CasaPersoneSfide nell'assorbimento dell'energia solare nel settore privato

Sfide nell'assorbimento dell'energia solare nel settore privato

Nel 2012, l'Energy Regulatory Commission, un ente statale in Kenya, ha formulato regolamenti che richiedevano alle case di utilizzare il riscaldamento solare dell'acqua come fonte di energia alternativa. La ragione principale di ciò era ridurre l'eccessiva dipendenza dalle fonti di energia non rinnovabili e mettere il Kenya sulla strada dell'utilizzo di energia rinnovabile che è gratuita e non può essere esaurita.

Questa è stata una buona notizia per i fornitori di energia solare nel paese, incluso SOLENSE, poiché la direttiva stimolerebbe drasticamente gli affari per noi. C'è stato un picco dalla scadenza che si è conclusa a partire dal novembre dello scorso anno 2017. Tuttavia, non è stato come mi aspettavo. Ciò è in parte attribuito al fatto che ci siano pochissime campagne di sensibilizzazione da parte dell'ERC e anche sull'economia semplice. Non tutti i proprietari sono in grado di investire i fondi necessari per mettere in questi sistemi di acqua calda.

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Tuttavia, solo di recente, i membri del Parlamento in Kenya ha abrogato la legge che ha imposto una multa di 10,000 dollari USA o una pena detentiva di un anno per sviluppatori immobiliari e proprietari di case che non installano sistemi di riscaldamento solare dell'acqua nei loro edifici. I parlamentari hanno affermato che le multe minerebbero l'obiettivo di ottenere alloggi a prezzi accessibili. Questo ovviamente rappresenta un duro colpo per i fornitori di energia solare e per l'industria solare in tutto il paese.

Costo iniziale

Un'altra sfida significativa è che finora non molte istituzioni finanziarie sono intervenute per offrire finanziamenti sotto forma di prestiti affinché i clienti possano prendere in prestito e installare. Abbiamo cercato di aprire il dialogo con varie banche e SACCOS per, si spera, a breve termine essere consapevoli della scadenza del CER e vedere se possono aiutare i propri clienti a ottenere supporto finanziario.

Quando un individuo o un'entità commerciale decide di cercare alternative sul risparmio sui costi energetici, molto probabilmente l'opzione disponibile è quella solare. Il costo del solare è diminuito notevolmente negli ultimi anni. Tuttavia, l'esborso di capitale richiesto a volte non è facilmente disponibile.

Le banche locali devono ancora sfruttare appieno questo aspetto offrendo fondi per investimenti nel solare. I tassi di interesse tendono a rendere il prestito troppo costoso, per cui l'intero progetto tende a non sembrare fattibile.

È stato reso disponibile un rivolo di capitale straniero che ha contribuito a compensare, ma questo è stato principalmente per gli investimenti dei consumatori pesanti. Il mercato interno è enormemente inutilizzato e con un maggiore sviluppo nel settore dell'edilizia abitativa, il potenziale per il settore bancario locale di creare pacchetti per le case domestiche

Legislazione

Anche il governo deve svolgere un ruolo. La maggior parte dei paesi del primo mondo offre sconti a qualsiasi investimento di energia solare / alternativa effettuato da abitazioni sia commerciali che domestiche che investono in altre fonti di energia. Un altro incentivo è consentire a qualsiasi investitore del settore privato di vendere l'energia prodotta in eccesso per essere venduta alla rete e successivamente riacquistata.

È essenziale per l'ERC aumentare la consapevolezza della scadenza, ormai trascorsa, e continuare a istruire il pubblico al riguardo. Noi come SOLENSE e tutte le altre società che sono fornitori di energia solare hanno informato i clienti della scadenza in tutte le nostre comunicazioni e continueranno a farlo.

La legislazione del governo potrebbe e dovrebbe essere modificata anche laddove si promuove qualsiasi investimento nell'energia solare. La maggior parte del mondo occidentale consente e sostiene INIZIATIVE DI ENERGIA VERDE in due modi critici:

  1. Sconti sugli investimenti nel solare in cui un utente commerciale pesante o una famiglia domestica ottiene un rimborso dall'installazione di energia solare nelle loro fabbriche e case
  2. Dove ogni singola abitazione o entità commerciale può essere autorizzata a vendere l'energia in eccesso alla rete principale. La nostra legislazione qui e in molti paesi africani ancora non lo consente.

Il solare, in generale, è una tendenza in crescita. I prodotti sono ora disponibili per noi qui in Kenya, consentendo a chi non è connesso alla rete principale di essere ancora connesso al resto del mondo, essendo in grado di far funzionare radio / telefoni cellulari / televisori e utilizzando energie alternative per alimentare le loro vite.

I prodotti più recenti almeno per il Kenya come il solare Grid-Tie sono anche qualcosa in cui i consumatori pesanti commerciali possono esaminare e investire per ridurre i costi operativi e deviare parte del carico dalla rete KPLC principale e diventare di nuovo Green nella loro produzione di beni e servizi e anche la loro impronta di carbonio.

Un altro aspetto del solare è che la sua applicazione sta crescendo anche se lentamente nell'Africa orientale, ma possiamo vedere la popolazione locale abbracciarlo e applicarlo di più nella loro vita quotidiana.

Adil Mohamed è il direttore di SOLENSE Limited, un'organizzazione che fornisce soluzioni di energia solare in Kenya. Queste soluzioni vanno dalle soluzioni di illuminazione ai backup di potenza, agli scaldacqua solari e alle pompe dell'acqua solari. I loro uffici principali si trovano a Nairobi, in Kenya.

 

 

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome