Home Conoscenza calcestruzzo Prova di impermeabilità del cemento armato

Prova di impermeabilità del cemento armato

Dalla natura, calcestruzzo dovrebbe essere a tenuta stagna, e testare la tenuta stagna del cemento armato è importante per accertare se il calcestruzzo è privo di perdite è testando la sua tenuta all'acqua. Durante la prova, le strutture in cemento armato dovrebbero essere riempite d'acqua e lasciate per un minimo di sei giorni per consentire un adeguato tempo di assorbimento dell'acqua nel calcestruzzo. I fattori utilizzati per determinare la tenuta all'acqua di una struttura in cemento armato includono; temperature circostanti, rivestimenti degli strati di finitura utilizzati nella struttura e posizione della struttura. Dopo il test, un'analisi rivelerà come la temperatura, l'evaporazione e le precipitazioni influenzano i risultati del test.

Come vengono testate l'impermeabilità delle strutture in cemento armato?

  1. Riempi la struttura con acqua ma ricordati di misurare l'acqua in due punti:
  • A quattro punti-90 gradi
  • In due punti: 80 gradi

Lasciare l'acqua nella struttura in calcestruzzo per non meno di cinque giorni per osservare il tasso di perdita. Secondo America Concrete Institute (ACI), Lo 0.1 percento del tasso di perdita deve essere identificato nelle prime 24 ore.

  1. Avvia le registrazioni: quando l'acqua è al di sotto di 45 cm sotto la superficie dell'acqua, registra la temperatura dell'acqua. Se la base di dispersione descritta è grave, è consigliabile misurare e registrare la temperatura a un intervallo di profondità di 1.5 m. Le condizioni di temperatura che rappresentano tre condizioni stagionali sono estate (40 gradi), primavera / autunno (20 gradi) e inverno (4 gradi).
  2. Per misurare l'evaporazione e la precipitazione, riempire con acqua un contenitore calibrato e aperto, posizionare il contenitore all'interno della struttura in calcestruzzo. Misurare l'acqua ogni 24 ore, sia nel contenitore aperto che nella struttura in cemento.

Se il livello dell'acqua del contenitore aperto non corrisponde a quello della struttura in calcestruzzo, si verificano evaporazione e precipitazione e devono essere utilizzate per esaminare la registrazione della struttura in calcestruzzo. Utilizzare il contenitore calibrato per misurare l'evaporazione e la precipitazione durante il test. I risultati di una prova di impermeabilità possono essere notevolmente influenzati dall'evaporazione e dalla precipitazione.

  1. Ancora una volta, ispezionare gli esterni della struttura in cemento armato per eventuali perdite rilevabili. Potrebbe verificarsi una perdita d'acqua in corrispondenza di giunti, difetti secondari e raccordi. La perdita dipende dalla pressione dell'acqua in questi punti e le crepe con perdite visibili potrebbero allargarsi.
  2. Continuare il test fino a quando la superficie dell'acqua scende a 12.7 mm se il tasso di perdita è consentito. È probabile che si verifichino anche perdite permeabili; tuttavia, risulterà in una piccola perdita di acqua. La permeabilità è il flusso d'acqua attraverso il calcestruzzo non fessurato e varia in base ai singoli segmenti dei componenti utilizzati nel calcestruzzo.
  3. A questo punto, misurare e registrare il livello dell'acqua. Genera risultati accurati; è essenziale documentare in modo coerente le misurazioni del livello dell'acqua della struttura in cemento armato. Metti la registrazione misurata del livello dell'acqua in calo sullo stesso documento in cui hai inserito le prime misurazioni del livello dell'acqua durante il test per rendere il lavoro più facile.
  4. È fondamentale misurare e registrare anche il livello dell'acqua nel contenitore aperto calibrato per misurare l'evaporazione e le precipitazioni nella struttura in calcestruzzo. Se il livello dell'acqua nel contenitore è calato drasticamente e quello della struttura in calcestruzzo è leggermente diminuito, l'acqua persa nella struttura in calcestruzzo è il risultato dell'evaporazione.
  5. Infine, calcolare le misurazioni delle perdite causate da evaporazione e precipitazione, quindi le perdite causate da crepe o giunti. I risultati determineranno se la struttura è stata costruita a tenuta stagna.

È fondamentale testare nuovamente la tenuta stagna della struttura in cemento armato se il primo test non riesce a evitare perdite in futuro. La riparazione di eventuali danni causati da una perdita richiederà più tempo e costi rispetto al prezzo iniziale e al tempo di prova.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome