Home Trasporti Bridges I 5 principali tipi di progetti di ponti attualmente in uso

I 5 principali tipi di progetti di ponti attualmente in uso

Esistono diversi tipi di design e forme di ponti in tutto il mondo. I ponti collegano le persone a luoghi che altrimenti sarebbero stati difficili o addirittura irrealizzabili da attraversare. Sono stati lì dall'inizio dei tempi e si sono evoluti nei secoli diventando alcuni punti di riferimento a modo loro.

Ingegneri civili fare un lavoro straordinario combinando i gioielli dell'architettura e le meraviglie della tecnologia per progettare strutture sicure per facilitare il flusso del traffico. I migliori ingegneri escogitano le loro tecniche e decorazioni durante la costruzione dei ponti, ma ciò che non è cambiato da secoli sono i progetti dei ponti.

Diversi tipi di progetti di ponti sono state costruite ma tornano tutte a uno dei progetti principali. Ogni progetto determina la struttura di ponti disparati. Diamo un'occhiata ai migliori progetti di ponti ideali e ai loro scopi.

1. Ponti reticolari

Ponti reticolari

La struttura portante è costituita da una capriata (struttura di elementi collegati che formano costituenti triangolari). Lo scopo principale dei costituenti triangolari è quello di conferire al ponte la forza di resistere a carichi pesanti e dinamici. Le unità triangolari gestiscono la tensione e la compressione distribuendo il peso sollecitato al centro e all'estremità del ponte rendendolo in grado di sopportare carichi pesanti.

I ponti reticolari possono allungarsi di grandi dimensioni e per decenni sono stati utilizzati per trasportare liquidi attraverso tubi attraverso campate. I ponti sono economici da costruire perché i materiali utilizzati sono utilizzati alla loro massima capacità.

Esistono diversi tipi di ponti reticolari, ma i più comunemente usati sono;

  • Base Warren Truss Bridge.
  • Basic Howe Truss Bridge
  • Basic Pratt Truss Bridge
  • Basic-Truss Bridge.

2. Ponti ad arco

Ponti ad arco

Ingegneri civili hanno ideato diversi tipi di ponti ma tutti hanno monconi su entrambe le estremità a forma di arco curvo. Il lavoro del ponte ad arco consiste nel trasferire le forze e il peso dei carichi in una spinta parzialmente orizzontale controllata dai supporti (spalle) su entrambi i lati.

Le forze trasferite attraverso l'arco vengono eseguite attraverso la chiave di volta centrale sulla parte superiore dell'arco, quindi negli abutment rendendo l'intero ponte forte e inflessibile. I diversi tipi di ponti ad arco includono; ponte ad arco a mensola, acquedotti e viadotti canale, arco del ponte, attraverso l'arco e ponte ad arco legato.

3. Ponti sospesi

I ponti sospesi sono semplici e resistenti, ma tendono ad essere i più costosi da costruire. Il suo ponte è sospeso sotto i cavi di sospensione su bretelle verticali. I cavi si allungano da un'estremità all'altra del ponte. Questi cavi sono fissati da ancoraggi che sono impiantati in blocchi di cemento.

I cavi di sospensione trasportano la maggior parte del peso del ponte agli ancoraggi. I ponti possono coprire distanze di 2000-7000 piedi rendendoli ideali per le linee elettriche. Ci vuole un grande sforzo per assicurarsi che i ponti sospesi possano resistere a condizioni meteorologiche difficili.

4. Ponti a sbalzo.

Ponti a sbalzo

Questi ponti sono costruiti utilizzando cantilever; strutture che si proiettano orizzontalmente nello spazio sostenute da una sola estremità. I piccoli ponti a sbalzo possono semplici travi; sono utilizzati principalmente come passerelle. I grandi ponti a sbalzo utilizzano capriate costruite in acciaio strutturale o travi scatolari costruite in cemento armato precompresso. Sono progettati principalmente per gestire binari o strade.

I cantilever sono saldamente ancorati su un lato per sostenere il peso del lato autoportante. Resistono alla tensione negli appoggi superiori e alla compressione in quelli inferiori. 

5. Ponti strallati

Ponti strallati

A differenza dei progetti di ponti a sbalzo, i ponti strallati sono adeguati per lunghe campate e tendono ad essere meno costosi rispetto ai ponti sospesi. Un ponte strallato è costituito da una o due torri che sostengono cavi diagonali diritti che sostengono il peso dell'impalcato.

I cavi attaccati alle torri sopportano il carico da soli a differenza di quelli dei ponti sospesi che ottengono aiuto dagli ancoraggi. I ponti strallati risalgono a molto tempo fa, ma recentemente stanno diventando la scelta dei ponti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome