnizioni e alle piccole riparazioni dell'asfalto.

Negli ultimi anni l'azienda si è spostata verso il suo attuale mix di servizi / prodotti, traendo i suoi guadagni dalla riparazione dell'asfalto, dal rivestimento dell'asfalto, dalla nuova posa dell'asfalto, dalla manutenzione della pavimentazione, nonché dalla sigillatura dei fanghi, dal rivestimento di tenuta e dal riempimento delle fessure.

Il Perfect Crusher di Alakona è progettato e prodotto in Austria

Alakona possiede diverse macchine di cui hanno bisogno per il loro core business come finitrici, rulli, caricatori, escavatori, fanghi e applicatori di sigillanti. Quando hanno cercato un frantoio per espandere la loro attività, si sono concentrati su macchinari compatti al di sotto delle 25 tonnellate, che si adattano perfettamente alla loro flotta. "Riteniamo che gli ingegneri austriaci siano davvero onesti. Wolfgang Kormann ha spiegato in dettaglio come la macchina potrebbe essere vantaggiosa per noi ed è vero. Siamo così flessibili in termini di lavorazione di diversi aggregati e il materiale che produciamo con il nostro frantoio è di alto valore. Ci piace anche il fatto che la cinghia di ritorno possa essere girata da parte e possiamo fare un'altra frazione, così come la cintura laterale sottile che può essere tolta. Anche lo screen box è molto utile in quanto ci consente di produrre diverse dimensioni di materiale semplicemente cambiando alcuni schermi. Ci sono alcune opzioni che altri non hanno e siamo molto entusiasti della trasmissione idrostatica ”, afferma Arist de Wolff. Grazie a questo sistema di trasmissione, le prestazioni della R700S sono costantemente elevate, poiché la pressione idrostatica si adatta sempre alle richieste di potenza del frantoio. Ciò porta a un minor consumo di diesel per tonnellata di produzione perché il motore diesel rimane sempre entro la gamma di velocità ottimale.

La nuova linea di attività: elaborazione di RAP

È stato un passo logico per Alakona porre l'accento su un'attività di riciclaggio. “Ovviamente, il rock naturale non sarà lì per sempre, in futuro dovremo spedirlo dalla terraferma. La sostenibilità è il fattore chiave. Abbiamo bisogno di molto materiale per sottofondi, basi grossolane o riempimenti. L'utilizzo di pavimentazione in asfalto rigenerato al posto di aggregati naturali consente di risparmiare risorse e denaro. Inoltre, il RAP contiene un po 'di bitume, è come una colla, tiene tutto insieme e dà più compattazione ”, dice Arist de Wolff. Utilizzando il sistema di vagliatura allegato, Alakona frantuma l'asfalto da 1 ½ '- 2' a 1 ½ ”meno di materiale di dimensioni finali. "Stiamo facendo un sacco di test come il CBR, per assicurarci che il

il materiale finale è adatto per il riutilizzo nei nostri progetti di costruzione ”, aggiunge. Il test Californian Bearing Ratio (CBR) è un test di penetrazione utilizzato per valutare la resistenza del sottofondo di strade e marciapiedi.

Mai sentito parlare di Coral Crushing?

Un altro materiale che Alakona lavora con il nuovo frantoio Rockster è il corallo. Alle Hawaii trovi molte conchiglie di corallo sotto il suolo. Quindi, quando Alakona lavora nei cantieri stradali vicino all'oceano, di solito scava il corallo. Senza un sistema di schermatura, eseguono un prodotto finale meno di 3 pollici, utilizzato principalmente per l'architettura del paesaggio. “Ci piace la possibilità di utilizzare il nastro delle scorte per ottenere un'altra frazione. Soprattutto per la lavorazione del corallo, eseguiamo un aggregato grossolano di 2-3 "dal nastro laterale e 1 ½" meno dallo schermo. Il corallo è una roccia piuttosto dura con un'alta densità. Il materiale frantumato contiene meno particelle fini rispetto all'asfalto frantumato. Possiamo usarlo come base grossolana per la casa o percorsi in cemento ”, spiega Arist.

Il trasporto facile facilita l'ingresso nell'attività di appalto

Con una scatola di vagliatura e un nastro di ritorno, il Rockster R700S pesa solo 50,300 libbre (22.8 tonnellate) e può essere facilmente trasportato con il camion a pianale di Alakona senza bisogno di permessi di trasporto. Ciò offre loro una grande flessibilità in termini di piani futuri, per ottenere un piede nella porta del contratto di affari. Inoltre, consente loro di risparmiare molto tempo e denaro. “Siamo in grado di frantumare tanti tipi di materiale. Entro 4 giorni di allenamento questa estate, abbiamo frantumato RAP, corallo, cemento e basalto. Ci sono così tante possibilità per molti clienti diversi come società di costruzioni, privati ​​e, naturalmente, comuni. Penseresti che le persone su un'isola sarebbero più aggressive nella ricerca, nei test e nell'utilizzo di materiale riciclato, ma sono riluttanti a provare cose nuove. Ha bisogno di essere spinto di più e le persone devono capire che questo è il futuro. Ci deve essere materiale riciclato soprattutto nei campi di costruzione dove potremmo risparmiare così tante risorse naturali ", dice Arist.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome