CasaNewsLa crisi idrica del Sudafrica richiede il trattamento delle acque reflue

La crisi idrica del Sudafrica richiede il trattamento delle acque reflue

Il progetto Dubai World Islands
Il progetto Dubai World Islands

Ci sono molte opportunità per il trattamento delle acque reflue in Sud Africa. Tuttavia, devono ancora essere. Questo è secondo Carl Haycock, amministratore delegato di Talbot & Talbot. L'azienda offre competenze nella fornitura di soluzioni per l'acqua e le acque reflue in tutta l'Africa.

Le acque reflue includono liquami domestici, rifiuti industriali e diversi tipi di deflusso. Secondo Haycock, alcuni di questi sono curabili, altri no. Tuttavia, per quelli che sono ci sono buone opportunità disponibili.

Stigma
Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Per quanto Talbot & Talbot recuperi l'acqua nello spazio delle bevande per dieci anni, il cliente si rifiuta ancora di reimmettere l'acqua trattata nel prodotto utilizzato per bere. Per questo Haycock insiste che sia buona quanto l'acqua in bottiglia, e anche quella del consiglio comunale.

L'anno scorso, il KwaZulu-Natal si trovava in una posizione simile con una grave carenza d'acqua. Il trattamento delle acque reflue ha fornito una buona soluzione. Le persone possono ora accedere all'acqua attraverso un impianto di trattamento dell'acqua installato.

Leggi anche: Il Sudafrica lancia il primo impianto di dissalazione delle acque reflue

Il trattamento dell'acqua, tuttavia, ha un costo. Haycock ha detto che richiede fondi per un importo di 760,000 dollari per un piccolo impianto industriale e oltre 38 milioni di dollari nello spazio municipale. Nella misura in cui ci sono opportunità per la finanza, non è visto come un'attività redditizia.

Haycock ha commentato che il Sud Africa dovrebbe prima considerare il recupero dell'acqua. La crisi idrica del Paese, tuttavia, sta aprendo opportunità e le infrastrutture delle province per affrontarla non supportano la domanda.

Haycock ha detto che gli esseri umani consumano da due a quattro litri di acqua al giorno. Il resto dell'utilizzo dell'acqua va alle acque reflue e gran parte di essa può essere trattata. La tecnologia può anche essere utilizzata per superare le sfide attuali.

Se stai lavorando a un progetto e vorresti che fosse presente nel nostro blog. Saremo felici di farlo. Inviaci immagini e un articolo descrittivo a [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome