CasaConoscenzaInstallazioni e materialiCome costruire l'efficienza energetica aiuta a migliorare la qualità dell'aria nelle città

Come costruire l'efficienza energetica aiuta a migliorare la qualità dell'aria nelle città

L'inquinamento atmosferico ha un grande impatto sulla salute della società e dell'ambiente ed è stato collegato a molti problemi di salute tra cui le malattie respiratorie e cardiache, quindi è della massima importanza trovare i modi migliori per ridurlo. Recentemente, uno studio di Harvard ha rivelato che la mortalità COVID-19 aumenta nelle regioni con alti livelli di inquinanti atmosferici. Quando leggiamo il termine "Inquinamento dell'aria", tendiamo a pensare all'inquinamento atmosferico associato al traffico. Tuttavia, c'è una fonte di emissione molto più grande che viene trascurata. Il settore dei trasporti rappresenta il 28% delle emissioni di gas a effetto serra (GHG), mentre il settore dell'edilizia contribuisce per il 40%.

Le emissioni degli edifici sono principalmente classificate in 2 tipi, emissione diretta ed emissione indiretta. I generatori diesel e le caldaie a gas naturale sono responsabili dell'emissione diretta, mentre il consumo di elettricità delle centrali elettriche che bruciano combustibili fossili rappresenta le emissioni indirette. Ridurre l'inquinamento atmosferico con metodi efficaci di efficienza energetica sta dimostrando di svolgere un ruolo vitale nel settore dell'edilizia. Quando gli edifici migliorano la loro efficienza energetica, tutte le emissioni si riducono collettivamente in larga misura.

Importanza di un audit energetico

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

L'audit energetico è una raccolta e un'analisi sistematica dei dati energetici che viene utilizzata per identificare sia, dove e come viene utilizzata l'energia, sia il potenziale per il risparmio energetico. La combinazione ottimale di misure di efficienza energetica varia a seconda delle proprietà in base al profilo di consumo. Il miglior punto di partenza è optare per a audit energetico professionale che consentirà ai proprietari di edifici di comprendere in anticipo i rendimenti finanziari di tutti i potenziali aggiornamenti. Ciò aiuterà anche i proprietari a evitare misure che potrebbero non essere adatte o efficaci per l'edificio.

L'audit fornisce 2 informazioni critiche:

Risparmio energetico per dollaro investito.
Emissione di gas a effetto serra evitata per dollaro investito.

In generale, l'aggiornamento di caldaie e vecchi forni alimentati a olio combustibile può aiutare a ottenere i migliori risultati. Ciò riduce i costi di riscaldamento e le emissioni per BTU (British Thermal Unit). L'aggiornamento dei sistemi di riscaldamento degli edifici può essere costoso ma le bollette energetiche straordinarie alla fine compenserebbero i costi garantendo profitti ambientali.

A seconda della posizione dell'edificio, riduzione delle emissioni può aiutare a beneficiare di una sovvenzione per l'energia pulita o di un prestito a basso interesse. Le proprietà di oltre 25,000 piedi quadrati a New York saranno soggette alla legge sulla riduzione delle emissioni a partire dal 2024.

Commutazione delle fonti di energia per ridurre le emissioni

Le emissioni energetiche si riducono notevolmente quando gli edifici passano a misure di efficienza energetica. Negli Stati Uniti dal 2020, i proprietari di immobili possono richiedere il 26% di credito d'imposta federale per gli investimenti nelle energie rinnovabili dopo il passaggio a solare. Il passaggio da caldaie e forni a petrolio a unità a gas naturale ridurrà le emissioni per BTU di calore erogato.

Il proprietario dell'edificio ha anche la possibilità di andare al 100% elettrico ed eliminare le emissioni del sito utilizzando pompe di calore ad alta efficienza. In caso di emissioni indirette, i combustibili fossili dominano la rete elettrica e si preferisce concentrare le emissioni in una centrale elettrica piuttosto che emetterle direttamente nelle città. Tuttavia, le emissioni indirette possono essere ridotte automaticamente con l'elettrificazione degli edifici se la rete locale inizia a utilizzare una quota maggiore di energia rinnovabile.

Per una migliore comprensione, supponiamo che un edificio utilizzi 100,000 kW-ore al mese in cui la rete elettrica produce 0.8 kg di CO2 equivalente per kWh. In questo caso, le emissioni indirette sono 80,000 kg di CO2 eq al mese. Ma se la rete riduce l'intensità di emissione a 0.6 kg di CO2 eq per kWh, le emissioni indirette vengono automaticamente ridotte a 60,000 kg al mese.

Ora l'utilizzo dell'elettricità per il riscaldamento degli ambienti e l'acqua calda potrebbe non essere fattibile per alcuni edifici, ma il passaggio dall'olio combustibile al gas naturale può ridurre le emissioni di quasi il 50%. Ciò significa che le spese energetiche e i gas a effetto serra (GHG) possono essere entrambi ridotti contemporaneamente all'efficienza energetica.

Se hai bisogno di maggiori informazioni su questo progetto. Stato attuale, contatti del team di progetto ecc. Per favore CONTATTARCI

(Nota questo è un servizio premium)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome