CasaRecensioni aziendaliL'energia solare fuori rete in Ruanda guadagna ritmo

L'energia solare fuori rete in Ruanda guadagna ritmo

L'energia solare fuori rete in Ruanda guadagna ritmo

Una società globale leader nel settore dell'energia solare off-grid, BBOXX ha concluso con successo un investimento in US $ 20m Serie C in Ruanda. La società ha aperto la strada a una piattaforma di energia distribuita, che comprende la tecnologia basata sui dati e un design unico del sistema solare per la casa off-grid energia solare su una scala di utilità.

Fondata nel 2010, l'azienda ha fornito elettricità off-grid a oltre 350,000 persone in 35 paesi in tutto il mondo. Tuttavia, l'ultimo round di investimenti è supportato dai co-investitori MacKinnon, ENGIE Rassembleurs d'Energies, KawiSafi Ventures e Bennett & Company (MKB), nonché dagli investitori esistenti DOEN Foundation, Khosla Impact Fund e Bamboo Finance.

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Vuoi vedere i progetti di costruzione solo a Nairobi?Clicca qui

In Kenya e Rwanda, BBOXX possiede e gestisce reti di distribuzione al dettaglio e centri di assistenza post vendita per garantire un'eccellente esperienza di servizio al cliente per tutti gli utenti. Inoltre, l'investimento dell'azienda sosterrà una presenza ampliata nei mercati esistenti dell'azienda. Nel frattempo, la società sta attualmente costruendo la sua sede operativa a Kigali, in Ruanda, dove l'azienda ha registrato una rapida crescita.

L'ambizioso obiettivo del Ruanda è quello di elettrizzare oltre il 20% della popolazione con sistemi solari off-grid. Tuttavia, la nazione prevede di elettrificare molte famiglie come la rete nazionale ruandese in quanto BBOXX si è posizionata per servire il mercato in progressiva crescita.

Si prevede inoltre che l'investimento acceleri la fornitura di prodotti e servizi BBOXX autorizzati in altri mercati, compresa la creazione di tre franchising nei paesi dell'Africa occidentale della Costa d'Avorio, della Nigeria e del Camerun.

"Siamo entusiasti del potenziale di crescita per il mercato solare off-grid africano e soddisfatti del rapido sviluppo di BBOXX", ha affermato Laure Vincotte, amministratore delegato di ENGIE Rassembleurs d'Energies. "Riteniamo che la tecnologia di BBOXX sia pienamente in linea con gli obiettivi di ENGIE Rassembleurs d'Energies di promuovere soluzioni energetiche sostenibili e scalabili per tutti", ha aggiunto.

Secondo Patrick Bennett, VP di MKB, BBOXX sta costruendo la prossima generazione di servizi energetici connessi, distribuiti, rinnovabili e focalizzati sul servizio al cliente. Bennett ha aggiunto che la società prevede una forte opportunità per i prodotti e servizi su licenza di BBOXX di fungere da base per un nuovo settore in rapida crescita nel mercato globale delle utility.

Supportato da KawiSafi Ventures, un fondo di private equity da 100 milioni di dollari sarà destinato a concentrarsi sul settore energetico off-grid in Africa orientale. Inoltre, BBOXX sarà il primo investimento del fondo.

L'amministratore delegato di BBOXX Ruanda, Justus Mucyo, ha dichiarato che l'investimento non è solo una buona notizia per BBOXX Ruanda come principale beneficiario, ma anche per tutti i ruandesi senza accesso all'elettricità.

La società è anche orgogliosa di avere la più grande utility al mondo ENGIE che li supporta, con la speranza di aiutare l'azienda a crescere in tutto il paese e mettere BBOXX Rwanda nella posizione di essere il miglior fornitore di soluzioni off-grid nel paese. Nei prossimi 12 mesi, la società è ottimista per l'elettrificazione di 50,000 famiglie.

Negli ultimi anni gli investimenti nell'energia in Africa sono aumentati in modo significativo. Gli analisti economici affermano che la carenza di energia nel continente è stata un importante deterrente per lo sviluppo.

Se stai lavorando a un progetto e vorresti che fosse presente nel nostro blog. Saremo felici di farlo. Inviaci immagini e un articolo descrittivo a [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome