Home settore Associazioni Green Building Council South Africa annuncia la 250esima certificazione di bioedilizia in Africa

Green Building Council South Africa annuncia la 250esima certificazione di bioedilizia in Africa

Mentre entra in funzione il suo decimo anno, Il Green Building Council Sudafrica (GBCSA) ha raggiunto il traguardo notevole di 250 certificazioni di bioedilizia in Africa.
All'inizio di questo mese Jeppe Park Primary delle scuole di lampione ha ottenuto la certificazione 4 stelle Green Star SA Interiors v1, segnando la 250esima certificazione sul suolo africano. È stata anche la prima scuola a ottenere una valutazione Green Star in Africa.

Queste 250 certificazioni contribuiranno notevolmente alla riduzione delle emissioni di carbonio, nonché al risparmio di acqua ed energia. Con un totale di poco meno di 3.8 milioni di metri quadrati, questi edifici verdi risparmieranno circa 450 milioni di chilogrammi di CO2 all'anno; 380 milioni di chilowattora di energia all'anno; e 350 milioni di litri di acqua potabile all'anno.

Queste 250 certificazioni contribuiranno notevolmente alla riduzione delle emissioni di carbonio, nonché al risparmio di acqua ed energia. Con un totale di poco meno di 3.8 milioni di metri quadrati, questi edifici verdi risparmieranno circa 450 milioni di chilogrammi di CO2 all'anno; 380 milioni di chilowattora di energia all'anno; e 350 milioni di litri di acqua potabile all'anno.
In prospettiva, questi edifici hanno all'incirca le dimensioni di 540 campi da rugby e le loro credenziali di sostenibilità risparmiano energia sufficiente per alimentare un equivalente di circa 26 famiglie per un anno intero ogni anno e fornire il fabbisogno giornaliero di acqua potabile ogni anno per poco meno di 000 persone, mentre i loro risparmi in termini di emissioni di carbonio sono l'equivalente di portare 500 auto fuori strada ogni anno.

Il CEO di GBCSA, Dorah Modise, spiega che mentre l'organizzazione è orgogliosa del raggiungimento del traguardo da parte del settore immobiliare, non sarebbe stato possibile raggiungere senza i membri GBCSA, i proprietari di proprietà, i professionisti accreditati e i professionisti del team di progetto. “Il GBCSA ha la fortuna di avere quasi 1000 membri che comprendono chiaramente i vantaggi e la necessità della bioedilizia. Apprezziamo con tutto il cuore tutte queste aziende che rimangono impegnate nei loro viaggi di sostenibilità e riconosciamo gli evidenti benefici finanziari della bioedilizia in un clima economico sfidante ".

Il CEO di GBCSA, Dorah Modise, spiega che mentre l'organizzazione è orgogliosa del raggiungimento del traguardo da parte del settore immobiliare, non sarebbe stato possibile raggiungere senza i membri GBCSA, i proprietari di proprietà, i professionisti accreditati e i professionisti del team di progetto. “Il GBCSA ha la fortuna di avere quasi 1000 membri che comprendono chiaramente i vantaggi e la necessità della bioedilizia. Apprezziamo con tutto il cuore tutte queste aziende che rimangono impegnate nei loro viaggi di sostenibilità e riconosciamo gli evidenti benefici finanziari della bioedilizia in un clima economico sfidante ".

Modise afferma che, mentre il movimento per la bioedilizia beneficia di ogni singolo giocatore che entra nel suo spazio, il GBCSA è particolarmente grato per il supporto e l'impegno dei membri della Green Building Leader Network (GBLN). Questi sono: SALGA, City of Tshwane, Growthpoint, Standard Bank e Liberty Group. Queste organizzazioni hanno investito risorse finanziarie per garantire che GBCSA continui nella sua missione di trasformare in modo significativo l'ambiente costruito.

Modise aggiunge che ci sono alcuni proprietari di immobili e sviluppatori che hanno semplicemente "capito" fin dall'inizio, e l'enorme volume di edifici verdi nel loro portafoglio lo testimonia: Growthpoint con 66 certificazioni Green Star nel suo portafoglio e conteggio; Standard Bank con 16 certificazioni, Redefine con 15; seguiti da Abland, Nedbank, Rabie, Atterbury, ATTACQ, Zenprop, Menlyn Maine, V&A Waterfront e Tower Property Fund in nessun ordine particolare, con molti di questi che ne hanno di più nella loro attuale pipeline

Il governo ha anche svolto un ruolo significativo nel contribuire alla crescita di edifici ecologici con vari dipartimenti di lavori pubblici in tutto il paese, ottenendo finora un totale di sei certificazioni di stelle verdi e le città di Tshwane, Città del Capo e Johannesburg hanno anche dimostrato impegno in questo settore con certificazioni di riferimento delle loro sedi principali del consiglio. SANRAL ha anche dimostrato la sua leadership ambientale con quattro certificazioni Green Star fino ad oggi, mentre ACSA è recentemente diventata membro del GBCSA e ha firmato una dichiarazione di impegno per integrare la pratica della bioedilizia nei progetti di sviluppo e includere i principi di sostenibilità nel suo percorso di sviluppo.

Altrettanto importante per la missione del GBCSA di ispirare un ambiente costruito in cui le persone e il pianeta prosperano sono i professionisti accreditati Green Star e EDGE (AP) e consulenti per la sostenibilità che hanno lavorato con l'organizzazione per raggiungere questo traguardo. Le aziende che hanno assunto la guida della classifica AP GBCSA fino ad oggi sono WSP, Solid Green e Aurecon, tutte responsabili di agire come AP con oltre 40 certificazioni. RHDHV è stato responsabile di 23 certificazioni, seguite da vicino da PJCarew, AECOM, Misplon Consulting, Agama, Arup, Terramanzi e MLDC che hanno ciascuna tra le cinque e le 17 certificazioni sotto la cintura.

Le centinaia di membri del team di progettazione, imprenditori edili, fornitori di materiali e, in ultima analisi, i responsabili delle strutture sono anche i protagonisti per aver raggiunto questo traguardo importante, e GBCSA elogia questi eccezionali professionisti per il loro contributo al movimento di bioedilizia. Questi sono tutti citati nei casi studio certificati del progetto GBCSA disponibili su www.gbcsa.org.za

Modise spiega che la bioedilizia è una buona decisione commerciale che mitiga anche i cambiamenti climatici. “Siamo incoraggiati a vedere che l'edificio verde continua a guadagnare slancio in tutto il continente. Dal crescente numero di edifici certificati GBCSA emerge chiaramente che ha senso dal punto di vista commerciale e che il settore immobiliare lo comprende. Questa straordinaria comunità sta portando cambiamenti ecologici e ci ha dato tutte le buone ragioni per festeggiare ”, conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome