CasaRecensioni aziendaliProgetti architettonici come proprietà intellettuale: tutto ciò che devi sapere

Progetti architettonici come proprietà intellettuale: tutto ciò che devi sapere

Il progetto Dubai World Islands
Il progetto Dubai World Islands

La creazione di un progetto architettonico inizia con un'idea nella mente dell'architetto. Ma il prodotto finale è un piano completo. Come altri creatori come musicisti, scultori, scrittori e fotografi, gli architetti possiedono i diritti d'autore sui progetti che creano.

Ciò significa che un'altra persona non può replicarlo altrove. Anche così, il copyright del design architettonico non è così chiaro come in altre forme d'arte. Se sei nel settore edile, questa guida mette in evidenza tutto ciò che devi sapere sui progetti architettonici come proprietà intellettuale.

Cosa è protetto?

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Nel dicembre del 1990, il congresso approvò l'Architectural Works Copyright Protection Act, che garantiva la protezione dei diritti d'autore ai progettisti originali di tutti i disegni architettonici, come disegni architettonici, piante ed edifici.

Tuttavia, l'atto ha previsto alcune esenzioni per ponti, case mobili, foglie di trifoglio, dighe, barche, passerelle e veicoli ricreativi. Inoltre, sono escluse le configurazioni degli spazi all'interno di un edificio e gli infissi come finestre e porte.

La protezione del copyright per gli architetti, come altri artisti, non dura a tempo indeterminato. Se i progetti architettonici sono stati creati per conto di un cliente, la protezione del copyright dura 95 anni dalla pubblicazione o 120 anni dalla data di creazione, a seconda di quale sia la più breve. Per i disegni personali, la protezione dura fino a 70 anni dopo la morte del creatore.

Violazioni del copyright

Un fotografo o un pittore possono riprodurre e condividere immagini di qualsiasi edificio purché sia ​​visibile da uno spazio pubblico. Tuttavia, ci sono delle limitazioni.

Ad esempio, se l'immagine raffigura un edificio realizzato dopo il 1990 e non è visibile da uno spazio pubblico, tali immagini violerebbero il copyright dell'architetto. Lo stesso vale se il fotografo o il pittore ha scattato foto o disegnato l'edificio mentre era entrato illegalmente nell'edificio.

Per gli architetti, invece, sarebbe a violazione delle tutele del diritto d'autore riprodurre altrove il lavoro di un altro creatore. Supponiamo che un architetto presenti un progetto simile al lavoro di un altro architetto per l'approvazione da parte dell'autorità edile locale e che il titolare del copyright ne venga a conoscenza. In tal caso, possono chiedere al tribunale di interrompere il progetto.

Il titolare del diritto d'autore può anche citare in giudizio per danni legali. Se condannato per violazione della proprietà intellettuale, l'imputato potrebbe subire danni legali fino a $ 150,000 per ogni struttura costruita.

Copyright dei tuoi disegni

Il creatore originale di un progetto architettonico si assume il diritto d'autore sui propri progetti e può citare in giudizio per violazione anche se non dispone di un avviso di copyright. Tuttavia, la registrazione dei progetti può garantire che sia più facile presentare una violazione di una causa sulla proprietà intellettuale.

La registrazione del diritto d'autore non è limitata ad architetti e artisti. Anche i creatori di altri prodotti potrebbero dover registrare i loro design. Il processo di registrazione di un disegno industriale può essere un po' impegnativo, quindi potresti voler chiedere l'aiuto di un avvocato per assicurarti di farlo bene.

Non deve essere una replica

Qualcuno potrebbe apportare modifiche minori a un piano sperando di evitare di violare il copyright del creatore, ma questo approccio potrebbe non essere di grande aiuto se non supera la soglia del tribunale.

Tipicamente il tribunale applicherà una delle due soglie per determinare se un progetto architettonico viola il lavoro intellettuale di un altro architetto.

Il primo test è il total look and feel. Sotto questo test, la corte esamina come una persona comune troverebbe i due edifici simili. Se il tribunale ritiene un edificio simile ad un altro agli occhi di una persona comune, l'opera può essere decretata an violazione della proprietà intellettuale.

Il secondo test, noto come test di filtrazione, filtra ogni parte non originale dell'intero edificio e la confronta con l'originale senza considerare piccole modifiche come infissi di porte e finestre o pareti mobili di pochi metri. Se l'opera non originale supera l'originale, l'edificio può essere considerato un'infrazione.

Se stai lavorando a un progetto e vorresti che fosse presente nel nostro blog. Saremo felici di farlo. Inviaci immagini e un articolo descrittivo a [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome