CasaConoscenzacasa e ufficioCome saranno gli edifici futuri nel 2021 e oltre

Come saranno gli edifici futuri nel 2021 e oltre

Nel corso della storia industriale, le strutture più memorabili sono state forgiate con un potente acciaio da costruzione, sfidando la gravità, con il suo punto più alto che fa capolino tra le nuvole. Man mano che le tendenze edilizie e architettoniche cambiano, la "grandeur" non sarà l'obiettivo di designer e costruttori. In un'epoca di edifici alti, il nuovo titolo che la maggior parte degli innovatori cerca è il titolo di "più efficiente". E questo è il riassunto di cosa edifici futuri sembrerà: efficiente sotto molti aspetti.

Il boom degli edifici alti non ha precedenti nella maggior parte dei paesi sviluppati. Abbiamo fatto molta strada da quando è stato costruito il primo grattacielo in acciaio del mondo. Manhattan, la capitale della giungla di cemento, ospitava 28 grattacieli alti 700 piedi o più nel 2004. In 16 anni da allora, sono state costruite altre 13 super strutture e altre 15 sono in costruzione.

I grattacieli possono rappresentare un pesante fardello per l'ambiente che è difficile da superare. Sono necessarie enormi quantità di energia per alimentare luci, ascensori e computer negli edifici commerciali e residenziali. Anche il calore e i rifiuti aggiungono pressione all'area circostante e richiedono un'attenta considerazione e pianificazione. Ingegneri e architetti dovranno trovare modi creativi e innovativi per affrontare questi problemi.

Riconoscendo queste sfide, molti edifici in costruzione sottolineano che gli architetti adottano misure efficienti dal punto di vista energetico per ridurre le conseguenze ambientali della costruzione di grattacieli. A parte questo, nella costruzione di questi grattacieli sono state prese in considerazione possibili calamità naturali e disastri.

Un esempio è la Shanghai Tower in Cina. La Shanghai Tower è il secondo edificio più alto al mondo che vanta la più alta classificazione energetica grazie al suo design e forma unici (che riduce i carichi del vento). Il team di costruzione è stato in grado di risparmiare oltre 20,000 tonnellate di rinforzo in acciaio grazie a questa impresa di progettazione. Il design moderno dell'edificio e la dipendenza dall'energia rinnovabile riduce significativamente le emissioni, una vittoria enorme per la Cina, le cui principali città sono state pesantemente inquinate per molti decenni.

Come sarà il futuro degli edifici nel 2021 e oltre? Questi fattori abilitanti e pilastri chiave devono essere presenti in edifici futuri, Secondo l' World Economic Forum.

Pilastri chiave del settore immobiliare

Abitabile

Gli immobili (che includono edifici che verranno costruiti in futuro) dovrebbero essere vivibili e fornire habitat adatti per un'esistenza ricca e culturalmente vivace. Le persone trascorrono circa il 90% della loro giornata al chiuso nelle grandi città, il che rende gli edifici cruciali per mantenere la vivibilità.

Una combinazione di molti fattori può contribuire a un'elevata qualità della vita. Una buona vita (almeno una buona qualità della vita) include edifici e comunità ben progettati, progetti inclusivi e incentrati sull'uomo (progettati per tutte le età e abilità) e strutture sociali, comunitarie e ricreative che rispondono ai bisogni dei cittadini.

Attento all'ambiente

Gli immobili dovrebbero essere sostenibili e ottimizzati per zero emissioni di carbonio in tutti gli aspetti, dalla costruzione alla gestione. Il patrimonio immobiliare ha un impatto ambientale significativo che rappresenta il 40% delle emissioni globali di gas serra, il 50% del consumo energetico mondiale e il 40% di tutte le materie prime. I nostri sforzi per raggiungere gli obiettivi di zero emissioni nette richiederanno retrofit energetici su larga scala per gli edifici più vecchi e, soprattutto, la ristrutturazione o il riutilizzo piuttosto che la demolizione.

Resiliente

Gli immobili devono anche essere resilienti e capaci di adattarsi a qualsiasi esigenza che possa sorgere. Ciò include la mitigazione dell'impatto di disastri naturali e causati dall'uomo imprevedibili come le crisi climatiche, finanziarie e sanitarie e il mantenimento dell'identità culturale delle comunità. I beni devono essere in grado di resistere a molti shock imprevisti e possono adattarsi ai mutevoli modelli di lavoro e di vita durante l'intero ciclo di vita.

Economico

Gli immobili dovrebbero essere accessibili con alloggi, trasporti e altri servizi essenziali accessibili a tutti. L'accesso equo a spazi di qualità in cui vivere e lavorare è vitale per la salute generale della società. L'accesso a affitti abbordabili e le basse barriere di proprietà della casa sono due aspetti dell'accessibilità.

Il futuro del settore immobiliare: fattori abilitanti

Secondo l' World Economic Forum, ci sono 5 passaggi per attualizzare queste visioni su quale sia il futuro del settore immobiliare e edifici futuri sembrerà. Possiamo raggiungere questi obiettivi attraverso:

  1. Innovazione e rapida digitalizzazione

La tecnologia sarà uno dei fattori chiave per la nuova era nel settore immobiliare. I dati generati dagli edifici possono ora essere utilizzati per prendere decisioni di investimento, manutenzione e funzionamento. Per raggiungere scalabilità ed efficienza, sarà necessaria una rete di edifici intelligenti interconnessi. La privacy e la sicurezza dei dati devono essere una priorità per garantire la sicurezza dei proprietari e degli occupanti.

  1. Un profondo bacino di talenti e conoscenze

Ciò è essenziale per la visione futura degli edifici e degli immobili che richiede un ampio pool di talenti con conoscenza e competenza del mercato. Il settore ha bisogno di avere il giusto mix di leader di C-suite e coloro che possono guidare la trasformazione verso la sostenibilità, la resilienza, la tecnologia, motivo per cui le società immobiliari devono promuovere la diversità e l'inclusione sul lavoro e garantire una rappresentanza equa.

  1. Un business case che si è dimostrato redditizio

Mentre le nuove soluzioni possono essere scalate quando ci sono argomenti aziendali convincenti e un chiaro ritorno sull'investimento, l'implementazione spesso viene ostacolata dalla mancanza di allineamento tra le parti interessate. Gli investimenti possono essere incoraggiati creando metriche complete che premiano tutte le parti della catena del valore. Gli investitori beneficeranno inoltre di una maggiore trasparenza e tutte le parti interessate avranno facile accesso ai dati di mercato e ai benchmark delle prestazioni per la loro lettura.

  1. Maggiore coinvolgimento degli stakeholder

È necessario un maggiore impegno da parte degli stakeholder per trasformare queste visioni in realtà. Ciò include la comunità immobiliare (responsabili politici e prestatori, investitori, locatari e appaltatori, nonché responsabili politici, finanziatori, proprietari terrieri, investitori, inquilini e così via). Per trovare soluzioni più efficaci per le sfide dell'industria e della città, tutte le parti interessate devono lavorare insieme.

Gli investitori immobiliari, gli occupanti e gli sviluppatori saranno visti dai governi cittadini come partner nel plasmare la città, un ruolo che potrebbe rivelarsi difficile in un mondo post-COVID. Per promuovere l'innovazione e creare uno sviluppo urbano incentrato sull'uomo, è essenziale avere collaborazioni significative con la società civile e il mondo accademico.

  1. Quadri normativi solidi

Sostenere la zonizzazione flessibile, i piani di sviluppo urbano e la standardizzazione dei codici edilizi frammentati contribuirà a facilitare la transizione verso edifici meglio costruiti. Inoltre, la regolamentazione può essere utilizzata anche per guidare il cambiamento. Ad esempio, gli obiettivi netti di zero emissioni di carbonio possono essere uno strumento efficace o conveniente. In questo caso, la regolamentazione può incoraggiare la domanda e l'offerta a colmare le lacune del mercato.

La linea di fondo

I grattacieli saranno più che "edifici alti" nel futuro del settore immobiliare. Ingegneri e architetti si concentreranno sulla creazione di edifici più efficienti. Si integreranno con la tecnologia intelligente e la multifunzionalità e non assomiglieranno al tradizionale grattacielo.

Il futuro degli edifici e degli immobili costruiti sulla base di vivibilità, sostenibilità, resilienza e accessibilità che potrebbero essere resi possibili dalla crescita esponenziale della tecnologia, da un ampio pool di talenti e conoscenze, da casi aziendali redditizi e comprovati, da un maggiore coinvolgimento delle parti interessate e da una normativa più forte quadri.

 

 

 

 

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome