CasaConoscenzacalcestruzzoRidurre al minimo i cedimenti del cemento causati dall'umidità

Ridurre al minimo i cedimenti del cemento causati dall'umidità

Di Dennis Ayemba

L'incollaggio del calcestruzzo con rivestimenti impermeabili richiede un'attenzione particolare per evitare il cedimento. Per quanto riguarda il rivestimento protettivo dei substrati in acciaio, esistono delle linee guida stabilite per assicurare una buona adesione per tutta la vita utile.

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Leggi anche: Dangote vuole che venga adottato l'uso del calcestruzzo nella costruzione di strade

Sono stati messi in atto standard elaborati per la preparazione e la pulizia della superficie dell'acciaio per garantire che l'adesione e le prestazioni del rivestimento siano prevedibili.

Quando si tratta di superfici in calcestruzzo, tuttavia, ogni lastra possiede una propria chimica e un proprio profilo prestazionale. La varianza nella formula del calcestruzzo, condizioni del sottosuolo, posizionamento, polimerizzazione e finitura; rende la prevedibilità dell'adesione del rivestimento molto difficile.

Una grande percentuale di cedimenti del rivestimento sul calcestruzzo è causata dall'umidità in eccesso all'interno o al di sotto della lastra di cemento.

Data l'importanza del criterio dell'umidità nel calcestruzzo durante l'applicazione delle pavimentazioni, non è la causa principale del cedimento dell'adesione mesi dopo. Il guasto può essere attribuito alla trasmissione del vapore acqueo; cioè il flusso di umidità o vapore acqueo.

La maggior parte degli adesivi epossidici può mantenere la propria forza di adesione a una lastra di cemento con un contenuto di umidità relativamente elevato. Ci sono stati alcuni casi di cedimenti dell'incollaggio su lastre di qualità superiore, ma quasi tutti sono il risultato della trasmissione del vapore acqueo piuttosto che del contenuto di umidità.

La principale area di interesse sono le lastre di cemento a livello e come asciugare e ridurre al minimo la trasmissione del vapore

Misurazione della trasmissione dell'umidità

Pertanto, la comprensione della differenza tra trasmissione del vapore acqueo e contenuto di umidità è molto importante. La lastra potrebbe avere un basso contenuto di umidità e in futuro subire ancora cedimenti del legame a causa della trasmissione del vapore attraverso la lastra.

Di solito, un elevato contenuto di umidità nella lastra può essere innocuo a meno che le condizioni disponibili non attivino il movimento di tale umidità sulla superficie. In tal caso, il problema nasce dalla trasmissione dell'umidità alla superficie indipendentemente dal fatto che provenga dall'elevato contenuto di umidità nella lastra o sotto la lastra.

Il vapore acqueo migrerà verso la superficie solo quando la pressione del vapore nel calcestruzzo è maggiore che nell'aria sopra la superficie. Nella maggior parte dei casi, i test di trasmissione del vapore acqueo sui nuovi edifici vengono eseguiti prima di recintare l'edificio, per consentire all'impresa di pavimentazione di procedere.

Le condizioni sopra la lastra in questo particolare momento sono le stesse rispetto alla lastra stessa, quindi c'è poca attrazione dell'umidità sulla superficie e il test risulta asciutto. Dopo aver chiuso l'edificio, l'aria condizionata abbassa l'umidità e la temperatura che a sua volta abbassa la pressione del vapore portando a un gradiente e creando una spinta del vapore nel processo.

Controllo della trasmissione dell'umidità

La trasmissione del vapore di umidità può essere controllata al meglio fin dall'inizio, dal sottosuolo al posizionamento del calcestruzzo. È necessario utilizzare una barriera al vapore efficace ed efficiente quando si installano lastre di livello che devono accogliere un adesivo o una superficie impermeabile.

I problemi di adesione causati dalla trasmissione del vapore acqueo non sono esclusivi dell'adesione epossidica o epossidica al calcestruzzo. Qualsiasi pellicola che non respira come gomma, piastrelle e lastre reagirà in modo abbastanza simile.

La modalità di posizionamento di una barriera al vapore durante l'installazione delle lastre è piuttosto importante. Sembra che il motivo principale per installare un riempimento granulare su una barriera al vapore sia ridurre al minimo il ritiro della plastica, le fessurazioni e agire come un tampone per l'acqua di spurgo.

Se installato in questo modo richiede un tempo molto più lungo di trenta giorni, in alcuni casi all'anno; asciugare abbastanza bene da poter applicare un rivestimento impermeabile sulla superficie. Quando si utilizza un'efficace barriera al vapore per controllare la trasmissione del vapore acqueo, dovrebbe essere ben posizionata direttamente sotto la lastra e più efficiente del poliestere da sei mil; che è facilmente perforato durante il posizionamento del calcestruzzo.

Una volta scelta la migliore barriera al vapore, sono importanti un calcestruzzo di buona qualità e buone tecniche di posizionamento. Un basso rapporto acqua / cemento, progettato per un'elevata resistenza alla compressione e una bassa permeabilità, è molto importante.

La configurazione e l'integrità strutturale del solaio devono essere considerate e devono essere progettati giunti di controllo ed espansione. Una lastra di cemento ben posizionata e adeguatamente polimerizzata fornirà una superficie di calcestruzzo dura e densa di bassa permeabilità.

La trasmissione del vapore di umidità attraverso la lastra è il problema dell'umidità dentro e sotto una lastra di cemento a livello. Il flusso di vapore acqueo verso la superficie è il flusso normale da un punto di maggiore pressione di vapore a un punto di minore pressione di vapore per creare equilibrio.

Controllando o diminuendo la velocità di trasmissione del vapore acqueo nelle lastre su base, è possibile utilizzare con successo sistemi impermeabili su queste superfici.

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome