CasaConoscenzaInstallazioni e materialiIl futuro della micromobilità: quali novità per il 2023 nel mercato della micromobilità?

Il futuro della micromobilità: quali novità per il 2023 nel mercato della micromobilità?

Le opzioni di trasporto a breve distanza sono disponibili da secoli e, negli ultimi anni, tendenze di micromobilità sono cresciuti per integrare meglio queste soluzioni nella vita di tutti i giorni. In alcune città, è un movimento intenzionale aggiungere piste ciclabili. A livello globale, vengono sviluppate e integrate opzioni incredibilmente futuristiche e innovative.

Da realtà mista nel settore automobilistico a soluzioni di ricarica più mirate, queste sono cinque aree che il futuro della micromobilità dovrebbe crescere nel 2023.

Hub per veicoli di micromobilità

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Se c'è un modo per aggirare un quartiere o una città che rientrerebbe nella categoria dei veicoli di micromobilità, potresti presto riuscire a trovarlo in una posizione centralizzata. Immagina una sezione di noleggio auto in aeroporto ma senza gli agenti del servizio clienti, le scartoffie o l'attesa. E invece delle auto, le opzioni potrebbero includere biciclette a pedali, e-bike, scooter o persino e-skateboard. In tutta la tua comunità, gli hub di micromobilità possono offrire una serie di opzioni in un ingombro ridotto, con il tuo smartphone come chiave di ogni servizio.

Ulteriore integrazione di MaaS

Mobility-as-a-Service (Maas) si concentra sulla capacità di uno smartphone di accedere alle opzioni di mobilità condivisa e nel minor numero possibile di passaggi per promuovere il coinvolgimento. Nei prossimi mesi e anni, lo smartphone diventerà ancora più centrale nelle soluzioni di micromobilità sovrapponendo waypoint, stazioni di ricaricae le posizioni dei veicoli su app di mappatura comuni. Naturalmente, l'obiettivo continua a essere una soluzione ultra conveniente ed economica per i viaggi a breve distanza.

Ricarica ad energia solare

Attualmente (gioco di parole), le stazioni di ricarica per i servizi automobilistici e di mobilità elettrificati dipendono dall'accesso alla rete elettrica di una città, che spesso richiede più energia di diverse famiglie. Limita le posizioni, ma per le opzioni di micromobilità con una minore domanda di energia, l'energia solare offre un'ottima soluzione. Le stazioni di ricarica in stile pensilina con pannelli solari in cima consentono di posizionarle in modo molto più flessibile e fungono anche da chiosco. E poiché sia ​​i materiali delle batterie che i pannelli solari avanzano e diventano più efficienti, questo tipo di stazione di ricarica è ancora più desiderabile.

Aggiunta in realtà mista

Il problema della "rifiuti di scooter" è diventato prevalente in alcune città che hanno abbracciato la micromobilità, per cui gli scooter elettrici e altre opzioni di micromobilità condivise vengono lasciati dove non dovrebbero essere. Naturalmente, porta a perdite, fastidi e situazioni potenzialmente pericolose, ma la realtà mista è diventata un modo per correggerla.

Ad esempio, Bird sta ora testando la realtà mista per garantire che gli utenti restituiscano le loro macchine in un luogo approvato. Quando arrivano a destinazione, al pilota viene chiesto di sollevare il telefono e scansionare l'area in cerca di un posto dove lasciare lo scooter. La sessione terminerà solo quando lo scooter verrà restituito in un luogo approvato all'interno dell'app.

Geofencing raffinato

Soluzioni tecnologiche automobilistiche utilizzato da tempo includono il geofencing e viene ulteriormente perfezionato nello spazio della micromobilità. L'uso principale è stato quello di mantenere i motociclisti all'interno di un'area "recintata", ad esempio, non lasciando un raggio di 5 miglia. Tuttavia, stanno emergendo normative che circondano i veicoli di micromobilità sia per la sicurezza del pilota che per quella degli altri automobilisti e il geofencing raffinato mira a colmare il divario.

Sviluppatori di app e altri simili Servizi di consulenza stellari stanno identificando come garantire che il motociclista stia operando dove dovrebbe essere, ad esempio su una pista ciclabile o sul marciapiede, e limitando il movimento del veicolo quando non lo è. Si tratta di localizzare con precisione l'utente con GPS, segnale cellulare e altri mezzi digitali.

 

Le soluzioni di micromobilità si stanno espandendo rapidamente. Alcune tendenze sono nuovi sviluppi che fanno crescere lo spazio, mentre altre sono correzioni di rotta per affrontare i problemi che sorgono a seguito dell'implementazione. Andando avanti nel 2023 e oltre, ci si aspetta che la micromobilità assuma un ruolo più centrale nei trasporti per le masse.

 

Se hai bisogno di maggiori informazioni su questo progetto. Stato attuale, contatti del team di progetto ecc. Per favore CONTATTARCI

(Nota questo è un servizio premium)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome