CasaConoscenzaGestire il cambiamento per una migliore performance del contratto di costruzione

Gestire il cambiamento per una migliore performance del contratto di costruzione

Hai sentito spesso dire che il cambiamento è inevitabile, e questo è certamente vero quando si tratta di progetti di costruzione. Nonostante la presenza di piani, specifiche e una stima di offerta dettagliata, sorgerà la necessità di apportare modifiche a un progetto. Queste modifiche possono essere il risultato di presupposti errati nel progetto originale, errori od omissioni nei documenti contrattuali, richieste di sicurezza, problemi di controllo della qualità, atti naturali e altro. La corretta gestione del progetto va oltre l'ambito del monitoraggio, il mantenimento della pianificazione, il controllo dei costi, la priorità della sicurezza e la garanzia della qualità. Anche le modifiche al progetto, indipendentemente dal motivo sottostante, devono essere gestite.

Comprensione degli ordini di modifica

Prima di determinare cosa va in an modello di ordine di modifica tecnica, è importante capire come vengono contabilizzate le modifiche in un progetto. Quando a un appaltatore viene assegnato un lavoro, c'è un contract che è concordato che detta i requisiti per quel lavoro. Esiste un piano originale che l'appaltatore o il costruttore concorda con il cliente o il proprietario, che coinvolge diversi elementi chiave del progetto:

  • Ambito del lavoro: definisce tutto il lavoro che deve essere completato dall'impresa edile.
  • Programma: il periodo di tempo concordato per completare ogni attività richiesta per il progetto.
  • Costo: il costo totale per completare il lavoro come definito dal contratto e dal tipo di contratto.

Le deviazioni a uno qualsiasi di questi fattori costituiscono modifiche al contratto. Quando viene identificata la necessità di una modifica, è necessario inviare una richiesta di ordine di modifica per la discussione, la revisione, l'approvazione e l'implementazione.

Gestire le modifiche al contratto

È fondamentale che venga stabilito un processo formale di ordine di cambiamento per un progetto. Alcuni clienti o proprietari potrebbero avere un processo esistente che include a modulo di richiesta di modifica dell'ordine che hanno creato. Un processo formale non solo aiuta a standardizzare il modo in cui vengono gestite le modifiche, ma anche a ridurre al minimo il tempo necessario per implementare le modifiche. Sebbene il cambiamento sia inevitabile, è nell'interesse delle prestazioni del progetto ridurre al minimo l'impatto del cambiamento. Se è necessario aggiungere lavoro all'ambito, aggiungere tempo alla pianificazione o aggiungere fondi al budget, le modifiche dovrebbero essere ottimizzate per il minor impatto. Ad esempio, se è necessaria una modifica per risolvere un problema sul campo, la soluzione più conveniente e tempestiva è l'ideale. Il processo dell'ordine di modifica in sé non dovrebbe influire in modo sproporzionato sull'avanzamento del progetto.

Sviluppo di un modulo d'ordine di modifica della costruzione

Poiché una procedura formale per l'ordine di modifica è essenziale, è importante sviluppare un modulo d'ordine di modifica della costruzione. Se ne esiste uno, vale la pena discutere se necessita di essere modificato in base alle caratteristiche e alle esigenze del progetto. La conservazione dei documenti e delle registrazioni del progetto è una qualità fondamentale di un progetto ben gestito. È necessario che vi sia uniformità nel tracciare i dettagli di una modifica richiesta dal momento in cui viene identificata fino al momento in cui viene inclusa nel record del progetto. Questo modulo di richiesta dell'ordine di modifica deve tenere traccia almeno delle seguenti informazioni:

  • Dettagli del progetto: include il nome del progetto e dettagli identificativi come ID progetto, numero di contratto, numero di controllo o informazioni sull'autorizzazione al lavoro. Dovrebbe essere incluso anche il nome dell'appaltatore e del proprietario o del cliente.
  • ID ordine di modifica: dovrebbe esserci un ID univoco per ogni richiesta di ordine di modifica. Spesso si tratta di un semplice valore numerico, ad esempio: Ordine di modifica n.
  • Descrizione: questo campo identifica la modifica proposta. Questo dovrebbe essere diretto e semplice. Ad esempio, "Aggiungi ingresso in calcestruzzo prefabbricato alla stazione 25+45".
  • Motivazione: dovrebbe essere fornita una chiara giustificazione per l'ordine di modifica. Dovrebbe spiegare la necessità del cambiamento e come è iniziato il problema. C'è stato un errore nei piani? Le condizioni del campo erano diverse da quelle indicate nei disegni, nelle specifiche o nei rapporti? Si tratta di una modifica richiesta dal proprietario? La giustificazione dovrebbe spiegare la questione in modo succinto e sostenere le ragioni della modifica proposta.
  • Ripartizione dei costi: dovrebbe essere mostrato un elenco dettagliato dei costi in base al numero di lavoratori, ore lavorate, attrezzature utilizzate, materiali acquistati, costi dei subappaltatori e altri ricarichi consentiti. Se una richiesta di modifica totale è di $ 20,000, dovrebbe esserci un'analisi che mostra come viene derivato il costo. Ad esempio, 10 lavoratori x 5 giorni x 10 ore/giorno x $ 20.00/ora = $ 10,000 per lavoro. Supponiamo che i costi dell'attrezzatura siano $5,000 e che l'ingresso da installare sia $5,000. Il costo totale dell'ordine di modifica (presupponendo che non ci siano altri ricarichi) sarebbe di $ 20,000.
  • Componente temporale: una completa modulo d'ordine di cambio appaltatore dovrebbe includere anche i giorni che devono essere aggiunti al programma per la modifica proposta. Una giustificazione per il numero di giorni può essere inclusa come parte del modulo o effettuata come analisi dell'impatto temporale separata, in base alle esigenze del proprietario.
  • Fogli o specifiche interessate: se la modifica avrà un impatto su piani o specifiche, è necessario annotarla qui per la registrazione.
  • Documenti correlati: a volte le richieste di modifica derivano da una richiesta di informazioni (RFI) di un contraente o da una presentazione. Tali informazioni dovrebbero essere annotate sul modulo.
  • Fonte di finanziamento: alcuni contratti o accordi di finanziamento possono avere un linguaggio relativo alle ragioni del cambiamento. Ad esempio, un errore nei piani può essere coperto da fondi federali, ma un conflitto di utilità nel campo può essere pagato solo con denaro del governo locale o statale. Il modulo d'ordine di modifica della costruzione dovrebbe tenerne conto.
  • Riesame e riconoscimenti dei firmatari: il modulo deve documentare le varie approvazioni richieste per l'approvazione e l'accettazione formali.

Fluix offre al tuo team una soluzione basata su cloud per generare a modulo d'ordine di modifica della costruzione che possono essere generati, completati, tracciati e accessibili da molte parti interessate su laptop, tablet e smartphone senza codifica o un sistema operativo specifico. Imbracatura potente tecnologia per gestire meglio le modifiche al progetto controllando oggi la nostra prova di 14 giorni senza impegno.

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome