Home Persone Cinque tendenze digitali che trasformano il settore delle costruzioni

Cinque tendenze digitali che trasformano il settore delle costruzioni

Mentre l'industria delle costruzioni sudafricana è stata lenta nell'adottare nuove tecnologie digitali, la pandemia di Covid-19 ha evidenziato quanto possa essere efficace l'innovazione digitale nel trasformare vari aspetti delle loro attività.

RIB CCS Il CEO, Andrew Skudder, afferma che l'adozione di molte soluzioni digitali specifiche per il settore delle costruzioni è agli inizi in Sud Africa e nel mondo. “Sebbene il livello di adozione del cloud sia aumentato in modo significativo, l'adozione di altre tecnologie come il Building Information Modeling (BIM) e le piattaforme integrate è molto più lenta.

"Molte aziende dispongono di un'infrastruttura informatica legacy e inizieranno a trasformarsi solo quando il costo del passaggio da una soluzione on-premise a una soluzione basata su cloud avrà più senso, ovvero quando la loro soluzione legacy inizierà a deprezzarsi e a passare al il cloud diventa finanziariamente redditizio. "

"In definitiva, le società di costruzioni che si sono impegnate nella trasformazione digitale saranno in grado di integrarsi in modo più efficace, migliorare le loro offerte di business, migliorare le loro capacità e raccogliere i maggiori frutti".

Evidenzia cinque delle tendenze digitali più significative che stanno distinguendo i leader digitali dai loro concorrenti.

Sfruttare la potenza del cloud computing

Il cloud computing è il processo di sfruttamento di grandi data center con un'enorme potenza di calcolo. Qui, AWS e Azure del mondo sono leader in questo spazio, con molte delle grandi aziende tecnologiche, come IBM, che si uniscono alle proprie piattaforme cloud.

Skudder afferma che le grandi società cloud possono fornire alle società di costruzioni l'accesso a potenti computer a un costo inferiore rispetto a quello che sono in grado di fare da sole. “Costruire il proprio data center sarebbe un esercizio proibitivo. Il cloud computing consente alle aziende di accedere alla migliore tecnologia possibile nel cloud e di innovare in termini di software che generano e analisi dei dati che creano.

“Consente inoltre alle società di costruzioni di investire in soluzioni software di fascia alta. Quindi, un'azienda che sta valutando di investire in soluzioni di piattaforma come MTWO scoprirà che l'hosting del software stesso sarà più costoso dell'hosting nel cloud ".

Inoltre, il cloud computing di solito ha servizi gestiti ad esso associati. Ciò significa che le aziende possono esternalizzare molte delle loro funzioni IT - gestione della sicurezza, gestione delle patch, gestione dei rilasci e backup dei dati - per occuparsene in un ambiente di cloud computing.

"Questo libera le aziende di alcune delle loro funzionalità IT, riducendo potenzialmente i costi e consentendo loro di concentrarsi sul loro core business, che nel nostro settore è la costruzione di edifici e infrastrutture", osserva Skudder.

Tecnologia mobile per un facile accesso alle informazioni

La tecnologia mobile è importante per il settore edile in quanto consente a chiunque disponga di un dispositivo mobile di accedere alle informazioni ovunque si trovi. Ciò è particolarmente utile nei cantieri in quanto consente agli utenti basati sul sito di accedere alle informazioni dalle soluzioni e dai sistemi software dell'azienda.

Skudder dice che un esempio si riferisce all'emissione di disegni. "Invece di stampare un disegno presso la sede centrale e inviarlo al sito, possono essere gestiti tramite un sistema di gestione dei documenti o una soluzione BIM, consentendo ai dipendenti in loco di accedere all'ultima versione del disegno sui loro tablet o altri dispositivi mobili in ogni momento."

Costruire progetti migliori con il BIM

L'abilitazione del 5D BIM è al centro della strategia centrale del Gruppo RIB. È la combinazione di 3D BIM (un modello 3D digitale costruito durante la fase di progettazione del progetto, 4D (il tempo necessario per completare tutti gli aspetti del progetto) e 5D (i costi relativi al progetto).

Skudder afferma che combinando quante più informazioni di progettazione, stima e pianificazione possibile durante la fase di pre-costruzione, i proprietari, gli sviluppatori e le società di costruzioni possono ottenere una progettazione ottimale e costruire programmi per particolari asset.

“L'idea è di rimuovere una quantità significativa di incertezza attorno a ciascun progetto costruendo un gemello digitale. Ciò consente alle società di costruzioni di eseguire varie simulazioni prima di spostarsi sul sito e quindi di costruire il più fedelmente possibile al progetto ", aggiunge.

Uno dei maggiori ritardi nei progetti, che fa aumentare anche i costi, è il cambiamento del design o dell'ambito. "Sebbene alcuni cambiamenti in un progetto siano inevitabili, il BIM consente agli utenti di articolare l'impatto del cambiamento sui loro programmi e strutture di costo, fornendo loro le informazioni di cui hanno bisogno per prendere decisioni informate e significative", spiega Skudder.

Dice che il gioco finale è la capacità di consegnare il modello BIM as-built al cliente e all'operatore dell'asset. “Dovrebbe essere una consegna senza soluzione di continuità di tutte le informazioni digitali, dalla fase di costruzione alla fase operativa di un progetto. Il Santo Graal è integrare tutto, dalla progettazione, alla costruzione e alla fase operativa di un modello, in modo da trasportare senza interruzioni tutte le informazioni durante il ciclo di vita del progetto ".

Simulare il mondo reale

"La realtà virtuale (VR) e la realtà aumentata (AR) - o ciò a cui ci riferiamo come realtà mista - consentono alla tecnologia digitale di simulare il mondo reale o sovrapporre una simulazione del mondo reale in un contesto del mondo reale", afferma Skudder.

Usa l'esempio di HoloLens (occhiali intelligenti a realtà mista), che consentono agli utenti di guardare un modello BIM o il progetto di un edificio - quando sono effettivamente nell'edificio - richiamando il disegno dell'edificio e sovrapponendolo al elemento costruttivo per vedere cosa è necessario fare o se tutto è stato fatto correttamente.

“Possono essere utilizzati anche per la formazione sulla sicurezza. Se i dipendenti in loco devono utilizzare un'apparecchiatura, la tecnologia HoloLens può richiamare le istruzioni per l'uso dell'apparecchiatura e insegnare agli utenti come utilizzarla in sicurezza. "

Durante le più recenti e rigorose misure di blocco del Covid-19, alcune società di costruzioni hanno utilizzato i dispositivi per pianificare i propri luoghi di lavoro e condurre passaggi per garantire il rispetto delle distanze sociali.

Ottieni il massimo dall'analisi dei dati e dall'intelligenza artificiale

Mentre il software di costruzione spesso incorpora chat bot e assistenti vocali destinati ai dipendenti in loco, i reali vantaggi dell'intelligenza artificiale (AI) si realizzano quando entrano in gioco il deep learning e il machine learning.

"Le organizzazioni che utilizzano il cloud computing sono nella posizione migliore per trarre vantaggio dall'intelligenza artificiale e dall'analisi dei dati. Sono maggiormente in grado di fare previsioni e raccomandazioni sui piani di costruzione e di elaborare date di inizio e fine per varie attività. E, se c'è una buona intelligenza artificiale in background, verranno avvisati quando si verifica un potenziale conflitto con altre attività ", osserva Skudder.

L'aspetto più critico dello sfruttamento dell'IA e dell'analisi dei dati è disporre di informazioni storiche. “Il nostro settore è notoriamente pessimo nel salvare le informazioni dopo aver completato un progetto. Inoltre, non facciamo riferimento alle informazioni che abbiamo per informare i progetti futuri, in gran parte perché esistono in modo non strutturato in documenti fisici o fogli di calcolo Excel ".

La chiave per risolvere questo problema è la tecnologia della piattaforma integrata, che consente alle società di costruzioni di conservare tutti i dati storici per informare i progetti futuri. "Quando le aziende iniziano a creare i propri database, sono in grado di eseguire analisi più predittive e utilizzare il potere dell'intelligenza artificiale", aggiunge Skudder.

Mettere tutto insieme

Basandosi su tutti i punti precedenti, Skudder afferma che le piattaforme integrate riuniscono tutte le tecnologie digitali per fornire un processo di costruzione più fluido. “Una piattaforma di costruzione integrata ospitata nel cloud sfrutterà la potenza di calcolo del cloud integrando BIM, AI, tecnologia mobile e altre tecnologie digitali.

“In RIB CCS, siamo i sostenitori del modo di lavorare della piattaforma integrata. Presenta numerosi vantaggi, fornisce soluzioni a varie sfide del settore e ha molto senso. Prevediamo che verrà un tempo in cui le società di costruzioni si guarderanno indietro e si chiederanno perché ci sia voluto così tanto tempo per iniziare a operare in questo modo ".

Dice che mentre la pandemia ha accelerato l'adozione di strumenti digitali nel settore, questi si riferiscono in gran parte agli strumenti di comunicazione. “Questi strumenti hanno alzato la posta in gioco in termini di collaborazione e l'industria sta raccogliendo i frutti di queste innovazioni. Tuttavia, quando iniziano ad adottare strumenti che li aiutano a gestire l'intera attività in modo collaborativo, sperimenteranno una trasformazione vera e liberatoria in tutte le aree delle loro operazioni ".

 

 

Se hai un commento o ulteriori informazioni su questo post, condividilo con noi nella sezione commenti qui sotto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome