Home News Africa Il Regno Unito costruisce il più grande impianto di elettrolisi dell'idrogeno del mondo in Germania

Il Regno Unito costruirà in Germania il più grande impianto di elettrolisi dell'idrogeno al mondo

Il Regno Unito è destinato a costruire il più grande impianto di elettrolisi dell'idrogeno al mondo shell Rheinland raffineria a Wessling, in Germania, che contribuirà a contribuire a un futuro energetico più pulito e a basse emissioni di carbonio.

Frans Dumoulin, direttore della raffineria Shell Rheinland, ha confermato i rapporti e lo ha detto Potere ITM sono stati contattati per sviluppare il progetto che prevede la costruzione dell'impianto di elettrolisi dell'idrogeno 10MW.

Leggi anche: UAE lancia la più grande centrale elettrica del mondo

L'impianto presenterà la tecnologia avanzata della membrana elettrolitica polimerica (PEM), che dovrebbe essere completata nella seconda metà di 2020. Produrrà fino a 1,300 tonnellate di idrogeno all'anno quando si opera a tassi di punta.

L'idrogeno verrà prodotto usando l'elettricità al posto del gas naturale. La produzione di idrogeno con l'elettricità generata da fonti energetiche rinnovabili potrebbe aiutare a ridurre in modo significativo le emissioni di CO2 dalla raffineria Shell Rheinland.

"I prodotti petroliferi continueranno a svolgere un ruolo importante nei prossimi decenni e questo progetto significa che saremo in grado di produrre carburanti, bitume e prodotti chimici di base sempre più puliti. Allo stesso tempo, vogliamo contribuire ad accelerare l'uso dell'idrogeno nei trasporti e in altri settori ", ha affermato Frans Dumoulin.

Il progetto riceve finanziamenti dall'impresa comune Celle a combustibile e idrogeno 2 nell'ambito di un accordo di sovvenzione. L'impresa comune riceve il sostegno del programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell'Unione europea e Hydrogen Europe Industry and Hydrogen Europe Research.

"L'idrogeno ha un grande potenziale per un sistema energetico neutro rispetto al clima del futuro. Prodotto da elettricità rinnovabile, può fungere da importante vettore energetico e stoccaggio a lungo termine nei settori dei trasporti, del riscaldamento e dell'industria e diventare così un elemento chiave per la transizione di energia e traffico ", ha dichiarato Simon Bourne, Chief Technical Officer di ITM Power .

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome