Trattamento delle superfici in calcestruzzo

Trattamento delle superfici in calcestruzzo

Ci sono molti modi per trattare i pavimenti in cemento una volta che sono stati posizionati così come molti metodi di rifacimento della pavimentazione carrabile in cemento. Ciò dipende dalle prestazioni richieste per il cliente designato. Questo potrebbe essere cemento lucidato, un rivestimento epossidico, una resina o semplicemente sigillato.

Tale trattamento ha un effetto positivo sulla funzionalità del pavimento e altre questioni altrettanto importanti. Una delle società che commercializza calcestruzzo, miscele e prodotti chimici per l'edilizia è la Additivi per calcestruzzo e prodotti chimici Pvt. Ltd.

La loro società madre iniziò il suo viaggio nel 1942 con il commercio di prodotti chimici. Come naturale progressione, siamo entrati nella produzione di prodotti a base di lignina nel 1966 - il plastificante di prima generazione per calcestruzzo, diversificato in SNF - Plastificante di seconda generazione per calcestruzzo, ulteriormente diversificato per produrre Poly Carboxylate Ether (PCE) - plastificante di terza generazione per calcestruzzo.

Sono stati un fornitore leader di queste materie prime chiave per le aziende di miscelazione a livello globale. Con una solida infrastruttura, diverse strutture integrate situate in India e Medio Oriente, stiamo esplorando il continente africano in quanto ha un grande potenziale.

Il CAC ora ha guardato oltre le miscele e ha scavato nella costruzione sotterranea con acceleratori alcalini liberi, aiuti TBM, malte iniettabili in PU, membrane impermeabilizzanti spray, sigillanti polisolfuro, malte in resina epossidica e spray per la cura del calcestruzzo a base d'acqua, inibitori della corrosione organica bipolare, stabilizzatori del suolo per costruzione di strade e molto altro.

Secondo Joseph Dacosta, direttore delle vendite regionali Laticrete Africa, il calcestruzzo adeguatamente stagionato ha una quantità adeguata di umidità per un'idratazione continua e lo sviluppo di forza, stabilità del volume, resistenza al gelo e scongelamento e resistenza all'abrasione e al calcare.

"La polimerizzazione del calcestruzzo viene eseguita per mantenere il contenuto di umidità ottimale (OMC) per prevenire la perdita di acqua necessaria per l'idratazione del cemento, per evitare fessurazioni da ritiro e sollecitazioni premature o disturbi nel calcestruzzo." Ha detto Manav.

Costi di manutenzione ridotti, pavimento in cemento resistente all'abrasione a prova di polvere e minore assorbimento sono alcuni dei principali vantaggi della lucidatura dei pavimenti in calcestruzzo. Questo potrebbe essere cemento lucidato, un rivestimento epossidico, una resina o anche solo sigillato. Tale trattamento ha un effetto positivo sulla funzionalità del pavimento e su altre questioni altrettanto importanti. Questo è secondo Louis Downes, Head Sales Far East and America of Becotreat , un'azienda famosa per il suo prodotto Becosan, che è un sistema di levigatura e lucidatura progettato per il trattamento di pavimenti in calcestruzzo troweled. Il sistema rimuove la microrugosità e con l'applicazione di BECOSAN Densifier e Protective Sealer crea una superficie in calcestruzzo a prova di polvere facile da pulire.

Inoltre, il Sig. Christophe BAUDE, Esperto tecnico di Soluzioni OMNOVA Il trattamento delle superfici in calcestruzzo svolge un ruolo cruciale nella polimerizzazione del cemento "Aiuta a regolare l'evaporazione dell'acqua, ottimizzando il meccanismo di idratazione e quindi le proprietà meccaniche del cemento. Questa caratteristica è fondamentale nei paesi con alte temperature, il che solleva il rischio di un'evaporazione troppo rapida che porta a una cattiva polimerizzazione del cemento che mette in pericolo le proprietà meccaniche del cemento. Rivestimenti a base di leganti acrilici stirenici come PLIOTEC® SA40 di OMNOVA Solutions sono in grado di fornire questa prestazione. A causa del pH estremamente elevato, la resistenza alcalinità della membrana svolge un ruolo cruciale nella polimerizzazione del cemento. "

"Inoltre, il cemento può trarre ulteriore beneficio da un effetto" sigillante "che gli conferisce una maggiore durata. Questa "sigillatura" mira a fornire ulteriori resistenze, in particolare contro l'esposizione ai raggi UV, particolarmente apprezzata in paesi con grandi ore di sole. Questo tipo di rivestimenti sono preferibilmente basati sulla chimica acrilica pura, come PLIOTEC® PA90MT di Soluzioni OMNOVA", Ha affermato Christophe BAUDE.

Nel valutare gli aspetti sostenibili degli edifici in calcestruzzo, la durabilità è un elemento di interesse. Secondo Steve McDonald di McTech Group, "Assiemi di edifici più durevoli, che si tratti di pareti, pavimenti o tetti, contribuiscono alla sostenibilità generale aumentando la durata e riducendo la necessità di riparazioni e manutenzione. I pavimenti in cemento sono comuni nelle strutture commerciali e industriali, indipendentemente dal materiale utilizzato per il telaio strutturale, quindi qualsiasi cosa fatta per aumentare la durata del pavimento in cemento ha vantaggi di sostenibilità per l'intero edificio ".

Mr. Riley, direttore dello sviluppo aziendale di Creta Colors International osserva che dopo che il calcestruzzo si idrata e polimerizza, la superficie del calcestruzzo ha idrossido di calcio, che è un composto morbido e debole che rilascia polvere nell'aria. Gli indurenti ai silicati convertono il morbido idrossido di calcio in un forte idrato di silicato di calcio. “Questo è un grande vantaggio ed elemento in quanto riempie i pori della superficie del calcestruzzo e crea una superficie dura, forte, resistente all'abrasione e alla polvere. Le superfici in calcestruzzo non trattate si graffiano facilmente, rilasciano polvere nell'aria e si macchiano e diventano opache. "

Creta Colors International
Creta Colors International
Metodi di preparazione delle superfici per pavimenti in calcestruzzo

Come primo passo, tutte le tracce di sale calcareo, sporcizia, macchie di olio e vernice dovrebbero essere rimosse dai pavimenti in cemento da trattare. Successivamente, tutti i laitance devono essere rimossi dai piani. Laitance si riferisce a uno strato situato sulla cima di una superficie di cemento, costituito da acqua e sabbia fine nota come riempitivo, che sale in superficie mentre la superficie del calcestruzzo viene galleggiata. Quando la laitance si indurisce, forma uno strato denso ma fragile.

Lo strato di laitance deve essere rimosso affinché il primer - che viene utilizzato nel trattamento superficiale dei pavimenti in calcestruzzo - sia in grado di penetrare correttamente nel calcestruzzo poroso. La laitance può essere rimossa meccanicamente o chimicamente. Un pavimento in cemento non trattato deve essere coperto con coperture protettive durante la verniciatura e l'installazione in fase di costruzione. Ciò eviterà la necessità di rimuovere le macchie di olio o vernice in una fase successiva.

Rettifica

La macinazione è il metodo più utilizzato per rimuovere strati di lattanti e altre impurità. Il processo di levigatura superficiale rimuove tutta la finezza e altre tracce di strati superficiali deboli dall'intera superficie del pavimento, rivelando l'aggregato a grana fine.

La rettifica superficiale può essere considerata un requisito minimo nella preparazione di pavimenti di impianti industriali. Il processo di rettifica approfondita rimuove lo strato superficiale del pavimento dall'intera superficie del pavimento, rivelando l'aggregato grezzo.

scarificazione

Un pavimento di cemento può essere scarificato utilizzando una fresa pneumatica, elettrica o a combustione interna, che crea una superficie ruvida e rimuove tutto il carico. Questa è una tecnica molto efficace ed efficiente, in particolare per la rimozione di superfici grasse o sporche da vecchi pavimenti, e di film di rivestimento e superfici di vernice scrostata. Se eseguita correttamente, la scarificazione viene eseguita due volte, con il secondo round eseguito perpendicolarmente al primo.

La forma e la profondità dei segni lasciati dalla fresa dipendono dal tipo di fresa (il tipo di acciaio utilizzato) e dalla regolazione della profondità della fresa. Sono disponibili diverse frese per diversi materiali di superficie. Le frese in metallo duro vengono normalmente utilizzate per la scarificazione di superfici in calcestruzzo. Le polveri possono essere alleviate utilizzando dispositivi di fresa collegati a estrattori industriali.

Pulizia a colpo d'occhio

La pulizia con granigliatura è uno dei metodi più efficienti per rimuovere laitance, sporcizia e materiale superficiale scadente. Nella pulizia a graniglia, i pellet di acciaio vengono fatti esplodere con un'enorme forza sulla superficie del pavimento da pulire. Variando la dimensione e la velocità del pellet, è possibile regolare l'efficienza del processo di pulizia e il profilo superficiale risultante.

Un dispositivo di granigliatura è costruito in modo tale da poter raccogliere tutto il materiale sciolto, tutta la polvere e tutte le palline d'acciaio utilizzando un estrattore. Il dispositivo separa la polvere di cemento dai pellet di acciaio, che vengono riciclati durante il processo di pulizia fino a quando non si trasformano in polvere e si depositano nel contenitore della polvere.

Dopo un'operazione di pulizia con granigliatura, di solito non è necessario un processo di aspirazione separato. Se il pavimento ha buche profonde o crepe, la granigliatura può lasciare palline d'acciaio all'interno di tali fessure. In tal caso, tutti i pellet devono essere rimossi prima di applicare il rivestimento.

La pulizia con granigliatura è praticamente senza polvere. Come metodo di pulizia, è ideale per la rimozione di lattime dai pavimenti in cemento industriali, anche duri. Tuttavia, la pulizia con granigliatura può essere troppo efficiente per la rimozione del lattime dai pavimenti in cemento a mano. Il profilo superficiale lasciato dal dispositivo potrebbe essere troppo ruvido se il pavimento sabbiato deve essere rivestito con una vernice sottile o un rivestimento di vernice. La pulizia a pallini è adatta anche per la pulizia di superfici orizzontali in acciaio e asfalto.

Fattori da considerare quando si acquista e si applica un trattamento superficiale in calcestruzzo

Andrew Dekker National Operations Manager di Tal insiste sul fatto che il cliente deve specificare le prestazioni e i prodotti di cui ha effettivamente bisogno per il lavoro specifico. "Assicurati che siano applicati correttamente e rispettino le tue esigenze e utilizzi anche un fornitore certificato ISO con un track record", ha affermato.

Tal è un attore importante negli adesivi per piastrelle e da costruzione con un track record di oltre 40 anni "Produciamo i nostri prodotti in Sud Africa, Kenya, Egitto e Tunisia. Esportiamo da queste unità di produzione verso i Paesi africani 25. La maggior parte dei nostri prodotti è a base d'acqua e rispettosa dell'ambiente. Se disponibile utilizziamo anche materiale riciclato, ma ciò dipende dalla raffinatezza del mercato del riciclaggio in particolari paesi africani ", afferma il signor Dekker.

"Discutete dettagliatamente con i produttori di materiali i vostri requisiti effettivi. È prassi normale seguire le vecchie specifiche obsolete ", ha affermato Dekker. "L'istruzione e la formazione sono necessarie per tutto il mercato", ha aggiunto.

Julie Holmquist, content writer presso Cortec® Corporation, commenta che il budget, il grado di protezione dalla corrosione, il tipo di azione inibitrice e se c'è o meno desiderio di idrorepellenza sono fattori importanti per scegliere il miglior trattamento superficiale per la situazione.

"I nostri trattamenti superficiali MCI® sono disponibili con diversi tipi di idrorepellenti e diversi livelli di concentrazione degli inibitori. Alcuni hanno una maggiore percentuale di idrorepellenza con un inibitore di dose più piccolo, mentre la serie MCI®-2020 non ha idrorepellente ma contiene una percentuale significativamente maggiore di Inibitore di corrosione in migrazione. La scelta varierà in base al budget e al tipo di protezione necessaria. Un'altra considerazione è se si desidera un'azione di inibizione della corrosione a livello del tondo per cemento armato. Alcuni prodotti anti-corrosione non MCI® forniscono solo protezione sigillando la superficie dall'ingresso di contaminanti. Funziona bene fino a quando una breccia o una fessura non permettono agli elementi corrosivi di entrare e raggiungere il livello dell'armatura. Gli inibitori di corrosione in migrazione hanno il vantaggio di proteggere al di sotto della superficie anche dopo che si sono verificate crepe ", ha affermato Julie.

Cortec® Corporation
Cortec® Corporation

Durante la ricerca di materiali che soddisfano il tuo budget, Ian Shaw Mnaging Director presso Rust-Tech, sottolinea "tieni presente che l'opzione più economica non è sempre la migliore e potrebbe finire per costare molto di più ai tuoi clienti nel lungo periodo. A prima vista, la resina epossidica sembra avere un costo "per gallone" inferiore, ma il costo complessivo per piede quadrato uniforma il campo di gioco. Sebbene la poliurea sembri avere un costo del materiale relativamente elevato, se si considera il costo della manodopera e dell'area coperta, a lungo termine fa risparmiare denaro a te e ai tuoi clienti ".

Quando si tratta di additivi concreti, Borregaard LignoTech suggerisce additivi a base di lignosolfonato. "Gli additivi a base di lignosolfonato devono essere utilizzati poiché sono l'unico tipo di additivo in grado di far fronte al numero di parametri concreti che cambiano su base giornaliera. Utilizzare i lignosolfonati e lavorare nel modo più accurato possibile e utilizzare attrezzature di dosaggio esatte. Mantenere i tempi e il mixaggio costante in ogni momento. I nostri prodotti sono additivi robusti in grado di produrre calcestruzzo di buona qualità anche con elevate variazioni nel design della miscela, nella quantità di acqua e nelle variazioni di dosaggio. I nostri prodotti sono prodotti con la massima coerenza. "

Miguel Angel Ruiz, direttore della linea commerciale per prodotti chimici per l'edilizia di Gruppo Bozzetto, spiega che "un altro fattore molto importante per avere un calcestruzzo di buona qualità dopo il tempo di polimerizzazione è la quantità di bolle nel mix che influenzerà la resistenza a compressione ottenuta".

Il gruppo Bozzetto si concentra su plastificanti super per applicazioni concrete da oltre 50 anni. Capace di adattarsi alle diverse esigenze del cliente, il superfluidificante di naftalene solfonato dell'azienda, FLUBE® e il superplastificante policarbossilato, SUPLA®, rendono il calcestruzzo in grado di raggiungere proprietà ottimali e un'accurata quantità d'aria.

Mario Baggio di Alchemco produce sottolinea che è importante seguire le buone pratiche ingegneristiche per la cura del calcestruzzo per ottenere risultati migliori. Alchemco produce diversi prodotti impermeabilizzanti per calcestruzzo. Il loro prodotto principale è TechCrete 2500 Waterproofing Agent, una formula che penetra nel calcestruzzo e forma una membrana sotto la superficie per proteggere il calcestruzzo dall'acqua. Questo prodotto ha la capacità di sigillare fessure fino a 2mm e crepe sviluppate dopo l'applicazione fino a 1mm. Abbiamo una formula unica venduta in dozzine di paesi dalla fine di 80.

 

Alchemco produce
Alchemco produce

 

5 COMMENTI

  1. Grazie per avermi aiutato a capire i vantaggi dei trattamenti per le pavimentazioni. Mi piace che tu parli di diversi tipi di trattamento che possono essere applicati ai pavimenti a seconda del loro stile e funzionalità. Leggere il tuo articolo mi ha aiutato ad apprezzare il prezioso scopo di questo trattamento. Mia zia ha il pavimento in moquette e ha intenzione di cambiarla. Queste saranno idee utili che possono farle scegliere il pavimento che vorrebbe avere.

  2. Ciao! Questo blog fornisce informazioni accurate e precise, che stavo cercando. Grazie per la condivisione. Voglio apprezzare i preziosi sforzi degli scrittori.

  3. Trovo molto utile che ci siano diversi modi per preparare una superficie di cemento: rettifica, scarificazione e pulizia a granigliatura. Hai detto che uno di questi tre metodi viene utilizzato per rimuovere uno strato di acqua, sabbia fine e altre impurità da esso al fine di creare una finitura liscia. Se avessi il compito di creare un edificio concreto, sarei sicuro di tenerlo presente al fine di garantire non solo la sicurezza dei suoi futuri occupanti, ma anche di mantenere l'edificio in piedi più a lungo. Grazie per l'articolo informativo su come trattare una superficie di cemento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome