Home NOTIZIE AZIENDALI Il primo selezionatore sotterraneo basato su sensori TOMRA inizia le operazioni nella miniera di salgemma K + S

Il primo selezionatore sotterraneo basato su sensori TOMRA inizia le operazioni nella miniera di salgemma K + S

K + S Minerals and Agriculture, un importante produttore di sale, si è rivolta a TOMRA Sorting Mining per una soluzione per la sostituzione del sistema di smistamento esistente nella sua miniera di salgemma a Grasleben, in Bassa Sassonia, in Germania. Le due società hanno una relazione di ricerca e sviluppo di lunga data, incentrata sull'esplorazione dell'applicazione di TOMRAdelle tecnologie per la selezione del sale.

K + S Minerals and Agriculture opera in un settore che sta registrando un trend in crescita. Secondo il rapporto "Global salt market size 2019-2025" pubblicato dal fornitore di dati di mercato e di consumo Statista, il mercato globale del sale è stato valutato a circa 28 miliardi di dollari USA nel 2019 e si prevede che supererà i 32 miliardi di dollari USA entro il 2025. Il settore la crescita è trainata da un aumento della domanda di sale applicato nell'industria manifatturiera chimica, in particolare nella produzione di prodotti chimici cloro-alcali.

Le sfide dello smistamento del salgemma nella miniera di Grasleben

Nella miniera di Grasleben, il salgemma viene estratto da un giacimento sotterraneo di alta qualità che si estende attraverso due Stati federali. Viene trasformato in una vasta gamma di prodotti, dal sale antigelo per i servizi stradali invernali ai sali da tavola per alimenti e pietre da leccare per bestiame e animali domestici. Per K + S, ottenere costantemente un'elevata purezza certificata e garantita, conforme ai severi standard dell'industria alimentare, è una priorità.

“La selezione del salgemma è complessa e impegnativa per le sue proprietà cristalline. Questo porta a forti fluttuazioni nell'aspetto del materiale ”, afferma Sven Raabe, Technische Büro Mechanik, K + S Minerals and Agriculture.

TOMRA ha consigliato di utilizzare la tecnologia di selezione COLOR: "con una configurazione personalizzata delle sorgenti luminose possiamo rilevare la differenza di trasparenza delle diverse particelle, garantendo l'alta qualità del salgemma", spiega Mathilde Robben, Key Account Manager di TOMRA Mining . Il team ha anche consigliato di installare lo smistatore nella miniera sotterranea, in modo che “dopo una fase iniziale di smistamento sotterraneo, solo il salgemma grossolanamente frantumato subisca un'ulteriore macinazione e setacciatura fuori terra. Solo il prezioso prodotto deve essere trasportato nel pozzo e il risultato finale sono prodotti di salgemma puro di alta qualità in varie granulometrie, ideali per questa applicazione. Inoltre, gli scarti dei rifiuti possono essere riempiti sottoterra, evitando lo stoccaggio e le emissioni sulla superficie ".

Testare la soluzione presso il Centro dimostrativo e test di TOMRA a Wedel

TOMRA ha condotto una dimostrazione della soluzione proposta presso il suo Centro dimostrativo e test a Wedel. Sven Raabe ha partecipato al test con i colleghi del team tecnico di K + S, Florian Lieske, Stephan Meiberg e Sven Lindner.

Vedere la tecnologia in azione è stato decisivo: "I test erano molto ben preparati", afferma Sven Raabe. “Il team in loco ha sviluppato rapidamente un'idea per il nostro prodotto. Ci ha convinto anche l'adattamento semplice del programma alle diverse qualità dei materiali ".

“Un fattore importante nella nostra decisione di acquisto è stato il risultato positivo del test ottenuto con il sistema, utilizzando la luce trasmessa per ottenere una separazione più efficiente. Questo ha l'ulteriore vantaggio della conservazione delle risorse. È possibile reagire rapidamente e individualmente alle mutevoli situazioni durante lo smantellamento. Ci aspettiamo che questo sia più efficace e anche la facilità d'uso del sistema è stata convincente ".

L'ordine è stato effettuato e l'installazione è stata completata nei tempi previsti

A seguito dell'esperienza positiva presso il Centro prove e dimostrazioni e dei risultati del test, K + S ha ordinato la soluzione di TOMRA, con installazione prevista per settembre 2020. Le trattative sono state condotte tramite videoconferenza a causa delle restrizioni di viaggio Covid-19 e confinamento. L'ordine è stato inserito nel piano di produzione di TOMRA e il 23 settembre è stato condotto il Factory Acceptance Testrd. Lo smistatore è stato trasportato nella miniera di Grasleben, dove è stato posto in sotterraneo il 30 settembreth e l'installazione è stata completata nei tempi previsti.

"Questa è la prima soluzione che forniamo per lo smistamento sotterraneo, che solleva sfide specifiche a causa delle dimensioni e dei limiti di peso del pozzo minerario", conclude Mathilde Robben. “In questo progetto abbiamo dovuto anche fare i conti con le difficoltà create dalla pandemia Covid-19. Sono molto contento che siamo stati in grado di soddisfare i requisiti di K + S e di fornire nei tempi previsti ".

Informazioni su TOMRA Sorting Mining

TOMRA Sorting Mining progetta e produce tecnologie di smistamento basate su sensori per le industrie minerarie e minerarie globali.

In qualità di leader del mercato mondiale nello smistamento dei minerali basato su sensori, TOMRA è responsabile dello sviluppo e dell'ingegnerizzazione di una tecnologia all'avanguardia realizzata per resistere agli ambienti minerari difficili. TOMRA mantiene la sua rigorosa attenzione alla qualità e al pensiero orientato al futuro con una tecnologia su misura per l'estrazione mineraria.

Informazioni su TOMRA

TOMRA è stata fondata su un'innovazione nel 1972 che ha avuto inizio con la progettazione, produzione e vendita di distributori automatici (RVM) per la raccolta automatizzata di contenitori per bevande usati. Oggi TOMRA offre soluzioni basate sulla tecnologia che consentono all'economia circolare con sistemi avanzati di raccolta e selezione che ottimizzano il recupero delle risorse e riducono al minimo gli sprechi nelle industrie alimentari, del riciclaggio e delle miniere.

TOMRA ha più di ~ 100,000 installazioni in oltre 80 mercati in tutto il mondo e ha registrato un fatturato totale di ~ 9.3 miliardi di NOK nel 2019. Il Gruppo impiega ~ 4,500 in tutto il mondo ed è quotato alla Borsa di Oslo (OSE: TOM).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome