CasaCosa ce di nuovoLavori civili presso la centrale termoelettrica di Sagardighi da 660 MW nel Bengala occidentale, India ...
x
I 10 aeroporti più grandi del mondo

Iniziano i lavori civili presso la centrale termica 660MW Sagardighi nel Bengala occidentale, in India

I lavori civili al progetto della centrale termica supercritica di Sagardighi da 660 MW nel Bengala occidentale, in India, sono iniziati a seguito dell'emissione dell'Avviso di procedere da parte del committente.
Significativo, a seguito del completamento strategico delle attività di pre-ingegneria per il
progetto in anticipo, la rottura del terreno è iniziata con la data zero stessa. Questo è un importante
conseguimento come convenzionalmente ci vogliono alcuni mesi dopo la data zero per avviare civile
funziona in loco.

Valutato a circa Rs 3,500 Crore, l'ordine chiavi in ​​mano per Sagardighi Thermal Power Project Extension Unit-5 è stato vinto da Bharat Heavy Electricals Limited (BHEL) contro le rigide offerte competitive internazionali (ICB). L'ordine per il progetto situato nel villaggio di Manigram nel distretto di Murshidabad, nel Bengala occidentale, è stato emesso su BHEL da West Bengal Power
Development Corporation (WBPDCL). L'avviso di procedere è stato emesso dopo aver ottenuto le approvazioni necessarie come le autorizzazioni ambientali.

Leggi anche: Centrale termoelettrica da 1,320 MW sarà installata nel Madhya Pradesh, in India

Scopo del lavoro

L'ambito di lavoro di BHEL nel progetto della centrale termica di Sagardighi include la progettazione, l'ingegneria, la produzione, la fornitura, l'erezione, il collaudo e la messa in servizio del pacchetto chiavi in ​​mano dell'impianto principale, che comprende caldaia supercritica e generatore a turbina insieme ai suoi ausiliari, elettricità, controlli e strumentazione, piazzale di distribuzione , sistemi di desolforazione dei fumi (FGD) e riduzione catalitica selettiva (SCR), impianto di trattamento del carbone e impianto di trattamento delle ceneri.

L'attrezzatura chiave per il progetto sarà prodotta a BHEL's Trichy, Haridwar, Bhopal,
Ranipet, Hyderabad, Jhansi, Thirumayam e Bengaluru, mentre la società
Settore energetico - La divisione Regione orientale sarà responsabile della costruzione e
attività di installazione in loco.

La Centrale Termica Sagardighi è già dotata di 2 set da 500 MW installati
da BHEL nel 2016. Significativamente, BHEL ha finora contribuito per oltre l'80% della capacità di generazione totale a carbone di WBPDCL. Oltre a Sagardighi, BHEL ha eseguito progetti a Bakreswar (5 × 210 MW), Kolaghat TPS (6 × 210 MW), Bandel TPS (1 × 210 MW) e Santaldih TPS (4 × 120 MW + 2 × 250 MW) per WBPDCL. Le unità installate da BHEL funzionano con successo e costituiscono la spina dorsale della generazione di elettricità nello stato del Bengala occidentale.

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome