CasaConoscenzacasa e ufficioCome scegliere il miglior appaltatore per la casa

Come scegliere il miglior appaltatore per la casa

Vivi in ​​quella casa da un po 'di tempo ormai e vuoi abbellirla. Ma trovare l'appaltatore giusto per il lavoro può essere un compito arduo per la maggior parte delle persone. Trovare un appaltatore qualificato che capisca il suo lavoro non solo ti darà un buon rapporto qualità-prezzo, ma garantirà anche che il lavoro di qualità venga svolto.

Prima di stabilire un appaltatore per il miglioramento della casa, i seguenti sono alcuni dei fattori che riteniamo degni di considerazione:

1) Avere un quadro più ampio di ciò che desideri

È importante informarsi sul lavoro che si desidera completare prima di incontrare gli appaltatori. Devi dare all'appaltatore l'immagine reale di ciò che desideri nella tua casa nella sua mente.
In questo modo avrai una comprensione più profonda del gergo della ristrutturazione, sarai in grado di fornire all'appaltatore informazioni sufficienti per preparare un preventivo che soddisfi i tuoi obiettivi, essere in grado di interpretare eventuali stime che ricevi e di capire se il l'appaltatore sta sopravvalutando il loro lavoro.

2) Controllare i riferimenti dell'appaltatore e l'esperienza passata

Devi ottenere il curriculum del tuo appaltatore, conoscere la sua passata esperienza lavorativa e com'è stata. Se l'impresa di costruzioni o l'appaltatore non sa come comunicare bene con te (anche quando gli altri non hanno problemi), aumenta la possibilità di incomprensioni nel progetto, e questo significa maggiori costi e minore soddisfazione.

3) Leggi le recensioni degli appaltatori

Cerca appaltatori affiliati al Better Business Bureau, National Association, come è stato trattato in passato dai media questo ti darà un suggerimento su come li gestirai e su come forniranno un lavoro di qualità.

4) Fare un elenco di domande a cui il contraente deve rispondere
Ricorda che sei il capo qui, quindi devi avere le domande a cui il tuo appaltatore deve rispondere prima di iniziare il lavoro. Assicurati che l'appaltatore ti fornisca dettagli più fini. Ecco alcune domande che devi porre a ciascun appaltatore: L'appaltatore ha omesso una parte dell'ambito del lavoro?

5) Ricorda che le offerte più economiche sono spesso le più costose.

Il prezzo non dovrebbe essere il fattore decisivo nella scelta degli appaltatori. Le persone spesso scelgono l'offerta più bassa e alla fine scoprono che l'appaltatore non ha svolto il lavoro correttamente. Le carte di alta qualità richiedono un determinato prezzo.

Potrebbe costarti di più, ma il lavoro sarà svolto senza intoppi e nel rispetto degli standard di ammissibilità. Un prezzo più basso può offrire più tagli alla fine, perché alla fine cambierai l'ordine, per correggere errori o l'appaltatore per annullare il lavoro. Se chiedi tre offerte per il tuo progetto, otterrai tre prezzi diversi. Se un appaltatore costa il 15% in più di un altro, chiedigli perché.

Forse include più articoli nella sua offerta. Se è più economico del 15 percento, forse si è dimenticato di includere qualcosa di molto importante per te. Ricorda, hai il diritto di chiedere a un imprenditore quello che vuoi e deve sapere come spiegare l'offerta.

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome